Compressore

Il compressore

Il compressore è uno strumento molto utilizzato nei settori più disparati. Per quanto riguarda l'uso domestico, l'impiego maggiore si ha nelle opere di fai da te o in quelle di pulizia. Il compressore funziona alzando all'ennesima potenza la pressione di un apposito gas (o in alcuni casi di un particolare vapore) trasformando le energie meccaniche in energie cosiddette potenziali. I primi compressori, che però funzionavano esclusivamente ad aria, sono di origine antichissima, addirittura risalenti all'era del rame. E' data approssimativamente attorno al diciassettesimo secolo la maggiore diffusione del compressore. L'imput maggiore per favorire questo evento è stato sicuramente la necessità di aria compressa per le tubature che giungevano sino alle miniere. Oggi i compressori sono un po' ovunque: dal gommista, dal dentista e vengono utilizzati in casa per il bricolage.
Esempio di compressore

BLACK+DECKER ASI300-QS Compressore Portatile, 120 V, 230 V, AC

Prezzo: in offerta su Amazon a: 64,33€
(Risparmi 15,62€)


La classificazione dei compressori

Gonfiaggio bicicletta con compressore Sul mercato esiste, ad oggi, un'incredibile varietà di compressori. Ognuno è caratterizzato da un funzionamento differente ed è impiegabile in un settore piuttosto che in un altro. La classificazione ufficiale dei compressori prevede, come prima cosa, una divisione in due grandi gruppi che sono poi, a loro volta, formati da tantissimi componenti (spesso molto differenti tra loro). Da un lato si trova il gruppo in cui si riuniscono i compressori di tipo volumetrico che creano compressione tramite movimenti di tipo meccanico. C'è, poi, il gruppo dei compressori di tipologia dinamica dove la velocità impressa sui corpi va a originare la compressione. Anche le cosiddette pompe a vuoto sono considerate come particolari forme di compressori anche se agiscono in maniera completamente inversa rispetto al compressore più classico. Non alzano, infatti, la pressione ma la diminuiscono e creano, di conseguenza, il vuoto.

  • Fare la verniciatura a spruzzo La verniciatura a spruzzo è una tecnica per pitturare varie superfici che risulta molto semplice e veloce da mettere in atto. Al tempo stesso consente di ottenere alte prestazioni e risultati duraturi...
  • Orecchini fai da te Il modello di orecchini più adatto dipende da molti fattori: dalla forma del viso, dalla lunghezza del collo, dal taglio dei capelli e dai colori predominati del volto, come la tonalità degli occhi e ...
  • Esempio di boiserie bianca alle pareti La boiserie indica sia il rivestimento di legno che viene applicato alle pareti che la tecnica con cui viene realizzato. I pannelli di legno sono anche detti perline e hanno il duplice scopo di decora...
  • Regali di Natale decorati con il Per realizzare un regalo di Natale fai da te, si può sfruttare la tecnica decorativa del decoupage. Innanzitutto bisogna comprare un oggetto semplice: può essere una cornice di legno, un vaso per fior...

Einhell, Compressore TH-AC 200/24, 1,1 kW, 24 L,

Prezzo: in offerta su Amazon a: 93,44€
(Risparmi 3,45€)


Alcune tipologie di compressore

Compressore per gonfiare pneumatici Ecco di seguito indicate alcune tipologie di compressore, ovvero quelle che risultano ad oggi maggiormente utilizzate. Il compressore alternativo è conosciuto anche come compressore a stantuffo, che comprime mediante l'azione combinata di un pistone e di un cilindro. Il compressore a palette e ad anello liquido funziona con lo stesso principio di quello a stantuffo e viene utilizzato normalmente come pompa a vuoto. Il compressore a lobi è tra i modelli più diffusi. Crea compressione mediante due rotori che ruotano parallelamente tra loro. Sono utilizzati, ad esempio, per ossigenare l'acqua. Nel compressore a vite la compressione del gas nasce da due viti che si muovono una sull'altra con passi inversi. Il compressore a spirale funziona con due spirali, una fissa e l'altra no. Questa non ruota, ma si muove in senso orario andando a creare la compressione.


Come scegliere correttamente il compressore

compressore ad aria Ma come occorre muoversi per scegliere correttamente il compressore più adeguato alle proprie esigenze? Per gli hobby e comunque il fai da te in generale il compressore migliore è quello volumetrico alternativo, la cui alimentazione è di tipo elettrico. E' noto tra gli utilizzatori come compressore a pistone, proprio perché funziona grazie ad un pistone. Si usa essenzialmente per il gonfiaggio delle gomme e per le pulizie grazie al potente getto d'aria. Se l'uso maggiore che se ne fa è prolungato è meglio scegliere un compressore a cinghie (più ingombrante ma anche più resistente all'impiego duraturo). Per scegliere bene occorre considerare anche la capacità e la potenza di un compressore. La capacità è la quantità di gas che entra nel serbatoio. Normalmente è sufficiente, per uso domestico, da 6 a 50 litri. La potenza, invece, è espressa in HP. Per uso casalingo è consigliabile un compressore che abbia una potenza compresa tra 2 e 5 HP.


Migliori compressori 2016

In base a recenti ricerche e sondaggi effettuati tra gli amanti del settore è stata recentemente pubblicata una classifica che include i migliori compressori per l'anno 2016. Al terzo posto della classifica si piazza il modello Mannesmann MO1790, un compressore adatto per gonfiare pneumatici, palloni e materassi grazie ai vari adattatori con cui viene venduto. E' abbastanza silenzioso ed anche molto maneggevole perché realizzato interamente in alluminio. Ha una potenza discreta, pari a 35 litri al minuto. Medaglia d'argento per il modello Einhell THAC19016, compatto e ben trasportabile. E' adatto a tutti i piccoli lavoretti di casa. Soddisfacente la potenza di 139 litri al minuto. Primo in classifica il modello Fini Amico 25/400, con cui si porta la semi-professionalità a casa propria. Ha una capacità di 25 litri ed è abbastanza maneggevole. La potenza è alta, pari a 185 litri al minuto.


Compressore prezzi

Compressore prezzi Il prezzo dei compressori è soggetto a diverse variabili e dipende dal tipo di prodotto scelto e dalle sue caratteristiche. Da ricerche effettuate in rete si evince che con un importo medio di 100 euro è possibile acquistare un compressore di buona qualità che ben si presta a tutti i lavoretti che può essere utile svolgere in ambito domestico. Per esigenze minori, poi, è anche possibile optare per i compressori più piccoli, utilizzabili anche con la presa da 12V dell'automobile. I canali di vendita preferiti sono sicuramente i negozi presenti online dove è davvero possibile acquistare un compressore a prezzi molto competitivi. Anche nella ferramenta della propria città, comunque, è possibile trovare buone offerte considerando sempre che, per gli acquisti online, si deve tener conto delle spese relative alla spedizione.




COMMENTI SULL' ARTICOLO