Lucidatura parquet

Le caratteristiche del parquet e il tipo di finitura

Tra i vari tipi di rivestimenti per pavimenti il parquet è quello più diffuso in Italia, tuttavia ne esistono diverse tipologie che impiegano numerose essenze diverse. Tra i legni più usati per i listelli vi sono il noce, il rovere, la betulla, l'olivo e il faggio, ma è la lavorazione finale a influire sul tipo di pulizia e di lucidatura del parquet. Quest'ultima può essere a vernice o a olio e cambia il tipo di trattamento che il rivestimento può subire. Inoltre c'è da tenere a mente che l'eleganza e la bellezza del pavimento è direttamente proporzionale alla sua delicatezza: infatti è molto sensibile sia all'umidità che all'azione dei raggi del sole e degli sbalzi di temperatura. Nel primo caso si verificano sollevamenti delle tavole, mentre nel secondo il parquet viene colpito da un processo di ossidazione, che rende più omogenee le venature del legno e provoca variazioni di colore.
La lucidatura del pavimento a parquet

HG 200100130 la manutenzione di pavimenti in parquet, lucidatura media, PROTEZIONE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,86€


La lucidatura del parquet con finitura a olio

Esempio di parquet con finitura a olio La scelta dei prodotti per la lucidatura del parquet e la stessa frequenza della manutenzione si basano essenzialmente sul tipo di finitura. La finitura a olio necessita di una manutenzione costante perché il rivestimento non è idrorepellente durante il primo periodo seguente alla messa in posa, quindi aloni e macchie sono molto più frequenti. La lucidatura del parquet ordinaria prevede solo l'uso di cere a base di solvente: in questo modo le fibre del legno non vengono alterate. Invece la manutenzione straordinaria per eliminare sporco ed eventuali segni consiste nella lucidatura del parquet con olio protettivo una volta all'anno. Infatti la finitura a olio permette di avere un parquet dall'aspetto molto più naturale grazie all'azione degli oli, ma più delicato e sensibile ai graffi e alle macchie. I prodotti usati per pulire e lucidare non devono contenere assolutamente sostanze chimiche, ammoniaca, aceto o silicone.

  • Posa in opera di un massetto Per realizzare un pavimento a regola d'arte non è sufficiente riuscire a mettere in posa con professionalità mattonelle, piastrelle o parquet. Il segreto per avere un pavimento uniforme e piano, già p...
  • Esempio di finto parquet Il finto parquet è un rivestimento in legno o in gres porcellanato per pavimenti che imitano in superficie l'aspetto delle varie essenze, pregiate come il noce oppure più comuni come l'abete. In ogni ...
  • Esempio di parquet flottante Il parquet flottante è un rivestimento per pavimento in legno in cui le tavole non sono applicate usando sistemi invasivi come i chiodi o le colle. La messa in posa, quindi, preserva in buono stato an...
  • Mattonelle in finto legno Le mattonelle in finto legno sono realizzate in gres porcellanato e permettono di avere un pavimento che riproduce l'effetto del parquet. Il gres è dotato di caratteristiche come resistenza all'abrasi...

Wilckens – 2-in-1 Parquet lucidatura, incolore 2,5 litri 10400100080

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,35€


La lucidatura dl parquet con finitura a vernice

Parquet lucidato Per quanto riguarda la lucidatura del parquet con finitura a vernice la procedura risulta più semplice perché il pavimento necessita di minore manutenzione. Infatti il legno è rivestito da uno strato di vernice che lo protegge e lo rende completamente impermeabile all'acqua. La manutenzione quotidiana prevede l'uso di un panno morbido appena inumidito; al contrario la lucidatura del parquet si basa su prodotti specifici per i rivestimenti di legno verniciati come la cera auto lucidante. In ogni caso si deve usare la cera con una certa parsimonia: se ne si dà troppa, infatti, il parquet sarà sempre lucido ma anche molto scivoloso. In alternativa si possono usare cere bio o fai-da-te, mescolando acqua, un po' di olio essenziale alla menta e aceto oppure acqua, ¼ di limone, qualche goccia di olio essenziale di limone e olio di lino.


Lucidatura parquet: Curare il parquet

Parquet Quando si effettua la pulizia e la lucidatura del parquet è necessario seguire alcuni accorgimenti per evitare errori che potrebbero rovinare il rivestimento. Innanzitutto bisogna fare attenzione alla quantità d'acqua perché il parquet ha la tendenza a gonfiarsi. Inoltre si devono evitare i detergenti schiumogeni perché rovinano la superficie. Per la lucidatura del parquet non si deve mai usare una macchina a vapore perché sparge troppa acqua e diffonde troppo calore sulla superficie in legno. Infatti il parquet è molto sensibile alle temperature troppo elevate. Ricordatevi sempre che la lucidatura del parquet va effettuata almeno due volte all'anno per preservarne inalterata la brillantezza e farlo durare a lungo nel tempo. Infine per evitare graffi si consiglia di non camminarvi sopra con tacchi alti e applicare preventivamente feltrini adesivi alle gambe di tavoli e sedie.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO