Il costo termosifoni

Impianti di riscaldamento per abitazioni

Al giorno d'oggi in tutte le abitazioni troviamo un impianto di riscaldamento, anche se noi conosciamo la parte esterna o finale dell'impianto ovvero il termosifone. E' uso comune per tutte le nuove costruzioni fare l'impianto per i riscaldamenti, a differenza di molti anni fa dove in molte case si riscaldavano solamente con il camino o qualche stufa, visto che gli impianti di riscaldamento non venivano fatti in tutte le abitazioni. I termosifoni sono collegati alla caldaia da tubi di rame che portano acqua calda per far sì che la temperatura dei caloriferi aumenti. Il circuito dell'acqua verso i termosifoni può essere mono-tubo, ovvero un solo anello che ad ogni radiatore ha una valvola a tre vie che sono un ingresso, un ritorno verso l'anello e una derivazione verso il radiatore. Bi-tubo invece ad ogni valvola arrivano due tubi, uno per l'andata e l'altro per il ritorno. Di solito la temperatura dell'acqua nei radiatori è superiore ai 50 gradi centigradi.
Termosifone classico a muro

El Fuego® Mobiler elettrico del radiatore ad olio/Riscaldamento Elettrico/TERMOSIFONE elettrico, con 7 nervature, 1500 W, Termostato regolabile, protezione antiribaltamento + protezione contro il surriscaldamento, con 4 ruote, Nero, AY 703

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,95€


Innovativi metodi di impianto

Riscaldamento a pavimento Negli ultimi anni sono stati creati diversi metodi di riscaldamento per abitazioni e uffici, soprattutto per abbattere i costi termosifoni. Il riscaldamento a battiscopa viene installato lungo il perimetro delle stanze, a differenza di quello tradizionale è quasi invisibile visto che non c'è bisogno di opere murarie, garantisce una diffusione del calore più omogenea e consuma meno acqua. Il riscaldamento a pavimento utilizza un sistema radiante, a pannelli. Può essere installato sia sulle tubazioni e sia sui conduttori elettrici, le serpentine garantiscono l'efficienza dell'impianto che però deve essere controllato in ogni stanza con un termostato. Il riscaldamento elettrico viene installato di solito quando in casa è presente un impianto di energia da fonti rinnovabili come ad esempio i pannelli solari. A questo tipo di impianto appartengono i climatizzatori che si distinguono soprattutto per la capacità di ottimizzare il consumo di energia. Il riscaldamento a soffitto ricorda il funzionamento del sole visto che il calore viene ricavato dalla radiazione termica incidente, non comporta ingombri e risulta ottimale anche per il sottotetto.

  • Esempio di valvola termostatica Le valvole termostatiche sono dei dispositivi che permettono la regolazione del liquido termovettore, che attraversa tutti gli elementi di un impianto di riscaldamento. L'utilizzo di queste valvole pe...
  • termosifone per riscaldare casa Il progetto dell'impianto di riscaldamento è una delle operazioni che vengono effettuate prima di costruire, o di ristrutturare, una costruzione. L'impianto è costituito infatti da una serie di tubatu...
  • Flusso di calore radiante I pannelli radianti a pavimento sono sistemi impiantistici che impiegano il medesimo meccanismo attraverso cui il calore del sole arriva fino a noi: l'irraggiamento.L'irraggiamento, diversamente dalla...
  • Camino centrale moderno Nell'opinione comune i caminetti sono a parete e hanno una forma classica, tuttavia negli ultimi anni questa idea ha subito un'evoluzione e si è adattata alle caratteristiche dei contesti moderni. Una...

El Fuego® Mobiler elettrico del radiatore ad olio/Riscaldamento Elettrico/TERMOSIFONE elettrico, con 11 costole, 2500 W, Termostato regolabile, protezione antiribaltamento + protezione contro il surriscaldamento, con 4 ruote, Schwaz, AY 704

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,95€


Costo termosifoni per vari impianti

Riscaldamento a battiscopa Per ogni tipo di impianto c'è un costo diverso da pagare, ci sono ovviamente vari prezzi per le diverse modalità di impianto. Negli ultimi anni alcune leggi europee e nazionali hanno aumentato non di poco le spese per la ristrutturazione degli impianti e degli edifici. D'altra parte però è possibile usufruire di detrazioni fiscali fino al 65% della spesa sostenuta per i lavori effettuati, che rispetto a qualche anno fa è comunque una grossa mano data dalla comunità europea. Facendo riferimento agli impianti di cui abbiamo parlato prima possiamo dire che per il riscaldamento a battiscopa il costo dell'impianto può variare in base al materiale che scegliamo, si aggira intorno ai 100 euro per metro lineare a cui ovviamente bisogna aggiungere la manodopera. Il costo del riscaldamento a pavimento è anch'esso variabile in base al materiale che vogliamo scegliere e si aggira intorno ai 75 euro per metro quadro. Il costo del riscaldamento elettrico varia a seconda dei caloriferi che acquistiamo. Il costo del riscaldamento a soffitto si aggira intorno agli 80/90 euro al metro quadro da sommare alle spese di manodopera e altri accessori.


Il costo termosifoni: Risparmio per ogni tipo di impianto

Pannello riscaldamento soffitto Confrontiamo adesso per ogni tipo di impianto qual'è il reale risparmio economico che possiamo avere. Con il riscaldamento a battiscopa possiamo risparmiare fino al 35% dei costi in fattura rispetto a un sistema di riscaldamento tradizionale (termosifoni). Con il riscaldamento a pavimento è possibile risparmiare fino al 20% dei costi in fattura, a differenza di un sistema di riscaldamento tradizionale. Il riscaldamento elettrico ci permette di risparmiare in base alla quantità di energia auto-prodotta, perché come abbiamo spiegato in precedenza è un tipo di impianto che ci conviene installare se abbiamo già un impianto fotovoltaico, nella migliore delle ipotesi è possibile anche azzerare i costi di esercizio. Con il riscaldamento a soffitto possiamo risparmiare circa il 2% per ogni grado in meno della temperatura di mandata che si aggira intorno ai 40°C, a differenza dei sistemi tradizionale che arrivano a 70°C.



COMMENTI SULL' ARTICOLO