Pialla elettrica

Che cos'è e com'è fatta una pialla elettrica

La pialla elettrica è un elettroutensile utilizzato per lavori di falegnameria fai da te. Con questo strumento si piallano le superfici in legno: per la precisione, si leviga un piano di lavoro in legno portando via l'eccesso di materiale e rendendo perfettamente liscia la struttura. In pratica, la piatta elettrica leviga il legno portandolo a misura e livellandolo. Normalmente, la pialla elettrica si usa nei piccoli lavori di casa per smussare gli angoli delle superfici o per portare a misura un mobile. Ma è utilizzata anche nei cantieri per fare in modo che le travi in legno si adattino a pareti, soffitti o pavimenti. È composta da un motore elettrico e da un corpo centrale a forma di cilindro: su questo cilindro sono montati i coltelli rotanti che svolgono il grosso del lavoro della pialla. Rispetto ad una pialla tradizionale, quella elettrica dispone di un numero maggiore di coltelli ed effettua l'operazione in maniera molto più rapida, visto che le lame lavorano a 10mila giri al minuto. Le dimensioni e il peso della pialla elettrica sono contenuti, l'alimentazione è a elettricità: le lame rotanti garantiscono prestazioni ottimali senza farci stancare troppo.
Pialla elettrica

Pialla Elettrica, TACKLIFE 900W 14500RPM Pialletto con larghezza di piallatura da 82mm e Profondità da 3mm, Guida Parallela e Sacchetto per La Polvere | EPN02A

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€
(Risparmi 20€)


Come si utilizza una pialla elettrica

Accensione piallatrice elettrica Per utilizzare una pialla elettrica si consiglia di adagiare la trave di legno da trattare su un asse molto lungo, in modo da avere una sorta di protezione tra l'arnese e il materiale da levigare. Impugnate la pialla come fareste con una manuale, facendo combaciare la suola alla superficie da piallare: usate la vostra mano principale, assicurandovi di tenere il pollice sul tasto di accensione e munitevi di guanti da operaio edile, che proteggeranno le dita in caso di infortunio. A questo punto orientate i coltelli e le lame nel verso del taglio che desiderate fare. Solo ora, quando avete preso le misure giuste e avete l'elettroutensile saldamente in pugno, potete azionare la pialla elettrica tramite l'apposito interruttore. Se dovete piallare grandi superfici in legno, fate un primo passaggio generico con lo strumento per portare via l'eccesso di legno, poi passate la pialla per altre due volte consecutive in modo da limare e definire il piano di lavoro nei minimi dettagli. Se invece dovete lavorare su una superficie ridotta, potete utilizzare la pialla elettrica in un'unica soluzione. Vi consigliamo di indossare una mascherina per proteggere gli occhi.

  • Pialla con corpo in metallo A seconda di cosa si debba lavorare, esiste la pialla per sgrossare, che serve per rimuovere la superficie soprastante il blocco di legno. Man mano che si leviga il legno, i falegnami utilizzano un al...
  • Pialla a spessore La pialla a spessore è un genere di pialla a motore che consente di rifinire sia lo spessore dei listelli che le superfici. Si presenta con una struttura analoga alla pialla a filo con la sola differe...
  • Pialla manuale In commercio sono presenti numerosi tipi di pialle, si va da quelle manuali a quelle motorizzate, passando per quelle che sgrossano il legno in modo rilevante, a quelle destinate solo alla rifinitura....
  • Lavorazione del legno con pialla La lavorazione del legno è un hobby che attrae tante persone e per ottenere degli ottimi risultati è bene equipaggiarsi degli strumenti adatti. Ci sono tanti attrezzi di base utili per chi si accinge ...

JELLAS Piallatrice Elettrica 850W, 16,000rpm Pialla, Piallatura 82mm Larghezza e 3mm di Profondità, Cavalletto, Spazzole di Carbone di Ricambio e Cinghia di Gomma

Prezzo: in offerta su Amazon a: 61,99€
(Risparmi 18€)


Pialla elettrica: Quali sono le caratteristiche tecniche

Utilizzo pialla Il modello base in commercio di pialla elettrica è formato da un cilindro centrale con un vano porta-coltelli: solitamente ha due lame rotanti che girano ad una velocità compresa tra i 10mila e i 20mila giri al minuto. Questo strumento di falegnameria riesce a lavorare su ampie larghezze, levigando superfici comprese tra gli 80 e 100 millimetri mentre la profondità del taglio varia dai decimi di millimetro fino a raggiungere i 3 millimetri, a seconda del modello che utilizziamo. In commercio ci sono pialle elettriche da 300 a 800 watt di potenza: le più sofisticate realizzano anche scanalature e possono essere inclinate fino a 45 gradi, per meglio adattarsi al piano di lavoro. Rispetto ad una pialla manuale, quella elettrica è più veloce e potente, rimuove una quantità maggiore di legno con una sola passata e leviga in modo più profondo superfici di qualsiasi dimensione e forma. Lo svantaggio di questo strumento è che non è molto preciso: per lavori di fino, è necessario usare una versione tradizionale manuale o una pialla a filo che consente di smussare gli angoli delle travi fino a 0 millimetri di profondità.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO