Le lampade a risparmio energetico

Come e perchè scegliere le lampade a risparmio energetico?

La scelta delle lampade da installare nella propria abitazione o nel proprio ufficio può non essere così semplice, in quanto bisogna valutare la velocità di accensione, la tipologia di luce (calda o fredda), il colore, le prestazioni e il prezzo. In primo luogo, se si vogliono acquistare lampade a risparmio energetico è necessario modificare un'abitudine molto diffusa: nel momento in cui si compra una lampadina non bisogna ricercare l'indicazione Watt, ma l'unità di misura da verificare è il Lumen, che va a determinare il flusso e l'intensità luminosa. Dopo tutte le valutazioni del caso è opportuno ricordare che oltre a risparmiare sul costo della bolletta è fondamentale pensare anche alla sostenibilità ambientale. Ma quali sono gli elementi di una lampadina che hanno una ricaduta sull'ambiente?Prima di tutto la sua efficacia, ossia quanta elettricità utilizza per produrre la luce e la sua durata. Inoltre bisogna prestare attenzione ai materiali che la compongono: nel caso in cui vi sia il mercurio la lampadina è altamente nociva per l'ambiente.
Cielo e lampadine spente

Philips T10Y12B1 Lampadina a risparmio energetico a spirale, 12W (Corrispondenti a 60W), E27, luce bianca calda

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,29€


Lampada fluorescente o a LED?

Lampadina fluorescente Tra le lampade a risparmio energetico una tipologia sicuramente valida è costituita dalle lampade fluorescenti che, pur avendo inizialmente un costo maggiore rispetto a una lampadina normale alogena, garantiscono un'efficienza maggiore e una durata superiore. Infatti il modello a fluorescenza raggiunge tranquillamente le 10.000 ore di funzionamento. Inoltre assicura un'ottima illuminazione permettendo però di risparmiare dal punto di vista del consumo energetico. Nonostante ciò le lampade a fluorescenza hanno alcuni difetti: necessitano di più tempo per accendersi poiché devono riscaldarsi per raggiungere la massima luminosità e a basse temperature perdono lucentezza. Inoltre sono fragili e se associate ai dimmer, ossia i regolatori di luminosità, non possono essere utilizzate;Infine, per quanto riguarda il colore, producono una luce più fredda rispetto alle lampade alogene quindi si avvicinano più a una tonalità azzurra che gialla.Alla luce di ciò, le lampade fluorescenti vengono impiegate soprattutto in luoghi in cui è prevista un'accensione prolungata come uffici e negozi.

  • Pala eolica L'energia rinnovabile viene utilizzata sempre di più non solo dai privati cittadini, ma anche dalle imprese. Oltre alla chiara convenienza economica, la scelta è dettata (si spera) dalla volontà di sa...
  • Industria illuminata Sembra un aspetto banale, ma in realtà il fattore luce in un'impresa conta moltissimo. Infatti, una buona illuminazione deve essere affidabile e consumare poco, così da permettere all'azienda di rispa...
  • Interno casa Il mercato delle case prefabbricate è in crescita, lenta ma costante. Attualmente in Italia tali costruzioni non sono ancora molto diffuse. Infatti nell'immaginario collettivo con il termine casetta i...
  • Lampadine Ammortizzare i costi delle utenze domestiche è uno dei primi pensieri degli italiani. È chiaro che per poter risparmiare denaro è necessario preventivare dei lavori da svolgere nella propria abitazion...

Lanterna Da Parete 'Globo' Tipo Ascendente. Struttura In Termoplastico. Adatta Per Lampade Ad Incandescenza E A Risparmio Energetico. Attacco E27, Ip43. Sfera Da Ø 20 Cm.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€
(Risparmi 2€)


Lampade a LED

Lampada a LED Il sistema a LED, Light Emitting Diode, ossia diodo ad emissione luminosa è una lampada in cui la luce emessa è divergente. Questa tecnologia si è diffusa da qualche anno e assicura, al pari della lampade fluorescenti, efficienza e durata elevati. In questo caso si può parlare di vere e proprie lampade e risparmio energetico poiché permettono di risparmiare anche l'80-90%. I pregi delle lampade a LED sono molteplici: sono piuttosto resistenti e assicurano una durata che può superare le 50.000 ore ed è possibile usarle con i dimmer. Inoltre si accendono subito, non producono calore ed emettono una luce pulita, in cui non vi sono componenti infrarossi e ultravioletti. Inoltre nel corso degli anni, la tecnologia LED si è evoluta e, ad esempio, si è riusciti a limitare l'eccesso di componenti di colore bianco e azzurro, che potevano essere un elemento di fastidio per il consumatore. In commercio attualmente sono disponibili sistemi di illuminazione con varie temperature di colore. Le lampade a LED quindi sono le preferite dagli italiani sia in casa sia negli ambienti commerciali.


Le lampade a risparmio energetico: Consigli utili

Lampadina Appurato che dotare l'abitazione, il posto di lavoro o i luoghi commerciali e industriali di lampade a risparmio energetico è la scelta più giusta che si possa fare, non solo per il risparmio economica ma anche in un'ottica di sostenibilità ambientale, ecco qualche utile consiglio per fare la scelta giusta. In primo luogo se in casa avete dei dimmer, ossia i regolatori di luce, dovrete optare per le lampadine alogene o LED poiché le lampade fluorescenti non sono agganciabili. All'esterno della confezione è presente questa informazione. Inoltre, pur avendo gli stessi Lumen, il consumo delle lampadine varia in base ai modelli: le lampade a incandescenza o alogene consumano dalle quattro alle sei volte in più rispetto alle lampade a fluorescenza o a LED. Infine se la propria casa è piuttosto fredda è preferibile scegliere le lampade a LED, che sopportano fino a -40°C, in quanto le lampadine fluorescenti temono il freddo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO