Semi piante grasse

Quando piantare i semi piante grasse

I semi piante grasse hanno bisogno di particolari condizioni climatiche per svilupparsi. Il periodo migliore per piantarli è la fine dell'inverno e l'inizio della primavera, quindi tra la fine di febbraio e gli inizi di marzo. È necessario preparare un semenzaio in cui saranno inseriti in parti uguali torba e sabbia di fiume opportunamente setacciati e mescolati ad argilla espansa. In alternativa nei centri specializzati è possibile trovare il terriccio già predisposto per piante grasse composto da torba, sabbia di fiume, pomice e lava rossa. Il terreno deve essere molto arieggiato e drenato, poiché le sottili e delicate radici devono poter svilupparsi liberamente. Il ristagno di acqua è l'unico responsabile del marciume alle radici, che propagandosi rapidamente alla pianta, ne causa la morte.
Particolari semi

Tsacte 2 pz da parete fiori vaso sospeso lavabo semi – circolare in resina contenitore interno o esterno giardinaggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,8€
(Risparmi 3,31€)


Come piantare i semi piante grasse

Pianta grassa La superficie del terreno deve essere ben livellata, evitando di ammassarla, altrimenti si annullerà il lavoro di preparazione fatto in precedenza. La semina deve essere fatta a spaglio: una manciata di semi presi con la mano sono gettati in maniera uniforme sul terreno. La fase successiva è l'irrigazione, i semi non devono essere bagnati direttamente dall'acqua, ma indirettamente la devono assorbire dal terreno in cui sono adagiati. Acqua tiepida viene versata nel sottovaso fino ad inumidire la superficie. L'operazione di messa a dimora dei semi non è ancora conclusa, poiché i semi non possono essere lasciati scoperti, eventuali muffe potrebbero danneggiarli. Un sottile strato di ghiaia finissima va sparso su di essi. Infine il semenzaio va coperto con un telo di plastica per creare le condizioni climatiche più congeniali alla crescita delle succulente. La cassetta deve restare in una zona soleggiata al riparo dai raggi diretti del sole.

  •  piantine di Lithops Le piante grasse da appartamento sono amate da moltissime persone per un motivo molto semplice. Di solito non richiedono cure particolari e hanno bisogno di pochissima acqua; per questo, in genere, so...
  • Piante grasse Praticamente quasi tutte le piante producono fiori e semi (tranne soltanto i muschi e le conifere). Questo vale anche per le piante grasse che, nonostante l'aspetto a volte poco "dolce", molto spesso ...
  • lithops Quasi tutte le varietà di piante grasse senza spine sono di origine asiatica o sudamericana. In queste specie le foglie effettuano la fotosintesi clorofilliana mentre tale compito è riservato al tronc...
  • Pianta grassa con tante radici Le piante danno sempre segnali di benessere o, al contrario, di qualcosa che non va. Uno sguardo dato con un po' di attenzione e si può capire quando il rinvaso delle piante grasse è necessario.Il pri...

[Spedizione gratuita ~ – 7 – 12 giorni] 40pcs Aloe variare semi piante grasse Desktop Potting BML®//40pcs Aloe variegate Seeds SUCCU Lent Plants Desktop Potting

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,03€


Semi piante grasse: Come si producono

Piante grasse Per produrre altri semi piante grasse è necessario prendersi cura delle succulente sin dalla loro nascita. Perché siano sane è necessario considerare il loro fabbisogno idrico, che è elevato nei primi mesi di vita. In questa fase il terreno deve restare costantemente ben arieggiato e sempre umido, ma non grondante. La protezione data con il sacchetto di plastica va rimossa non appena si vedono spuntare le piantine. A questo punto il primo passo è fatto, il seme è attecchito e la piantina si è sviluppata, è giunto il momento di farla crescere in maniera rigogliosa e assecondare lo sviluppo che è diverso da specie a specie. Ci vorranno almeno due anni per avere una pianta matura, capace di produrre semi. Questi una volta raccolti, devono essere fatti asciugare, per poi conservarli in un luogo ben aerato.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO