Ceramiche per interni

Perché utilizzare le ceramiche per interni: i vantaggi

Tra i rivestimenti per gli ambienti esterni e interni è estremamente diffusa e apprezzata la ceramica, sotto forma di piastrelle oppure mattonelle di vari formato e dimensioni. Infatti questo materiale consente di ottenere risultati molto vantaggiosi e dalle grandi prestazioni. Bisogna tuttavia tenere a mente che le ceramiche per interni non sono tutte uguali, in quanto si distinguono tra loro in base alle proprie caratteristiche: di conseguenza i moduli in commercio utilizzano parametri ben precisi per la classificazione. In ogni caso questo materiale è ingelivo, non assorbe l'acqua e lo sporco (quindi si macchia difficilmente), resiste agli urti e all'azione di agenti chimici. Per scegliere le ceramiche per interni più adatte alla destinazione d'uso e al contesto di installazione è bene valutare prima le caratteristiche dell'ambiente e delle piastrelle.
Esempio di ceramiche per interni

MAPEI Ultraplan Maxi Kg.25 lisciatura autolivellante per sottofondi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,8€


Il grado di porosità e la composizione delle ceramiche per esterni

Rivestimenti in ceramica per bagno La sensibilità all'acqua delle ceramiche per interni è legata alla sua porosità: se sono costituite da una pasta tenera, si scalfiscono più facilmente e assorbono maggiormente acqua e sporco. Invece le piastrelle e le mattonelle compatte sono impermeabili in quanto si caratterizzano per una scarsissima porosità: di conseguenza non si scalfiscono e non assorbono gas oppure liquidi. Nel caso di ceramiche per interni destinate a rivestire i pavimenti si consiglia di non utilizzare quelle bicottura: infatti sono più eleganti e pregiate grazie alla superficie con smalti decorati, tuttavia hanno una delicatezza maggiore rispetto agli elementi monocottura. Di conseguenza è meglio adottarle per i rivestimenti murali, così da non rischiare di danneggiare lo smalto superficiale. Nel caso delle mattonelle, gli elementi in monocottura consentono ottimi risultati sia per i rivestimenti che per i pavimenti dato che aderiscono perfettamente.

  • Piastrelle ceramiche Sono moltissime le tipologie di piastrelle ceramiche oggi disponibili sul mercato. Questi prodotti per il rivestimento si differenziano essenzialmente per il tipo di sostanza che le compone e per le d...
  • Bagno piastrellato Cerasarda è un marchio sardo, creato nel 1963. L’azienda produce ceramiche: piastrelle, pavimenti e vasellame, tutti caratterizzati da una varietà di colori accesi e solari, smalti raffinati ed elegan...
  • Motivi ornamentali in ceramiche per pavimenti Le ceramiche per pavimenti sono tra le soluzioni più diffuse e apprezzate sia per gli ambienti interni che per quelli esterni: i moduli possono essere molto semplici oppure decorati superficialmente c...
  • Ceramica Cerasarda per rivestimento del bagno La Cerasarda nasce in Sardegna nel 1963 per volere del principe Karim Aga Khan proprietario a quel tempo della bellissima e incantevole Costa Smeralda, fiore all'occhiello della Sardegna del nord. I c...

Gaff, set di 6 nastri spuntoni resistenti fluorescenti per rubinetti artistici, facili da strappare per pavimenti, palcoscenici, lavagna bianca

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,19€


Ceramiche per interni: il bagno

La scelta delle ceramiche per interni deve tener conto anche delle caratteristiche specifiche dell'ambiente in cui vengono posate: in questo modo ci si assicura che i pavimenti e i rivestimenti murari siano di grande qualità e durino a lungo nel tempo. Ci sono poi contesti particolari come il bagno e la cucina in cui questa valutazione risulta ancora più importante: in primo luogo è necessario considerare quale sia il grado di impermeabilità delle piastrelle. Infatti la cucina e il bagno sono locali dove il livello di umidità è molto più elevato che negli altri ambienti di casa; inoltre sono più soggetti a schizzi d'acqua e all'azione degli agenti chimici e dei solventi. Di conseguenza si deve optare per ceramiche per interni dall'impasto poco poroso e quindi con una percentuale di assorbimento davvero molto bassa. Al tempo stesso è bene che siano antiscivolo per evitare incidenti domestici.



COMMENTI SULL' ARTICOLO