Piegatubi

Cos'è un piegatubi

Esiste una vera e propria costellazione di attrezzi per l'idraulica, tanto che spesso ci si può perdere senza capire quale sia quello più indicato a soddisfare le nostre esigenze domestiche. Il fai da te sta ormai spopolando, visto che, sempre più spesso, si preferisce lasciare in tasca il portafogli e fare i lavori di casa per proprio conto. Se siete persone intraprendenti e amate mettervi alla prova, alcuni strumenti non potranno mancare in casa vostra. Uno di questi è certamente il piegatubi, che potrà offrivi un consistente aiuto nei lavori di idraulica. Il percorso delle tubature non può essere sempre rettilineo e spesso è necessario imprimere al tubo una certa curvatura. Se in alcuni casi è possibile farlo manualmente, in altri è indispensabile servirsi di questo particolare utensile. Si tratta di una sorta di pinza costituita da un manico a due leve che, se stretto fino a farle toccare, eserciterà una pressione nella parte superiore, all'interno della quale è necessario inserire il tubo da curvare. La forza esercitata dalla stretta del manico farà piegare il tubo nel modo desiderato.
Classico piegatubi a pinza

Draper 72376 - Pinza piegatubi 8/10/12 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,5€


Le tipologie di piegatubi

Piegatubi a leva Quello finora descritto è il comune piegatubi a pinza ma ne esistono svariati tipi, adatti a tutte le esigenze. Nel caso in cui dobbiate curvare tubi di lieve spessore dalla struttura non troppo rigida, potrete servirvi di una molla piegatubi. Sono delle vere e proprie molle in acciaio da inserire all'interno del tubo prima della piegatura, onde evitare che questo si spezzi o subisca deformazioni indesiderate. Sono dotate di un'estremità a godet, che rende semplice l'inserimento, e di un'estremità conica, utile a tenere fermo il tubo durante l'operazione. Prima di inserire la molla sarà bene lubrificarla per facilitarne l'estrazione a fine lavoro. Tuttavia, l'utilizzo della molla non sempre è possibile. Se il tubo presenta un diametro maggiore di 2 cm ed è costituito da materiali rigidi come lo zinco o il ferro, sarà necessario usare un piegatubi a leva. Quest'ultimo è dotato di un corpo di curvatura, ossia un semicerchio di 180 gradi che permette la misurazione dell'angolo di piegatura e dispone di un gancio a scatto per bloccare il tubo. Per i lavori più complessi si consiglia il piegatubi idraulico manuale dotato di un apposito rullo sul quale adagiare il tubo.

  • Rastrello con pettine in metallo Il rastrello nasce come strumento indispensabile al lavoro contadino. Esso serviva per raccogliere il fieno nei campi in modo abbastanza veloce. È costituito da due parti: il manico ed il pettine. Il ...
  • Operaio che riempie una betoniera La betoniera nasce come strumento per cantieri edili. Il suo scopo è quello di miscelare ed impastare tra loro vari materiali, al fine di creare la malta o il calcestruzzo. Il suo utilizzo è molto uti...
  • sempio di Tagliasiepi Vi sono svariati fattori di cui bisogna tenere conto nel momento dell'acquisto del tagliasiepi. Innanzitutto, la potenza del motore e la lunghezza della lama, oltre ad un peso non eccessivo in relazio...
  • pantografo Per realizzare un pantografo fai da te procuratevi l'occorrente che segue: 2 listelli di legno lunghi 45 cm e due lunghi 25 cm; 4 viti con rondella e dado; un trapano. Cominciate praticando dei fori n...

TecTake CURVATUBI PIEGA TUBI IDRAULICA PIEGATUBI 12T + 6 MATRICI 43 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 136,99€


Consigli utili

Esempio piegatubi manuale Per procedere a una corretta piegatura del tubo, bisognerà in primo luogo verificare che il piegatubi sia del diametro adatto. Una volta stabilita l'idoneità dell'attrezzo, si dovrà inserire il tubo all'interno della pinza bloccandolo con un cavallotto o, se si sta usando un piegatubi a leva, avvalendosi del gancio a scatto. E' importante che il tubo resti ben fermo, altrimenti potrebbe essere danneggiato. Una volta inserito, il tubo andrà curvato attraverso la pressione esercitata dalla stretta della mano sulle due leve della pinza. Se il tubo è resistente occorrerà dare strattoni decisi e ripetuti. Risulta importante sottolineare che la curvatura deve avvenire a freddo. Molti consigliano -erroneamente - di riscaldare il tubo nella parte da piegare, ma questa operazione è rischiosa, soprattutto per quanto riguarda tubi di materiale non troppo resistente che potrebbero danneggiarsi.


Piegatubi: Consigli per l'acquisto

Piegatubi idraulico manuale Il piegatubi è uno strumento utile quanto facile da reperire. E' disponibile in tutti i negozi di idraulica come in quelli generici per il bricolage. I prezzi variano in base ad alcuni parametri quali la marca, le dimensioni, l'ergonomia, gli accessori e le prestazioni che l'attrezzo è in grado di offrire. Per quanto concerne le semplici molle, il prezzo va dai 10 ai 20 euro, mentre i comuni modelli a pinze costano tra i 20 e i 35 euro. Se invece siete alla ricerca di un modello professionale, dotato di accessori e matrici ricambiabili, adatte per curvare tubi di diverso diametro, dovrete spendere almeno un centinaio di euro. Il prezzo lievita in caso di attrezzi professionali come il piegatubi idraulico manuale (circa 300 euro) o le macchine curvatubi elettriche. Queste ultime sono in grado di piegare tubi con uno spessore molto elevato, pertanto sono indicate per lavori di idraulica professionale e non per semplici lavori da autodidatti. Scegliete oculatamente lo strumento più idoneo al vostro caso, e buon lavoro a tutti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO