Le gomme da neve

Gomme da neve, perchè?

Le gomme da neve, conosciute anche con il termine di gomme invernali, sono gli pneumatici specifici per l'utilizzo durante l'inverno. In Italia, per legge, il loro utilizzo deve avvenire dal 15 novembre al 15 aprile, salvo differenti ordinanze regionali. Norma che ha creato perplessità, non solo fra gli utilizzatori dei veicoli, ma anche fra gli addetti ai lavori, come le riviste specializzate. L'oggetto del dibattere è l'obbligo temporale di far "indossare" ai mezzi queste gomme: le stagioni non hanno un andamento prefissato, in epoca di cambiamenti climatici anche meno; i detrattori di tale norma si chiedono che senso abbia far viaggiare gomme concepite per l'uso a basse temperature, su fondi innevati o ghiacciati in un periodo dell'anno in cui le temperature sono ben al di sopra di quelle per cui lo pneumatico è concepito ad operare. Forse non tutti sanno che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha precisato che non vi sono limiti temporali all'utilizzo di questi pneumatici, purchè possiedano tutti i parametri riportati sulla carta di circolazione ivi compreso l’indice di velocità. Con queste condizioni potete utilizzare le gomme da neve anche in estate.
gomme invernali

iRegro 6 PCS facile da installare Catene da neve antiscivolo, misura per la maggior auto / SUV / Truck-Set (comune)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 62,99€


Le caratteristiche delle gomme da neve

Battistrada di gomma invernale Le caratteristiche tecniche che contraddistinguono le gomme da neve dalle altre tipologie di gomme sono molteplici. Intanto la particolare mescola con cui sono costruite che porta la temperatura ottimale di esercizio in un range che va da + 7°C a scendere. Proprio la mescola con cui sono costruite conferisce a queste gomme ottime doti di tenuta e frenata oltre che sull'asciutto anche su fondi innevati o ghiacciati. Il battistrada spesso ha un disegno asimmetrico, con il lato interno che scarica meglio l'acqua sia sull'asfalto bagnato che in presenza di pozze d'acqua (contrastando il fenomeno dell'aacquaplaning) ed il lato esterno dotato di tasselli più rigidi e posti a distanza maggiore per garantire buona presa anche su fondi innevati. Caratteristiche che consentono di avere sempre il controllo della trazione e garantiscono stabilità al veicolo durante la marcia. Inoltre le gomme da neve moderne, rispetto ai vecchi modelli, possiedono anche ottime doti di silenziosità durante il rotolamento: oggi il valore della rumorosità si aggira intorno ai 70 dB. A tutto vantaggio del comfort di viaggio.

  • Battistrada pneumatico invernale L'approssimarsi della primavera è l'occasione per inziare a pensare anche al cambio gomme. Il periodo in cui sono obbligatori gli pneumatici invernali varia infatti da un'area metropolitana all'altra ...
  • Pneumatico con bassa pressione La pressione degli pneumatici purtroppo non è sempre costante nel tempo. Ecco quindi perché, se vi occupate da soli della manutenzione ordinaria del vostro veicolo, sarebbe uno dei controlli da fare u...
  • Gommista bilanciatura gomme La bilanciatura gomme è un'operazione che deve svolgere il gommista con un apposito macchinario, ogni volta che andrà a sostituire le gomme di un veicolo. Viaggiare con una ruota bilanciata consente i...

