Impermeabilizzazioni terrazzi

Le fasi delle impermeabilizzazioni terrazzi

Le impermeabilizzazioni terrazzi sono importanti per la costruzione o il restauro di terrazzi, balconi o lastricati solari. Grazie alle impermeabilizzazioni terrazzi si evita che l'acqua ristagni e rovini l'intonaco e il rivestimento delle terrazze. L'acqua con il tempo tende a corrodere la struttura metallica, facendola arruginire, dopo qualche tempo avendo la ruggine un volume maggiore rispetto all'acciaio aumentando il distacco con il copriferro, che diventa meno resistente. Le impermeabilizzazioni terrazzi prevedono tre fasi ben precise, la prima fase consiste nella realizzazione di un adeguata pendenza del massetto che non deve essere inferiore al 1%. La seconda fare prevedere la scelta e la posa di una guaina di impermeabilizzazione. Infine per la terza fase si proteggono i bocchettoni di raccolta dell'acqua con l'aiuto di tappi forati o reticelle. In questo modo eviteremo l'intasamento con foglie, cartacce o detriti in generale.
Posa guaina liquida impermeabilizzante

GUAINA IMPERMEABILIZZANTE LIQUIDA A BASA ACQUOSA GRIGIA KG. 5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,5€


I materiali per impermeabilizzare terrazzo

Posa guaina liquida resinosa La scelta del materiale per le impermeabilizzazioni terrazzi è varia ed importante. Oltre alle membrane bitumose si trovano in commercio anche guaine e resine. Le guaine liquide sono costituite da malte particolarmente liquide, ottime per impermeabilizzare terrazzi, balconi e non solo. Alcune di queste guaine liquide possono essere facilmente stese con un rullo sul pavimento. Hanno un asciugatura molto rapida, dopo 3 ore è possibile già camminare sulla superficie e dopo 4 ore si possono già posare le piastrelle desiderate. Le impermeabilizzazioni terrazzi migliori nel caso si decida di non rifare la pavimentazione sono le guaine liquide a base di resina, dopo l'asciugatura si presentano lisce, regolari e lucide, sembrando una vera e proprio rifinitura. Questa guaina prevede diverse fasi di stesura.

  • Posa in opera di guaina bituminosa Ogni edificio è concepito allo scopo di contenere, ospitare e soprattutto proteggere persone e cose, in confort e sicurezza. Ma non è solo questa la motivazione che obbliga i costruttori e i proprieta...
  • Impermeabilizzazione con guaina bituminosa La guaina bituminosa, come dice il nome stesso, è un prodotto a base del cosiddetto "bitume", ovvero il catrame. Viene utilizzata per proteggere le coperture degli edifici dalle infiltrazioni di acqua...
  • Impasto di malta cementizia Il primo problema da affrontare per un efficace utilizzo di qualsiasi malta cementizia riguarda la corretta preparazione della miscela. Quest'ultima è in generale composta da tre elementi principali: ...
  • applicazione dell'asfalto a caldo L'asfalto, o bitume per le pavimentazioni stradali, parcheggi ed aereoporti è un materiale aggregato costituito da minerali legati e vari tipi di idrocarburi. Viene posato in strati e compattato dal r...

Guaina liquida bituminosa impermeabilizzante ELASTIK 1,2 kg EDILCHIMICA Dielle

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,13€


Le fasi di posa della guaina liquida resinosa

Impermeabilizzazione terrazzo con bitume Per eseguire al meglio le impermeabilizzazioni terrazzi con la guaina liquida resinosa si devono seguire delle fasi ben specifiche. La prima fase consiste in una pulitura profonda ed accurata della superficie da trattare, per farlo meglio utilizzare una spazzola per rimuovere tutte le più piccole parti di sporco. Dopo la pulizia si procede con la stuccatura di tutte le parti lesionate, così si impediranno eventuali infiltrazioni d'acqua. Si deve inoltre ricordare che i bocchettoni o i ceditoi per l'acqua piovana, le soglie di porte o portefinestre, così come comignoli e canne fumarie. Si procede alla preparazione della resina e delle eventuali impalcature necessarie per la posa. L'ultimo passaggio il più importante è la posa vera e propria della resina. Sicuramente il vantaggio maggiore di questa tipologia di resina è la velocità e la facilità di posa, inoltre sono garantite per 10 anni.


Impermeabilizzazioni terrazzi: Posare le piastrelle

pavimento impermeabilizzato Dopo aver posato le impermeabilizzazioni terrazzi, se queste sono direttamente applicate al massetto si può posare il pavimento vero e proprio. Sebbene molte guaine dicano che dopo 4 ore è possibile posare la pavimentazione, la soluzione migliore è quella di attendere almeno 24 ore prima di questa operazione. Esistono due soluzioni per la posa, con il primo sistema si passa alla posa di un collante compatibile con l'impermeabilizzante utilizzato. Il pavimento dovrà essere posato a giunto aperto, con delle fughe di 3 -5 millimetri a seconda della piastrelle scelte. Una cosa da ricordare è che la pavimentazione non deve essere superiore ai 15 mq, con un massimo di 4 metri lineari, inoltre deve essere continuativa. Il secondo metodo consiste nella posa del pavimento flottante, le piastrelle solitamente in gres porcellanato, vengono poste su dei supporti prefabbricati. Questo metodo consente un ulteriore aiuto all'impermeabilizzazione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO