Fresatrice verticale

Cos'è la fresatrice verticale?

La fresatrice verticale è un attrezzo dotato di un principio di funzionamento molto simile a quello del trapano. Essa, infatti, è caratterizzata dalla presenza di un utensile azionato da un motore, grazie al quale è possibile eseguire varie operazioni su materiali quali il metallo ed il legno. A differenza di quanto accade con il trapano, tuttavia, l'utensile della fresatrice agisce non di punta, ma di taglio. Lo strumento è detto verticale perché il motore è montato su un asse perpendicolare rispetto al piano da lavoro. La fresatrice, in aggiunta, viene di solito controllata manualmente, ma i modelli più complessi possono essere azionati tramite meccanismi computerizzati. L'utensile apposito per la lavorazione dei materiali può assumere diverse forme e si presta, pertanto, a molteplici utilizzi.
Un tipo di fresatrice verticale

Bosch Home and Garden 060326C800 Ace Fresatrice Verticale, 1400 W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 141,89€
(Risparmi 17,11€)


Gli utilizzi della fresatrice verticale

Fresatrice verticale professionale La fresatrice verticale consente di eseguire diverse operazioni sui manufatti di legno e di metallo. Innanzitutto permette di realizzare facilmente fori di molteplici dimensioni, a seconda della grandezza dell'utensile del macchinario. Grazie all'attrezzo in questione, per di più, è possibile eseguire intagli, finiture anche complesse, scanalature. Sono tutte operazioni piuttosto difficili da svolgere a mano libera: grazie alla fresatrice, tuttavia, diventano rapide ed agevoli. Tra le funzioni di questo utile strumento si annoverano anche i tagli diritti o sagomati, le modanature, gli incastri. Tramite alcune particolari tipologie di fresatrici, in aggiunta, è possibile persino realizzare scritte o disegni incisi su lastre di materiale, operazione chiamata comunemente fresatura a mano libera.

  • Fresatrice verticale DeWalt La fresatrice verticale è un utensile manuale utilizzato per smussare bordi, fresare scanalature, creare profili, forare in serie. Queste lavorazioni possono essere finalizzate a se stesse, come finit...
  • Esempio di fresatrice per legno verticale Sul mercato esistono svariate fresatrici per legno. Ognuna si adatta ad esigenze diverse, soprattutto nell'ambito lavorativo il gusto personale va messo da parte preferendo la funzionalità, l'affidabi...
  • Pialla elettrica La pialla elettrica è un elettroutensile utilizzato per lavori di falegnameria fai da te. Con questo strumento si piallano le superfici in legno: per la precisione, si leviga un piano di lavoro in leg...

Einhell Fresatrice Verticale TC-Ro 1155 E, Rosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 58,49€
(Risparmi 6,17€)


Vantaggi e costi

La fresatrice verticale Come già evidenziato in precedenza, grazie alla fresatrice verticale è possibile svolgere più rapidamente e facilmente operazioni che di norma sono piuttosto complesse: un simile strumento, di conseguenza, consente di velocizzare i tempi di lavoro senza togliere nulla alla precisione del risultato finale. Le fresatrici, in aggiunta, non richiedono una manutenzione complicata, non occupano molto spazio e possono durare anche per moltissimi anni. Si tratta di macchinari versatili, grazie anche alla varietà delle forme degli utensili a disposizione. Una fresatrice può essere acquistata presso i negozi specializzati ed anche online. I prezzi, naturalmente, variano sulla base delle dimensioni dell'attrezzo: una fresatrice piccola costa in genere tra i 200 ed i 500 euro, mentre una professionale può arrivare anche a 9.000-10.000 euro.


Fresatrice verticale: Suggerimenti per la manutenzione

Alcuni utensili della fresatrice L'utilizzo della fresatrice verticale può comportare dei rischi qualora vi siano dei pezzi rotti, sporgenti o instabili: in questo caso bisogna ricorrere immediatamente all'aiuto di un esperto, in modo da adoperare lo strumento in completa sicurezza. Si suggerisce, ad ogni modo, di eseguire un periodico controllo del macchinario per evitare qualsiasi problema. Prima di effettuare qualsiasi revisione, naturalmente, è necessario bloccare la fresatrice: questa regola vale anche per la pulizia ordinaria, da praticare al termine di ogni utilizzo. Si raccomanda di rimuovere dal piano orizzontale qualsiasi residuo di materiale, ad esempio i trucioli del legno sottoposto a lavorazione. Almeno una volta al mese è essenziale lubrificare lo strumento, così che possa funzionare sempre in maniera ottimale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO