Cazzuola

Cos'è la cazzuola e come usarla nel modo corretto

Che voi siate muratori professionisti o alle prime armi, o semplici amanti del fai da te in procinto di rifare il muretto in giardino, la cazzuola non potrà mancare tra i vostri attrezzi. Si tratta infatti di uno strumento tanto semplice quanto indispensabile al fine di svolgere un lavoro di muratura ottimale. Avete mai visto un muratore stendere la malta con le mani o con altri attrezzi di strana natura? Ovviamente no. Perché per realizzare qualunque lavoro edilizio la cazzuola è davvero l'unica vera alleata. È un utensile semplicissimo, costituito da un manico in legno o in plastica saldamente fissato ad angolo retto ad una lama d'acciaio, che si assottiglia verso l'estremità opposta all'impugnatura. Il manico, di norma, è sagomato per rendere più facile l'utilizzo e più confortevole la presa. La cazzuola viene usata fin dagli albori dell'attività edilizia e serve per lo più a svolgere quattro attività: spalmare la malta tra i mattoni di un muro, applicare l'intonaco sulle pareti, impastare e spianare sulle superfici calce o altri materiali e, infine, riempire gli interstizi vuoti dei muri o delle crepe.
Esempio di cazzuola a testa tonda con manico in legno

CAZZUOLA PUNTA QUADRA TEKNA 18 40055 AUSONIA [AUSONIA ]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,24€


Scegliere la giusta cazzuola in base ai lavori da eseguire

La cazzuola a testa quadra Come ogni utensile che si rispetti, anche la cazzuola ha le sue varianti. Non esiste, cioè, un unico modello, ma diverse tipologie, ognuna adatta a svolgere particolari lavori. La più comune è la cazzuola a testa tonda, utile per lo più a stendere l'intonaco sulle superfici in modo preciso e rispettando l'andamento degli angoli. La cazzuola a testa quadra, invece, è solitamente usata per stendere la malta sulle superfici dove poi andrà collocato un nuovo strato di mattoni, mentre il cazzuolino, detto anche cucciarotto è particolarmente indicato per i lavori di rifinitura, soprattutto quando si deve lavorare bene negli interstizi. In effetti, quest'ultimo ha una forma stretta e allungata terminante con una punta ad angolo acuto molto utile per entrare e lavorare le fessure. Oltre a queste tre note tipologie, esiste anche una quarta, meno diffusa, ossia la cazzuola trote, utilizzata unicamente in ambito archeologico per asportare zolle di terra molto compatte facendo emergere i reperti senza danneggiarli. Per questo motivo hanno una particolare forma romboidale.

  • Rastrello con pettine in metallo Il rastrello nasce come strumento indispensabile al lavoro contadino. Esso serviva per raccogliere il fieno nei campi in modo abbastanza veloce. È costituito da due parti: il manico ed il pettine. Il ...
  • Operaio che riempie una betoniera La betoniera nasce come strumento per cantieri edili. Il suo scopo è quello di miscelare ed impastare tra loro vari materiali, al fine di creare la malta o il calcestruzzo. Il suo utilizzo è molto uti...
  • sempio di Tagliasiepi Vi sono svariati fattori di cui bisogna tenere conto nel momento dell'acquisto del tagliasiepi. Innanzitutto, la potenza del motore e la lunghezza della lama, oltre ad un peso non eccessivo in relazio...
  • pantografo Per realizzare un pantografo fai da te procuratevi l'occorrente che segue: 2 listelli di legno lunghi 45 cm e due lunghi 25 cm; 4 viti con rondella e dado; un trapano. Cominciate praticando dei fori n...

Spear & Jackson 11104ARCH-08 Cazzuola a Punta per Archeologia con Manico Corto in Legno, Grigio, 10 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,62€


Fascia di prezzo e consigli per l'acquisto della cazzuola

Il cazzuolino per i lavori di finitura La prima regola da tenere a mente prima di acquistare una cazzuola è quella di individuare lo strumento più utile al lavoro che dovete svolgere. Prima di correre in negozio valutate bene quale sia lo strumento più efficace e se siete in dubbio non esitate a chiedere consiglio ad un esperto in materia. La cazzuola viene venduta in tutti i negozi specializzati per materiali di edilizia, ma anche nei negozi di ferramenta e per il bricolage. Se volete risparmiare potete trovarle anche su internet, nuove oppure usate. I prezzi on line sono spesso vantaggiosi e con la spedizione rapida vi basterà attendere poche ore per ricevere lo strumento di cui avete bisogno direttamente a casa vostra. In ogni caso, la cazzuola è un utensile piuttosto economico, anche se, ovviamente, i prezzi possono variare in base ad alcuni parametri quali il materiale con cui è fatta, la resistenza, l'ergonomia, la marca e le prestazioni che è in grado di offrire. In ogni caso la fascia di costo è bassa, e si aggira tra i 7 e 25 euro, salendo a 30-40 per le cazzuole con base in acciaio inox.


Cazzuola: Storia, iconografia e simbologia

Stuccare parete Molti non sanno che la cazzuola, oltre ad essere un semplice strumento usato dal muratore, è anche uno dei principali simboli della Loggia Massonica. Le sue radici, dunque, affondano nel passato e si connotano di sfumature nobili ed esoteriche. Essendo uno strumento che unifica e al tempo stesso crea una solidità, in ambito massonico la sua iconografia è associata al concetto di fraternità tra gli uomini, bontà attiva, carità e buona volontà. Così come la malta crea l'unione tra mattone e mattone, la cazzuola che la stende ne è promulgatrice. L'idea della coesione tra mattone e mattone si fa così simbolo dell'unione tra gli esseri umani. La Massoneria, infatti, è nata nell'ambito delle corporazioni di mestiere ed era lo strumento di difesa dei diritti della confraternita dei Costruttori medievali. Non simbolo di umiltà o di povertà, dunque, ma simulacro di magnificenza.



COMMENTI SULL' ARTICOLO