Attestato di qualificazione energetica

Cosa dice la legge

L'attestato di qualificazione energetica è stato introdotto nell'ordinamento dall'art. 8, comma II D.Lgs. 192/2005 e si inserisce nell'iter amministrativo per ottenere il rilascio di titoli abilitativi edilizi ed urbanistici dai Comuni interessati, come il permesso a costruire e la denuncia di inizio attività.Tale documento deve essere prodotto dal costruttore, anche se può essere richiesto da ogni interessato, ed ha funzioni di controllo della pratica edilizia. Materialmente l'AQE è redatto da un professionista a ciò abilitato, il quale può anche non essere estraneo alla proprietà o alla realizzazione dell'edificio, ed il suo contenuto viene asseverato dal direttore dei lavori. L'omessa presentazione dell'attestato è punita ai sensi dell’art. 15, comma 4, D.Lgs 192/2005 con una sanzione amministrativa da € 1.000 ad € 6.000, e con la comunicazione agli Enti Professionali preposti per le sanzioni disciplinari del caso.
certificazione energetica edifici

Fernox RISPARMIO ENERGETICO F6 Più basso il vostro riscaldamento bollette

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,15€


Altri aspetti legali

Palazzo in costruzione La produzione dell'attestato di qualificazione energetica si profila come obbligatoria in taluni casi, secondo quanto previsto dal D.Lgs. 192/2005. Innanzitutto, ciò avviene in caso di nuova costruzione o di ristrutturazione completa di edifici aventi superficie maggiore di 1000 metri quadrati. L'obbligo, se ne sussistono i requisiti, scatta anche nei casi di ristrutturazione parziale, di manutenzione straordinaria, di nuovo impianto termico o di ristrutturazione di impianto termico esistente, ovvero di sostituzione del generatore di calore. L’attestazione di qualificazione energetica va presentata al Comune competente con la Dichiarazione di fine lavori, deve essere firmata dal Direttore dei lavori e contenere i dati relativi all'edificio e agli impianti così come realizzati. La mancanza del documento AQE rende inefficace la Dichiarazione di fine lavori.

  • Pannelli solari che possono aumentare l'efficienza energetica di un immobile La Regione Lombardia, fino a pochi anni fa, era uno dei pochi territori della penisola che non era ancora riuscita a portare a termine l’iter burocratico che le avrebbe consentito di per poter emetter...
  • tavoli e sedie Arredare casa è un'avventura creativa, che può manifestarsi nella scelta dei mobili e dei complementi. In particolare, meritano la massima attenzione le scelte che interessano i tavoli e le sedie, ele...
  • Un esempio di domotica Nella domotica affluiscono numerose discipline, tra cui l'architettura, l'ingegneria edile, l'ingegneria energetica, l'automazione, l'elettrotecnica, l'elettronica e l'informatica. Come abbiamo detto,...
  • Quadro moderno Importanti e sfiziosi elementi d'arredo, i quadri, si rivelano l'espediente migliore per arricchire con stile ogni stanza, conferendo vitalità e colore ad una parete altrimenti vuota. Indipendentement...

tessuto poliestere la tenda della doccia/ quaderno di isolamento termico bagno caldo/ conto del bagno/Aumentando l'ispessimento tenda bagno doccia-C

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44€


Contenuto dell'attestato qualificazione energetica

Tetto con pannelli solari L'attestazione qualificazione energetica deve necessariamente contenere al suo interno vari elementi che assumono rilievo ai fini della complessiva prestazione energetica del manufatto. Oltre, quindi, ai dati identificativi dell'immobile, del proprietario, dei progettisti architettonici e degli impianti, del direttore dei lavori e del costruttore, vanno illustrate le caratteristiche dell'involucro edilizio, degli impianti e l'indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale. Inoltre, vanno necessariamente indicati i possibili interventi per il miglioramento delle prestazioni energetiche, le relative valutazioni in termini costi-benefici, nonché gli eventuali passaggi di classe dopo gli interventi. Di rilievo, sempre ai fini della ottimizzazione energetica, è anche l'obbligo di includere nell'AQE la dichiarazione di rispondenza dell'immobile ai requisiti minimi di prestazione energetica.


Attestato di qualificazione energetica: Risparmio energetico

Edificio a risparmio energetico L'attestazione qualificazione energetica si inquadra nella politica perseguita ormai da un decennio nel nostro paese e tesa al miglioramento della prestazioni degli edifici, sia pubblici che privati. Ciò al fine di perseguire la migliore efficienza energetica, in considerazione della scarsità di risorse disponibili, e favorire da un lato il risparmio energetico che ne può sicuramente scaturire e, dall'altro, il rispetto dell'esigenze ambientali. Non vi è dubbio, d'altro canto, che il miglioramento delle prestazioni in tema di energia degli edifici, unito all'utilizzo sempre maggiore delle fonti rinnovabili, produca l'effetto di ridurre i consumi energetici e, contemporaneamente, le nocive emissioni di biossido di carbonio nell'aria. Un miglioramento, insomma, della qualità di vita che non può che passare anche attraverso la razionalizzazione del consumo energetico in materia edilizia.



COMMENTI SULL' ARTICOLO