Gli allarmi senza fili

Le caratteristiche degli allarmi senza fili

Gli allarmi senza fili hanno avuto una larghissima diffusione negli ultimi anni. Nel settore della sicurezza l'antifurto è il prodotto più conosciuto. Ormai la maggior parte degli edifici è dotato di un sistema d'allarme che impedisce l'accesso alle zone protette. Il principale vantaggio dei modelli di allarmi senza fili è la facilità di installazione. Infatti, a differenza delle varianti di tipo filare, questi impianti non richiedono il passaggio dei cavi. Non sarà, quindi, necessario fare alcuna opera muraria. Il risparmio sarà di tipo economico e di tipo pratico, potendo montare l'impianto anche ricorrendo alla tecnica del fai da te. Gli allarmi senza fili offrono comunque ottime garanzie di sicurezza. Le moderne tecnologie permettono di proteggere il sistema anche dalle intrusioni radio, per esempio nel caso in cui il ladro sia dotato di un'apparecchiatura in grado di disturbare il segnale. I protocolli di sicurezza sono ideati per rilevare qualsiasi anomalia.
Sistema anti-intrusione

Campanello Wireless Senza Fili IP55 Impermeabile, VicTsing Doorbell Intelligente Funziona Fino a 300m, 52 Tipi di Suonerie, 4 Volumi Selezionabili, Vano Trasparente per Messaggio e Italia Spina. 1xTrasmettitore e 2x Ricevitore, per Casa Ufficio Negozio Società, Colore Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,99€


Allarmi senza fili con tecnologia radio o WiFi

Tastiera di controllo per allarme Gli allarmi senza fili sono principalmente di due tipi: radio oppure WiFi. La tecnologia radio veniva considerata altamente affidabile in materia di antifurto già da prima che si conoscesse il segnale WiFi. Ancora oggi rappresenta una larga fetta del settore complessivo dell'impiantistica di sicurezza per le abitazioni e per le attività commerciali. La sensoristica viene collegata alla centrale d'allarme senza il passaggio di cavi di alimentazione. Le batterie interne dei sensori permettono di funzionare in totale autonomia rispetto all'impianto elettrico. I più performanti allarmi senza fili di tipo radio trasmettono su due frequenze. In questo modo anche se venisse rilevata un'anomalia su una frequenza, il sistema darebbe comunque l'allarme sfruttando la frequenza alternativa. Gli allarmi WiFi, invece, utilizzano la conosciutissima tecnologia, che in pratica è la stessa dei modem per pc e degli altri dispositivi moderni.

  • Impianto d'allarme Gli impianti di antifurto sono una protezione maggiore per tutti coloro che trascorrono la giornata fuori casa o che amano passare le vacanze lontani. In questo modo si è più tranquilli nel lasciare i...
  • Videocamere antifurto L’antifurto per esterni è in grado di assicurare una certa tranquillità per la propria casa nel momento in cui si è lontani per lavoro o per vacanza, lasciando i propri beni custoditi. Vi sono differe...
  • Antifurto senza fili con allarme L’antifurto senza fili rappresenta un’innovazione per tutti i sistemi di allarme della propria abitazione o di altri luoghi da tenere al riparo da malintenzionati. Si tratta di un sistema molto all’av...
  • tavoli e sedie Arredare casa è un'avventura creativa, che può manifestarsi nella scelta dei mobili e dei complementi. In particolare, meritano la massima attenzione le scelte che interessano i tavoli e le sedie, ele...

MAPISHOP TELECOMANDO SUPPLEMENTARE PER TUTTI GLI IMPIANTI A MARCHIO MAPISHOP ALLARME ANTIFURTO CASA WIRELESS GSM SENZA FILI (2)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,68€


Accessori per allarmi senza fili

Inserimento allarme con telecomando Gli allarmi senza fili sono caratterizzati dalla centrale, che è il cuore del sistema. Il dispositivo può essere collegato opzionalmente anche a un impianto di videosorveglianza. I sensori comunicano con la centrale inviando e ricevendo un segnale radio oppure WiFi. Esistono moltissime tipologie di sensori per impianti senza fili, ciascuno adatto a specifiche esigenze. I contatti magnetici vengono montati su porte e finestre e rilevano l'apertura dell'anta. Si può prevedere anche l'installazione di un sensore per la rilevazione della rottura dei vetri o delle vibrazioni. Per il controllo degli ambienti interni esistono i sensori volumetrici e a infrarossi, che misurano le variazioni, appunto, di volume nella stanza e rilevano la presenza di persone attraverso il calore corporeo. Per l'esterno si possono installare sensori di movimento, che segnalano la presenza indesiderata ancor prima che avvenga l'accesso all'abitazione o all'ufficio protetto dall'allarme. Ci sono poi le barriere perimetrali, per dare un livello di sicurezza ulteriore, in modo che l'intrusione venga bloccata con largo anticipo.


Gli allarmi senza fili: Acquisto e installazione

Allarme per interno Il principale vantaggio degli allarmi senza fili è la praticità e la semplicità di installazione. Non dovendo passare i fili elettrici, montare un impianto diventa una cosa che può essere fatta anche in completa autonomia. In commercio si trovano kit di allarme e kit videosorveglianza a prezzi altamente competitivi. Seguendo poche e semplici istruzioni si può montare con il fai da te un antifurto perfettamente efficace per segnalare le intrusioni. Addirittura esistono kit d'allarme preconfigurati, che una volta tolti dall'imballaggio vanno semplicemente collocati nella casa e che funzionano immediatamente senza particolari regolazioni. Per gli impianti senza fili di tipo professionale, ovviamente, occorrerà l'intervento di una ditta esperta. In questo caso il lavoro verrà effettuato con un vero e proprio progetto, personalizzando la soluzione e adattandola alla situazione specifica.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO