Pareti fonoassorbenti

Le pareti fonoassorbenti

La distinzione principale da cui partire è tra pareti fonoassorbenti e pareti fono-isolanti. Su questo punto la maggior parte delle persone fa confusione e la seguente precisazione è di grande importanza: se vogliamo isolare acusticamente un ambiente e far sì che il rumore non si propaghi all'esterno allora dovremo realizzare una barriera fono-isolante (o fono-impedente). Se la nostra necessità, invece, è migliorare l'acustica di un ambiente, diminuire il riverbero (eco) e aumentare il comfort sonoro di un locale allora dovremo realizzare una parete fonoassorbente. Per la realizzazione bisognerà agire in gran parte sul rivestimento della parete stessa con materiali appropriati: la quantità di materiali fonoassorbenti sul mercato è enorme, dai pochi euro a svariate centinaia al metro quadro. Melammine, poliuretani, legni, fibre sintetiche e fibre minerali esiste una gamma enorme di prodotti tra cui scegliere.
Melammina acustica

Tesa 05432 Thermo Cover Pellicola isolante trasparente e non adesiva per finestre con vetro singolo, 4 x 1.5 m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,89€


Le pareti fonoassorbenti in ambito musicale

Parete acustica in MDF forato La varietà più diffusa di materiali per realizzare pareti fonoassorbenti sono quelle che nascono da esigenze in ambito musicale. Chiunque suoni sa che l'acustica dell'ambiente è di primaria importanza. Per migliorare l'acustica di questi spazi esistono prodotti appositi: i più diffusi sono le melammine piramidali o bugnate, esistono composti in poliuretano con le stesse forme. Il principio su cui si basano questi materiali è l'aumento della superficie fono-riflettente: avremo sicuramente visto sale prove con le pareti ricoperte di scatole per le uova che, in maniera rudimentale, ottengono gli stessi risultati. Questo materiali sono disponibili in fogli e hanno diverse dimensioni e colori a seconda del risultato che si vuole ottenere, possono essere adesivizzati o da applicare con un collante adatto. Bisogna sempre ricordare che, quando parliamo di musica, un certo grado di riverbero non è sempre negativo, per non avere la sensazione di suonare in una camera anecoica (con assorbimento sonoro totale).

  • Parete esterna con intonaco fonoassorbente Gli intonaci fonoassorbenti sono costituiti da leganti idraulici, con un elevato potere di isolamento acustico.Affinché l'intonaco fonoassorbente sia efficace è necessario che riesca ad assorbire alme...
  • Materiali isolanti naturali I materiali isolanti possono essere impiegati per realizzare l'isolamento termico o acustico di un immobile; nell'ultimo caso si realizzano pannelli capaci di smorzare oppure assorbire le onde sonore ...
  • lana di roccia Il risparmio di energia riguarda anche il riscaldamento: si tratta di un'operzione opportuna da mettere in atto perché il riscaldamento assorbe una percentuale altissima dell'energia utilizzata in una...
  • isolamento pareti Ogni rumore si diffonde tutt'intorno alla sorgente sonora da cui nasce come una serie di onde meccaniche, in grado di far vibrare la materia che attraversano. Più questa è comprimibile più le vibrazio...

GALLEGGIANTE PER CASSETTA WC UNIVERSALE BAMPI MAGNETIC SILENZIOSO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16€


Pareti fonoassorbenti: Usi in ambito civile

Design pannelli fonoassorbenti Nei ristoranti, nelle palestre, nelle piscine e in tutti quegli ambienti di grandi dimensioni dove il suono riverbera indisturbato abbiamo sempre quella fastidiosa sensazione di rimbombo. Fortunatamente da qualche anno gli architetti progettano in maniera differente utilizzando materiali per i soffitti o le pareti fonoassorbenti. La quantità di materiali disponibili sul mercato sono tantissime: oltre ai bugnati ed ai piramidali sopra descritti esistono fibre di diversa natura da posizionare sulle pareti. Vi sono fibre sintetiche (poliestere), fibre minerali (lane di roccia o di vetro opportunamente rivestite) e, sempre più in voga, fibre di origine naturale. Oltre a questi possiamo trovare ditte specializzate nella trasformazione di pannelli in MDF nobilitato con opportune fresature e forature che rendono il materiale fonoassorbente. Tutti questi materiali sono disponibili in una quantità di finiture, colori e spessori da renderli adatti a qualsiasi utilizzo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO