Alberi

Alberi

Gli alberi sono costituiti principalmente da quattro parti: le radici, il fusto legnoso che si sviluppa principalmente in altezza, le foglie e i frutti. Le tipologie di alberi sono tanti e si possono suddividere in categorie partendo da criteri differenti. Vi sono infatti quelli sempreverdi e quelli le cui foglie sono caduche durante il periodo invernale. Gli alberi costituiscono una fonte energetica fondamentale soprattutto per il riscaldamento. È il combustibile per eccellenza per stufe a legna e per termocamini. Il legno viene anche utilizzato come materiale di costruzione per abitazioni, mobili, navi e tanto altro ancora. Dagli alberi si ricava anche la cellulosa che è la materia prima per la produzione di carta. Vi sono alberi che vengono utilizzati per abbellire i giardini e altri che invece sono secolari e hanno assunto un aspetto tutto particolare.
esempio di alberi

LE Stringa luminosa 22m, 200 LED in Rame Impermeabile e Immergibile IP65 Modellabile Bianco Caldo Per decorazioni Feste Alberi di Natale, San Valentino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,99€


Alberi da giardino

Viale con quercia rossa Gli alberi da giardino vengono coltivati principalmente per scopi ornamentali e spesso sono sempreverdi e con frutti e fiori molto colorati. Donano un tocco di vivacità e di naturalezza all'ambiente. Tra gli alberi da fiore vi è la magnolia, che può raggiungere anche i 25 metri di altezza e i fiori sono costituiti da petali spessi bianchi o dalle differenti tonalità del rosa. Anche la quercia rossa è ornamentale con i suoi 35 metri di altezza ed è molto caratteristica per la colorazione delle foglie. È stata importata dai paesi orientali e oggi è diffuso in tutto il mondo. Il pruno invece ha dei fiori bianchi e delicati e raggiunge massimo 10 metri di altezza. Per quanto riguarda gli alberi da frutto vi sono i limoni, gli aranci, i mandarini, i peri, le viti e tanti altri ancora, che durante la stagione adatta producono i rispettivi frutti.

  •  piantine di Lithops Le piante grasse da appartamento sono amate da moltissime persone per un motivo molto semplice. Di solito non richiedono cure particolari e hanno bisogno di pochissima acqua; per questo, in genere, so...
  • Euphorbia amygdaloides purpurea Fra tutte le piante grasse da appartamento e da balcone, l'Euphorbia stupisce per la grande varietà di forme e di peculiarità: questa pianta grassa, infatti, conta circa 2.000 specie che differiscono ...
  • Peonia in piena fioritura Le peonie sono piante per giardino appartenenti alla famiglia delle Peoniacee. Le specie di questo genere si dividono in due grandi gruppi: peonie erbacee e peonie arbustive (o legnose). Le peonie erb...
  • Margherita in piena fioritura Le margherite sono piante erbacee appartenenti alla famiglia delle Asteraceae. Molto diffuse nelle zone d'Europa a clima temperato e in particolare nelle regioni mediterranee, sono caratterizzate da u...

GEEKHOM Luci Stringa Solare 200 LED - 20m - 8 Modalità, Catena Luminosa con 2 Filo Rame, IP 65 Luci Natalizie Impermeabili all'Aperto, Luci Luminose Solare Perfetto per Estero o Interno / Giardino / Alberi di Natale / Party / Festa / Matrimonio ( Bianco Caldo )

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,99€
(Risparmi 33€)


Alberi secolari

Olivo secolare Gli alberi secolari sono quelli che hanno una vita lunghissima, anche di centinaia di anni. Sono protetti in tutto il mondo e il loro valore è inestimabile. Il Ginko biloba può arrivare a vivere anche migliaia di anni ed è originario dei paesi orientali, più precisamente della Cina. Viene chiamato l'albero dei ventagli per l'aspetto delle sue foglie. Non necessita di cure particolari e occorre concimare il terreno ogni tanto. Altri alberi secolari sono le sequoie, originarie della California, che raggiungono anche i 120 metri di altezza. Hanno bisogno di molta acqua, per questo non crescono bene in terreni troppo secchi. Anche l'Ulivo rientra tra gli alberi più longevi del mondo che sono caratteristici della zona mediterranea. Il clima secco è più favorevole per la sua crescita e negli ultimi periodi il suo sviluppo è stato messo a dura prova da un batterio.


Gli alberi più antichi del mondo

cipresso di Montezuma Gli alberi più antichi del mondo sono 12 e si trovano collocati su tutta la terra. Sono tutelati anche dall'Unesco come patrimoni dell'umanità. Tra questi vi è il cipresso di Montezuma in Messico che ha circa 2000 anni per 35 metri di altezza e secondo le storie narrate si ritiene sia stato piantato da un sacerdote azteco. Il baobab del Madagascar ha un valore religioso poiché si ritiene che in esso vivano gli spiriti degli antenati. Proprio per questo ai suoi piedi vi sono sempre dei doni come miele, monete, rum o altri prodotti, portati in segno di venerazione. L'albero della danza è un grande tiglio che conta svariate migliaia di anni e si trova a Steinfurt, in Germania. La sua chioma è talmente grande che è stata protetta da un'impalcatura dove sotto si svolgono feste e danze. A Catania si trova invece il Castagno dei Cento Cavalli, chiamato così perché in epoche antiche offrì riparo ad una regina con il suo seguito.


Gli alberi per i piccoli giardini

Gli alberi per i piccoli giardini sono una necessità per quegli ambienti di dimensioni più ridotte. In questo modo nessuno può rinunciare alla sua zona verde da curare e far crescere. Gli alberi più piccoli che non raggiungono altezze esorbitanti sono vari. Tra questi vi è la Cornus kousa la cui fioritura è romantica grazie ai suoi petali delicati e bianchi e ai frutti rossi, molto simili alle fragole ma non altrettanto gustose. Non raggiunge i 6 metri di altezza. Il Ceanothus ama invece le piogge abbondanti e i fiori sono blu e crescono a cespuglio. La Magnolia stellata invece è tra i più amati proprio per il suo profumo e i suoi fiori sono bianchi a forma di stella. È l'ideale per i vialetti e ha bisogno di molta acqua. Gli aceri sono tra i più apprezzati e si coltivano anche nei grandi vasi. Hanno un colore rossastro che dona vivacità all'ambiente.


Curare gli alberi

cornus kousa Curare gli alberi può sembrare un lavoro complicato ma non è così. Infatti per il loro benessere occorre soltanto rispettare delle semplici regole. Innanzitutto ogni albero necessita di un habitat naturale particolare senza il quale non potrà mai svilupparsi. Piante come il castagno non cresceranno mai in prossimità del mare. Conoscere la loro natura è fondamentale. È necessario tener presente anche che non tutti hanno bisogno di molta acqua e che tante specie come l'ulivo preferiscono dei climi più secchi. Durante il periodo estivo, se le temperature sono troppo alte e le piogge scarse è bene innaffiarli con abbondante acqua. Un'altra accortezza sta nella concimazione del terreno. È bene sempre utilizzare dei concimi naturali per non danneggiare la pianta. Ogni pianta ha poi necessità di un certo spazio e quindi è meglio non piantare più alberi in prossimità l'uno dell'altro.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO