Pavimento in graniglia

Le caratteristiche del pavimento in graniglia

Il pavimento in graniglia è stato utilizzato frequentemente nel corso del '900 ed è stato ripreso negli ultimi tempi: si tratta di una soluzione edilizia in grado di conciliare alla perfezione l'aspetto estetico e quello funzionale. Le piastrelle in graniglia constano di due strati, di cui quello sottostante è ricavato amalgamando cemento e pietrisco, mentre quello superiore è formato da cemento, polvere e grani di marmo. Simili pavimenti possono essere adoperati anche per gli ambienti esterni, ma in questo caso è necessario che lo strato calpestabile delle piastrelle sia caratterizzato da un maggiore spessore. Le piastrelle in graniglia sono una valida soluzione per i pavimenti, sono disponibili in diverse dimensioni e la loro colorazione può essere modificata tramite appositi pigmenti colorati.
La bellezza dei pavimenti in graniglia

DETERGENTE DECERANTE SGRASSANTE LT.1 FILA PS/87 (033198)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17€


La posa in opera dei pavimenti in graniglia

Un elegante pavimento in graniglia Un pavimento in graniglia è piuttosto semplice da installare: l'importante è preparare un basamento adeguato, eliminandone tutte le imperfezioni e levigandolo fino a renderlo completamente uniforme. Per la posa in opera dei pavimenti in graniglia è inoltre fondamentale prendere con attenzione le misure con l'ausilio di una squadra da muratore. Bisogna preparare una quantità sufficiente di malta bastarda, mescolando con una betoniera cemento, sabbia, acqua e calce. La sostanza ricavata con questo procedimento verrà utilizzata per la posa delle piastrelle. Queste ultime vanno allineate con la massima precisione: si suggerisce di procedere di fila in fila per ottenere un effetto omogeneo. È utile battere ciascuna piastrella con un martello di gomma per garantire un'assoluta planarità del risultato finale.

  • Pavimento ardesia I pavimenti in ardesia sono formati da questa roccia che ha origine sedimentaria che in Italia viene estratta in Liguria. Si tratta di un materiale molto tenero, detto anche semiduro poiché viene lavo...
  • Esempio di pavimenti palladiana I pavimenti palladiana hanno origine antica perché venivano usati nell'antica Roma per lastricare le strade. In seguito la palladiana venne usata anche per l'interno delle delle case. I pavimenti pall...
  • Pavimento in gres porcellanato effetto legno Nel panorama dei materiali da costruzione, le ultime novità in materia di pavimenti e rivestimenti, riguardano i pavimenti in finto legno, ovvero pavimentazioni robuste come la ceramica e belle come i...
  • Posa in opera di un massetto Per realizzare un pavimento a regola d'arte non è sufficiente riuscire a mettere in posa con professionalità mattonelle, piastrelle o parquet. Il segreto per avere un pavimento uniforme e piano, già p...

PAVIMENTO GRES PORCELLANATO RETTIFICATO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8€


I vantaggi dei pavimenti in graniglia

Un tipo di pavimento in graniglia Un pavimento in graniglia presenta numerosi vantaggi di carattere pratico ed estetico. Una simile soluzione edilizia è perfetta per tutti gli ambienti, sia interni sia esterni. Questo tipo di pavimento è resistente al calpestio, allo scorrere del tempo e all'azione degli agenti atmosferici. Le piastrelle in graniglia si caratterizzano per una notevole robustezza e sono anche semplici da pulire. In aggiunta, i pavimenti realizzati in graniglia assorbono molto difficilmente liquidi come il caffè e l'olio: di conseguenza tendono a non macchiarsi. Anche i vantaggi estetici sono numerosi, in quanto tali pavimentazioni sono di grande impatto visivo, eleganti e lucide. Esse possono essere personalizzate con diversi pigmenti colorati e garantiscono in ogni caso un effetto raffinato e al contempo naturale.


Pavimento in graniglia: Consigli per la pulizia

Corretta pulizia Pulire un pavimento in graniglia è davvero semplice: è sufficiente procurarsi un detergente neutro, che sia privo di schiume abrasive. Queste ultime potrebbero infatti danneggiare la superficie delle piastrelle. Prima di applicare il detersivo è necessario rimuovere la polvere tramite un'aspirapolvere o una scopa con setole morbide. Il detergente va utilizzato settimanalmente, diluito in un secchio d'acqua tiepida e distribuito con un panno morbido. Al termine dell'operazione si raccomanda di lasciar asciugare del tutto il pavimento per evitare che diventi scivoloso. Ogni cinque anni le piastrelle di graniglia possono essere sottoposte a trattamenti lucidanti, ma è meglio non adoperare la cera: essa, con il tempo, forma una sgradevole patina opaca. Se una piastrella risulta danneggiata va sostituita con l'aiuto di un esperto.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO