Installazione citofono

Perché installare un citofono

Indubbiamente conoscere l'identità delle persone prima di aprire la porta rappresenta un fattore di sicurezza di enorme importanza. I numerosi fatti di cronaca che ogni giorno riempiono le pagine dei giornali ci fanno comprendere quanto sia indispensabile tutelarsi anche all'interno della propria abitazione. L'installazione citofono oppure videocitofono non è un lavoro particolarmente complicato e può essere effettuata con una spesa abbastanza modesta. Usando piccoli accorgimenti è possibile installare un citofono nella propria abitazione anche da soli. Innanzitutto dovrete procurarvi l'apparecchio, che potrete acquistare in un negozio di ferramenta oppure in un centro per il fai da te. Serviranno poi un metro, un trapano, un cacciavite ed uno scalpello. La prima cosa da fare è decidere dove collocare il citofono, preferendo sempre zone ben asciutte e ad un'altezza di un metro e mezzo dal pavimento.
Videocitofono

Campanello Senza Fili da Esterno Impermeabile IP44, Wireless Doorbell con Raggio d’Azione 300M, Indicatore LED, 1 Trasmettitore Pulsante e 2 Ricevitori con Spina Integrata Senza Batteria, 4 Volume Regolabile, 36 Suonerie (Bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,89€
(Risparmi 23,09€)


Come fare l'installazione citofono

Persona che suona il campanello Dopo aver provveduto a togliere la corrente per evitare spiacevoli incidenti, è necessario iniziare il lavoro di instazione citofono facendo una scanalatura con scalpello e mazzuolo, tracciando il percorso più breve dalla scatola di derivazione più vicina all'apparecchio. Nella traccia realizzata inserire poi i cavi per far passare il filo elettrico e richiudere con malta cementizia. Quando la malta cementizia risulterà perfettamente asciutta passare sul muro una mano di stucco per livellare bene la superficie, prima di ridipingerla dello stesso colore della parete. Nell'eseguire il taglio dei cavi cercare di lasciare fuori almeno 15 cm di tubo per facilitare la realizzazione dei collegamenti. Ovviamente i collegamenti riguarderanno sia la cornetta posta all'interno dell'abitazione, sia l'unità esterna da collocare in prossimità del campanello. A questo punto occorrerà solo collegare i cavi ai due impianti (cornetta e unità esterna) e verificare il corretto fuzionamento dell'intero impianto.

  • Un videocitofono senza fili Uno dei sistemi di sicurezza di sicuro impatto e dai costi contenuti è il videocitono senza fili. A differenza di un impianto tradizionale, che permette di comunicare con la sola voce, il videocitofon...
  • Moderno videocitofono a muro Il videocitofono senza fili, ingegnosa e molto apprezzata variante del videocitofono classico, è un dispositivo che permette di osservare e comunicare in tempo reale con il visitatore presente all'ing...
  • Centralina comando di un impianto antintrusione Gli impianti antintrusione sono indicati per coloro che amano la tranquillità e non vogliono rischiare di trovare sorprese negative al momento del rientro in casa, soprattutto se si è costretti a lung...
  • telecamera Scegliere un kit di videosorveglianza non è cosa facile. Dovrete prestare attenzione a molteplici fattori. Cominciamo con la scelta del tipo di telecamera; potrete scegliere tra un impianto di videoso...

SCS SEN4137398 - Kit citofono audio, elemento esterno metallizzato, ad applique, 2 fili integrale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,25€


Installazione citofono: Apparati di sicurezza

Cablaggio citofono Ogni citofono, indipendentemente dal modello prescelto, dovrà avere un trasformatore, che potrà essere collocato all'interno della cornetta oppure esternamente. Nel caso in cui il trasformatore è separato dall'apparecchio, dovrà essere collegato a quest'ultimo attraverso un'installazione elettrica. Occorreranno anche un fusibile oppure un salvavita da 16 A, da collocare a protezione della linea elettrica a cui viene collegato il citofono. Per una maggiore protezione delle persone che utilizzeranno l'apparecchio è inoltre consigliabile effettuare l'installazione di un differenziale da 30 A. Scegliere sempre apparecchi omologati e guaine certificate assicura la massima sicurezza, oltre che una maggiore resistenza nel tempo. Non bisogna infatti dimenticare che una delle due parti del citofono verrà posizionata all'esterno dell'abitazione, quindi sarà esposta agli agenti atmosferici.



COMMENTI SULL' ARTICOLO