Lavagna in cucina

Lavagna in cucina, perché sceglierla

La lavagna in cucina è indispensabile per tenere aggiornata la lista della spesa in primis, e poi annoteranno note e promemoria. Scegliere una lavagna in cucina è semplice data la grande vastità di proposte sul mercato, formati mini ma anche molto grandi, forme semplici e anche molto fantasiose, cornici semplici in legno o articolate stile barocco. La scelta di utilizzare una lavagna su cui scrivere con dei semplici gessi è da preferire alle varianti con pennarelli, specie perché questi non hanno un odore sempre gradito e non sono adatti ad un ambiente in cui si consuma e utilizza del cibo. Per aumentare l'utilità della lavagna esistono in commercio anche modelli magnetici. Le più comode sono quelle da agganciare alle pareti come fossero quadri, si possono cambiare semplicemente togliendole dal gancio di supporto. Molto di moda sono le pitture lavagna che ricreano appunto una lavagna anche su un'intera parete. Di grande effetto ma non sempre semplici da eliminare. In ogni modo vi basterà scegliere il modello più consono a voi ed iniziare a scrivere le vostre liste della spesa.
Parete lavagna cucina

Walplus - Grande lavagna nera, sui cui scrivere con gessetti, adesiva a parete, 45 x 200 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Realizzare una lavagna in cucina

Lavagna cucina Le lavagne in cucina sono utilissime e belle da vedere, sia le classiche in ardesia che quelle in plastica bianche o colorate, un arredo che parla di voi, dei vostri gusti ed abitudini. Se in commercio non trovate la lavagna da cucina che fa per voi potreste costruirne una in casa. L'occorrente comprende: plexiglas bianco, pennarelli neri o colorati, pellicola di plastica trasparente ed impermeabile. Se vorrete utilizzare un supporto che magari avete già in casa in sostituzione del plexiglas, munitevi di carta adesiva lucida bianca o di colore chiaro. Grandezza e forma del supporto è a vostra discrezione, come anche le decorazioni che andrete a fare. Il primo passo è rivestire il supporto con la plastica impermeabile, questa sarà la base scrivibile della lavagna. Ora bisognerà o appendere al muro direttamente la lastra, oppure creare una cornice o supporto. Per la cornice potrete acquistarne una già fatta o farla realizzare in un brico-center, altrimenti munirvi di assi in legno della giusta misura e realizzarla da voi. La vostra lavagna da cucina può essere abbellita con magneti, con oggetti da attaccare alla cornice, o un supporto con tinte a piacere.

  • pittura effetto lavagna Se non si è ancora scelto il colore delle pareti di casa o del proprio negozio, un'idea originale può essere quella di adoperare una vernice particolare che produce l'effetto lavagna. Oltre ad essere ...
  • ventilconvettore moderno a parete I ventilconvettori, detti anche fancoil, sono sempre più utilizzati nella realizzazione di impianti di riscaldamento e condizionamento. Ad indirizzare le scelte dei consumatori determinando il loro cr...
  • L'illuminazione dei soggiorni La zona del soggiorno è il locale maggiormente frequentato e utilizzato per scopi diversi: lettura, televisione, musica e vari intrattenimenti; quindi l'illuminazione è fondamentale, ma deve anche seg...
  • Parete divisoria in vetro decorato Le pareti divisorie di design in vetro rappresentano una delle idee più luminose e sofisticate di separare uno spazio. La scelta del vetro darà l'ulteriore tocco di classe all'ambiente, può essere lis...

WINOMO Tavola da cucina utensili in acciaio inox Set 3pcs (manico in legno)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,59€


Realizzarla con la pittura

Lavagna parete Lavagna in cucina fai da te con la vernice lavagna, un modo semplice per creare intere pareti o porzioni di queste scrivibili con classici gessi. L'occorrente: vernice lavagna, nastro adesivo di carta, pennello per vernice o rullo, gessi. Per non macchiare munitevi di giornali vecchi o teli per proteggere i pavimenti, ed adoperate guanti e vestiti adatti. La vernice lavagna va usata in ambienti ben aerati, meglio se a finestre aperte. Delimitate la zona da verniciare con l'adesivo di carta e grattata con carta vetrata a grana fine. Pulite la zona con detergente per rimuovere la polvere ed eventuali residui. Quando il fondo è asciutto stendete una prima mano di primer ancorante, con pennello o rullo a seconda della grandezza dell'area; lasciate asciugare e stendete una seconda mano. Asciugato il primer procedete alla pittura con vernice lavagna, per ottenere un risultato omogeneo soprattutto si consiglia l'uso del rullo almeno per la prima mano, in senso orizzontale. L'asciugatura è di circa 3/4 ore, successivamente date la seconda mano in senso contrario alla prima mano. Fate asciugare prima di staccare l'adesivo, lasciate passare almeno 3 giorni prima di scriverci sopra.




COMMENTI SULL' ARTICOLO