Manutenzione auto

Olio motore

La prima cosa da fare nella manutenzione auto fai da te è controllare il livello dell'olio motore. Può capitare che l'auto abbia un eccessivo consumo di lubrificante, a causa dell'usura delle guarnizioni, dei paraoli o più semplicemente per la scarsa qualità del liquido utilizzato. È bene ricordare che per alcuni motori di grossa cilindrata un lieve consumo di olio è da ritenersi normale. Il controllo fai da te dell'olio motore va fatto sempre con l'auto in piano e a motore spento ma caldo. Spegniamo l'auto, apriamo il cofano motore (generalmente la leva si trova in basso a sinistra del lato guida) e individuiamo l'asta di livello. Spesso si presenta colorata (rossa o gialla). Togliamo l'asta, puliamola e reinseriamola. Rimuoviamola nuovamente. Adesso possiamo controllare il livello del lubrificante, che deve essere compreso fra le due tacche. Se il livello dell'olio si trova sotto al minimo è necessario il rabbocco fai da te. Svitiamo il tappo con il simbolo della spia dell'olio. Aggiungiamo gradualmente il liquido lubrificante facendo attenzione a non superare mai il limite di riempimento. Ricontrolliamo l'asta di livello. Ricorda che il livello corretto è tra le tacche sull'astina.
olio motore asta livello

Dispositivo pneumatico di aspirazione dell'olio da 22,7 l per cambio olio ed estrazione olio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 126,78€


Controllo liquidi

tappo liquido lavavetri Andiamo a controllare il liquido del sistema di raffreddamento, operazione da effettuare regolarmente per una manutenzione auto impeccabile. La verifica fai da te va fatta a motore freddo e con l'auto in piano. All'interno del vano motore (per l'accesso vedi a tutto gas olio motore) troviamo un serbatoio in plastica con un tappo colorato sul quale vi è raffigurata l'immagine della spia per la temperatura dell'acqua che compare sul cruscotto. Guardiamo il liquido nel serbatoio che deve essere comprese nelle due tacche. Nel caso il liquido si trovi al di sotto del minimo dobbiamo integrarlo, aggiungendone dell'altro. Per una buona manutenzione auto si sconsiglia di utilizzare l'acqua in quanto bolle superati i 100°C e ghiaccia a temperature inferiori a 0°C. Usiamo un liquido apposta, resistente a alte e basse temperature. Assicuriamoci che il motore sia spento e che le parti siano fredde. Svitiamo il tappo e inseriamo il refrigerante fino a che il livello si trovi compreso tra le due tacche. Fatta questa operazione richiudiamo e cerchiamo un altro tappo, più piccolo, solitamente di colore blu. Abbiamo così trovato il serbatoio del liquido lavavetri. Aggiungiamo acqua fino al totale riempimento. Si consiglia di integrare con prodotti specifici per la pulizia del parabrezza, efficaci nella detersione e anche profumati.

  • Pneumatico con bassa pressione La pressione degli pneumatici purtroppo non è sempre costante nel tempo. Ecco quindi perché, se vi occupate da soli della manutenzione ordinaria del vostro veicolo, sarebbe uno dei controlli da fare u...
  • ricarica batteria auto Quando capita che l’automobile non và in moto facilmente, la prima cosa da fare è capire da dove venga il problema. Potrebbe infatti trattarsi della batteria scarica, ma anche di un guasto elettrico o...
  • automobile restaurata Prima di procedere alla fase di restauro della vostra automobile dovete assicurarvi di possedere i seguenti occorrenti: carta abrasiva, vernice per carrozzeria, vernice lucida per carrozzeria, pennell...
  • Controllo dell'auto Il controllo dell'auto va effettuato periodicamente, generalmente ogni anno per essere più sicuri alla guida e soprattutto per non incorrere in spiacevoli situazioni. Vi sono poi dei momenti in cui il...

Open Parts BPA1099.01 Pastiglia Freno Anteriore, Set di 4

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,92€


Controllo pneumatici

gonfiaggio gomme Il controllo della pressione delle gomme è molto importante nella manutenzione auto. Facendolo regolarmente daremo lunga vita agli pneumatici della nostra auto i quali, con la giusta pressione, si usureranno regolarmente, mantenendo elevate prestazioni in tenuta di strada e in frenata. Se si possiede un compressore possiamo effettuare il controllo a casa, in alternativa rechiamoci da un benzinaio e chiediamo cortesemente di poter gonfiare le gomme fai da te. Durante il nostro controllo, se la pressione è insufficiente eseguiamo il gonfiaggio secondo quanto indicato sul libretto di manutenzione auto della macchina. Ricorda che la pressione delle gomme va sempre controllata a freddo. Inoltre è consigliabile verificare sempre anche la tenuta della valvola di gonfiaggio. Non dimenticare di fare la stessa operazione anche per la ruota di scorta.


Manutenzione auto: Altri controlli

Batteria auto Per non rischiare il black-out della nostra autovettura è consigliabile controllore lo stato della batteria, perché da lei dipende praticamente tutto, considerate le auto attualmente sul mercato. Anche se le attuali batterie hanno bisogno di poca manutenzione, possiamo comunque intervenire andando a controllare il livello e, nel caso, aggiungendo acqua distillata fino alla tacca indicata. Ricordiamoci che prima di intervenire è necessario scollegare i morsetti positivo e negativo, in modo da operare in sicurezza e evitare scosse. Assicuriamoci sempre di mantenere asciutta e pulita la zona della batteria. Possiamo infine fare un check delle luci, assicurandoci che tutte funzionino. Nell'eventualità di una o più lampade fulminate è necessario sostituirle seguendo, in questo caso, le specifiche istruzioni riportate nel libretto di uso e manutenzione auto. Ricordate sempre di portare a bordo un kit di lampade da sostituire eventualmente se si è in viaggio.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO