Malta cementizia

Malta cementizia

Il legante idraulico di cui è costituita la malta cementizia può avere una composizione variabile che dipende dalla prescrizione della normativa europea, secondo la quale è possibile distinguere ben 5 categorie di cemento e 27 sottocategorie. L'aggregato fine presente nella composizione della malta è costituito da materiali che hanno dimensione che può variare tra i 0,06 ed i 2 mm, inoltre quello maggiormente impiegato è la sabbia. Per quanto riguarda l'acqua invece, questa deve essere pulita, chiara e limpida. La malta può essere facilmente realizzata o acquistata in confezioni di malta premiscelata, che richiede solo l'aggiunta di acqua in determinate quantità per essere applicata. Quest'ultima infatti viene commercializzata con i componenti preliminarmente dosati e si differenzia in funzione della tipologia di legante e della destinazione d'uso.
Applicazione della malta cementizia

SARATOGA 54183001 Guaina Bituminosa a Spray, impermeabilizza e Sigilla a Base di Gomma di Bitume, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,7€


Malte impermeabilizzanti

Applicazione della malta impermeabilizzante Una variante di malta cementizia consiste nelle malte impermeabilizzanti, che consentono il passaggio di vapore bloccando però quello dell'acqua, come appunto dal nome di impermeabilizzanti. Bloccare le infiltrazioni di acqua per un edificio è un fattore molto importante che consente di evitare la formazione di muffa sulle pareti e contribuisce a ridurre l'umidità dell'ambiente abitativo. Le impermeabilizzazioni di pareti e pavimenti si realizza con una successione di strati di diverso spessore e materiale caratterizzati dall'avere una ridotta porosità. I maggiori ambiti di applicazione della malta impermeabilizzate sono nella realizzazione delle fondazioni, la cui funzione consiste nell'impedire all'umidità del terreno di risalire per capillarità nell'edificio, ma anche nei massetti delle pavimentazioni e nei solai di copertura, che non permette all'acqua piovana di penetrare verso l'interno.

  • Calce idrata La calce è uno dei materiali più antichi che ancora oggi viene adoperato nell'edilizia. Basti pensare che questo materiale è stato rinvenuto come legante in una pavimentazione risalente al 7000 a.C. u...
  • Esempio di muro a sacco I muri a sacco sono sistemi murari che si vedono spesso negli edifici storici: il loro nome deriva dalle caratteristiche della messa in opera. Infatti sono costituiti da due muri paralleli in mattoni ...
  • Polveri di cemento Le malte sono fondamentali materiali utilizzati per la costruzione di edifici. Si tratta di un composto preparato mescolando sabbia e legante (in genere cemento o calce), utilizzando dell'acqua. Le ma...
  • Miscela inerte cementizia Prima di distinguere tra le varie tipologie di cemento, va fatta un’ulteriore distinzione preliminare tra i vari materiali con cui si può legare la pasta cementizia, detta anche boiacca. Se viene misc...

AlfaView Cartelli Segnali Videosorveglianza 10"x 7" Alluminio UV protetto e impermeabile Nessun metallo trasgredicente Segnale di sicurezza riflettente di sicurezza per casa d'affari (2 x Pack)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€


Ecomalta

Applicazione di eco malta Ulteriore variante della malta cementizia è quella ecologica ed ecocompatibile che prende il nome di ecomalta. Ideale per realizzare rivestimenti per le pavimentazioni e per qualsiasi rivestimento in generale, può essere usato anche a scopo decorativo in ambito residenziale. Il materiale lapideo che la costituisce è riciclato e certificato per una sua buona parte, fino ad almeno il 40%. Rigorosamente antincendio e particolarmente resistente al gelo, è anche antistatico e permette di realizzare superfici continue senza ricorrere a fughe o giunzioni, inoltre è resistente allo sporco ed antimacchie. È un materiale molto versatile tale da essere posato su diverse superfici come il marmo, la pietra o il plexiglass. Per questo è possibile applicarlo nella realizzazione di rivestimenti su supporti già esistenti, se in buono stato, consentendo di risparmiare sulla demolizione del supporto e sul rifacimento ex-novo.


Come preparare la malta cementizia

Come preparare la malta Esistono dunque differenti tipologie di malta cementizia, che è possibile trovare in commercio sotto forma di sacchi di 30 e 40 kg, mentre si stima che per una quantità di 25 kg, la fascia di prezzo si aggira intorno ai 6,00 e gli 8,00 €. È possibile reperirla nei negozi specializzati di materiale edile, nei centri commerciali dotati di settore addetto al bricolage ed online. Ma come si prepara la malta cementizia? Se non si è optato per la scelta di una malta premiscelata che prevede solo l'aggiunta di acqua, la prima fase consiste nella miscelazione dei vari ingredienti secchi nelle giuste dosi, dopodiché si aggiunge acqua fino ad ottenere un composto denso, omogeneo e privo di grumi. In funzione di quanta malta bisogna produrre, è possibile servirsi di un secchio e di una cazzuola, di una betoniera o anche miscelare direttamente il composto per terra con l'ausilio di un badile.




COMMENTI SULL' ARTICOLO