Lampa 16071 Catene Neve 9 mm, 2 Pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,99€


Le gomme da neve

pneumatici invernali Le gomme invernali non vanno montate solo perchè rappresentano un obbligo di legge, poichè è indubbio che garantiscano una migliore sicurezza durante la guida in inverno. Non è solo una questione di comfort di guida. Questa tipologia di pneumatici è in grado di garantire importanti spazi di frenata, a tutto vantaggio dell'incolumità degli occupanti del veicolo e degli altri automobilisti: i test di controlo effettuati dimostrano che rispetto alle gomme estive, le invernali sono in grado di ridurre di circa il 10% lo spazio di frenata sui fondi stradali bagnati, percentuale che sale al 20% quando ci si trova a viaggiare sulla neve. Inoltre la legge equipara questi pneumatici alle catene da neve, con il vantaggio che un veicolo su cui sono montate le gomme da neve non deve necessariamente rispettare il limite di velocità massima di 50 km/h, con una guida più fluida e senza sobbalzi. Al momento di montare le gomme invernali bisogna ricordare che ogni tipologia di pneumatico ha una sua pressione di gonfiaggio specifica, così le gomme invernali hanno valori diversi da quelle estive. Non è difficile, basta controllare i parametri segnati sul libretto di immatricolazione del mezzo.


Come scegliere le gomme da neve?

pneumatici da neve Le gomme da neve hanno un battistrada diverso da quelle estive, ma hanno anche una marchiatura che le contraddistingue e le identifica come tali. Per cominciare sul lato esterno della gomma (quello visibile) è impressa la scritta M+S oppure M&S, dalle iniziali inglesi dei termini Moud e Snow: fango e neve. Sempre sullo stesso lato è presente anche un simbolo raffigurante un fiocco di neve che ha sullo sfondo una montagna a tre picchi. Per quanto riguarda le misure delle gomme da neve con cui equipaggiare il mezzo, queste sono riportate sul libretto di circolazione che a volte prevede anche specifiche misure per l'equipaggiamento con gomme invernali. Di solito concede la possibilità di installare pneumatici più stretti, per aumentare la pressione esercitata al suolo. Naturalmente, i costruttori pongono sul mercato tipologie diverse di gomme da neve, pensate specificatemente per il tipo di veicolo che andranno ad equipaggiare, sia esso una vettura, un SUV, un furgone o un camion.


Gomme da neve tutto l'anno

Abbiamo accennato al fatto che rispettando determinate condizioni la legge prevede la possibilità di utilizzare le gomme invernali durante tutto l'anno, questo non deve indurre in errori di valutazione, però. Per le sue caratteristiche lo pneumatico invernale è concepito per un utilizzo in condizioni specifiche e non per tutto l'anno. Bisogna essere consapevoli di questo quando si effettuano delle scelte. La temperatura di esercizio, per intanto: gomme concepite per lavorare a meno di +7°C quando vengono utilizzate in presenza di temperature estive si consumano nettamente di più, poichè la mescola maggiormente morbida ha un alto indice di usura a contatto con l'asfalto. Anche la scelta dei treni di gomme con cui equipaggiare il veicolo è importante: i treni misti di gomme invernali ed estive sono sconsigliabili perchè aumentano il rischio di perdere il controllo del mezzo, specialmente su fondi irregolari o scivolosi.


Come usare le gomme da neve

esempio di gomme da neve Benchè la gomma da neve sia concepita per l'uso specifico sulla neve, la guida su questo tipo di fondo va adeguata alle mutate condizioni del fondo stradale, per poter godere appieno dei vantaggi di utilizzo di questo tipo di pneumatici. Cominciamo dalla velocità: i produttori dei veicoli consigliano dei limiti di velocità da non superare e sovente quelli che riguardano le gomme da neve sono inferiori rispetto a quelli delle gomme estive. Per partire da fermi non accelerate eccessivamente e partite con una marcia in più: faciliterete il grip della gomma, evitando alla ruota di affondare nella neve, con il rischio di impantanare il mezzo. Anche le frenate devono essere "dolci": agite con colpetti rapidi sul pedale e se avete in dotazione l'ABS esercitate una leggera pressione sul freno. Infine l'usura degli pneumatici: benchè la legge preveda un minimo di 1,6 mm di profondità nella scolpitura del battistrada, gli esperti consigliano di considerare un valore di 4 mm come soglia da non superare per quanto riguarda le gomme da neve; per garantire condizioni di tenuta e frenata ottimali.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO