Potatura alberi

Perchè si fa la potatura degli alberi ad alto fusto

La potatura degli alberi ad alto fusto è necessaria perché la loro crescita avvenga in modo armonico e perché sviluppino una chioma folta e tondeggiante. In genere lo sviluppo delle piante avviene in modo regolare, ma a volte capita di dover intervenire con potature più incisive soprattutto se gli alberi ad alto fusto crescono all'interno di un piccolo giardino. Si va, quindi, dalla potatura con la quale si eliminano i rami e i rametti malati o rovinati dalle intemperie a quella eseguita per contenere la crescita della pianta o evitare che i rami arrivino troppo vicino alla casa o ai fili elettrici. Tuttavia, in quest'ultimo caso è bene contattare tempestivamente la propria compagnia elettrica. In definitiva, la potatura degli alberi risponde a tre esigenze fondamentali: l'aspetto estetico delle piante, la loro salute e la sicurezza.
Potatura degli alberi

GRÜNTEK Cesoie Potatura Giardinaggio GRIZZLY a Incudine 470mm Troncarami a cricchetto. Due in uno: cesoie per il giardino e per potatura

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,98€
(Risparmi 4€)


Gli obiettivi della potatura e le regola da seguire

Potare gli alberi La potatura degli alberi si pone numerosi obiettivi: non solo vengono eliminati i rami morti, malati o attaccati da parassiti e insetti, ma anche quelli che ostacolano la visuale (ad esempio quelli che crescono troppo vicino a una finestra). Inoltre si evita che i rami siano troppo fitti: è un'operazione che ha numerosi benefici collaterali. Soprattutto nelle zone poco ventose la potatura ha il compito fondamentale di far arieggiare la chioma e permettere che i rami più interni siano esposti alla luce solare. Così crescono più sani, robusti e più resistenti alle malattie. La potatura degli alberi non deve essere così frequente come per gli arbusti: è un intervento che cambia l'aspetto e la struttura della pianta in modo determinante, quindi va fatta con criterio. È sempre meglio tagliare i rami piccoli invece di quelli più grandi non solo per una ragione di praticità, ma anche perchè i tagli piccoli si cicatrizzano più velocemente.

  • Seghetto per potatura a lama fissa Al momento dell’acquisto è opportuno orientare la propria scelta su un modello che abbia un manico ergonomico preferibilmente rivestito in gomma. Quelli che sono caratterizzati da una lama richiudibil...
  • Specie di orchidea Capita molto spesso che le persone decidano di tenere in casa delle orchidee in vaso: sono piante molto eleganti dai fiori stupendi che danno alla casa un tocco raffinato. Tuttavia perché questi fiori...
  • Melo carico di frutti La potatura di allevamento segue la crescita della pianta nei suoi primi anni di vita, per impostarne lo scheletro. Con la potatura di allevamento del melo il periodo ottimale è quello tra la fine di...
  • albero in attesa di potatura In generale le piante per crescere non hanno bisogno di essere potate. Si interviene col taglio dei rami solo per ragioni precise cioè quando la crescita della pianta diventa esuberante rispetto allo ...

Mastice per innesti Arbokol 500 gr per proteggere alberi dopo potatura o innesti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,01€


Quando si deve fare la potatura degli alberi

Come fare la potatura In genere la potatura è un'operazione che causa una risposta contraria abbastanza rapida nelle piante, portandola a ricostituire velocemente i rami e la chioma asportata. Più la potatura è drastica (ma sempre eseguita con criterio) e più lo sviluppo successivo sarà notevole. Per questo si consiglia di non effettuare interventi consistenti sugli alberi del proprio giardino, altrimenti si dovrà potare in misura sempre maggiore ogni anno. La potatura degli alberi avviene in genere tra l'autunno e la fine dell'inverno, quando le piante sono in riposo vegetativo. Si devono tagliare i piccoli rami troppo fitti, stentati o intricati per ottenere uno sviluppo più equilibrato. I tagli vanno fatti con strumenti appositi ben affilati, accuratamente puliti e disinfettati: in questo modo si eviterà che dal taglio penetrino parassiti e si diffondano malattie.


Potatura alberi: I tipi di tagli e il modo di effettuarli

Potare gli alberi da frutto I tagli vanno effettuati il più vicino possibile (all'incirca mezzo centimetro) a uno dei germogli della pianta con un'inclinazione di 45-60 gradi. Se possibile la gemma deve essere rivolta verso l’esterno. La potatura degli alberi riguarda i rami il cui diametro è inferiore ai 5 centimetri, mentre per i diametri superiori si deve intervenire solo se si hanno ottimi motivi. In ogni caso non va mai eliminata più di un quarto della chioma. Nel caso di tagli molto ampi è bene ricoprire la superficie con mastice per potature per evitare che possano essere attaccati da muffe e marciumi. I tagli sono di sfoltimento e di raccorciamento. Nel primo caso si eliminano i rami troppo fitti e vicini tra loro: si arieggia la chioma e se ne rivitalizza lo sviluppo. Nel secondo caso si riduce l’altezza dell'albero e si ottiene il futuro sviluppo dei rami laterali.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO