Camini a parete

Perché scegliere di adottare i camini a parete

Il camino a parete è un complemento d'arredo perfettamente inseribile sia in un contesto classico che in uno moderno, in quanto molto versatile e abbinabile al tipo di abitazione in cui viene posizionato. Anche se i camini possono essere collocati pressoché in qualunque posizione, pur continuando a riscaldare efficacemente la casa e ad abbellirla, la classica ubicazione a parete rimane quella privilegiata rispetto ai modelli più moderni, centrali e bifacciali. Nonostante questi ultimi creino un impatto visivo di sicuro più immediato, la soluzione dei camini a parete consente di ottimizzare gli spazi, è molto più funzionale ed economica rispetto a quello angolare e crea un ambiente armonico dal punto di vista estetico. I camini a parete diventano veri e propri complementi d'arredo, danno calore a tutta la stanza e non creano grossi problemi per la messa a punto e l'installazione della canna fumaria, anche in caso di ristrutturazione di immobili preesistenti.
Camino a parete moderno e bifacciale.

Barbecue a legna/carbonella SUNDAY modello NEW JERSEY, barbecue in muratura da giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2399€


Quando si consiglia di non adottare i camini a parete

Esempio di camino a parete. Lo stile della casa in questione non va a limitare le possibilità di applicare camini a parete: basta scegliere il modello adatto. Tanto per fare un esempio, il camino si integra perfettamente in un'abitazione in stile moderno se dotato di linee ricercate o minimal. L'eleganza della composizione non ne risente affatto. Al contrario, può capitare che l'installazione dei camini a parete non sia opportuna proprio a causa delle caratteristiche del muro in questione: infatti non tutte le pareti sono adatte a supportare la collocazione del metodo più consolidato ed efficace di riscaldamento a camino. Ciò avviene quando il muro non ha dimensioni abbastanza ampie per essere attrezzato in maniera opportuna. Tra l'altro, anche la valutazione delle dimensioni e della forma della stanza rivestono un peso determinante. A seconda della tipologia di stanza cambieranno anche le caratteristiche del camino.

  • Modello di termocamino acceso Il termocamino è un sistema di riscaldamento adottato all'interno delle abitazioni in sostituzione o come integrazione degli impianti comunemente usati e alimentati con il metano, il GPL o il gasolio....
  • Un caminetto in pietra I caminetti su misura vengono di norma realizzati da maestri artigiani specializzati nella lavorazione in pietra. A questi esperti è possibile rivolgersi per far realizzare il disegno che maggiormente...
  • Camino di design I camini da interno sono contemporaneamente fonti di calore per il riscaldamento della casa e complementi d'arredo di grande bellezza, che permettono di dare un tocco di originalità a qualsiasi ambien...
  • Edilkamin stufa a pellet Le stufe e gli impianti EDILKAMIN sono la soluzione ideale per il riscaldamento della vostra abitazione. Esplorando la vasta gamma dei prodotti forniti dall'azienda sarete in grado di scegliere la sol...

ADE Camino al Bioetanolo Biocamino da Terra Vetro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 149,9€


Come collocare adeguatamente i camini a parete

Attrezzare la parete del camino. Una volta valutate la collocazione di porte e finestre e la loro grandezza, si deve decidere se posizionare il camino a parete in maniera decentrata rispetto alla stanza oppure in maniera centrale. In ogni caso la parete prescelta deve essere lunga abbastanza perché l'ambiente sia riscaldato da più angoli: di conseguenza, non solo si otterrà una composizione più equilibrata, ma sarà anche più facile la pulizia del camino e la gestione del fuoco. A seconda delle caratteristiche della stanza, poi, si può scegliere se livellare o meno il focolare al pavimento e se inserire completamente il camino all'interno della parete. Per ottenere camini a parete di questo tipo è necessario ovviamente che il muro abbia una profondità adeguata; in caso contrario la composizione deve essere solo parzialmente addossata. Tenete sempre a mente che se la parete scelta è perimetrale, deve essere coibentata perfettamente.


Camini a parete: Come realizzare una parete attrezzata

Camino a parete supportato parzialmente. Per inserire i camini a parete è necessaria la messa in posa di una parete attrezzata: ciò vale sia per gli ambienti classici che per quelli rustici e moderni. L'alternativa è quella di sfruttare o realizzare una cavità all'interno del muro dove collocare direttamente il camino a parete. Le pareti attrezzate stanno comunque diventando una soluzione molto amata e adottata in tutto il mondo dagli interior designers e non solo come supporto per i camini a parete. Si tratta infatti di una struttura eseguita su misura, allo stesso tempo pratica, elegante e modulare. Inoltre è realizzabile in diversi modi in base ai gusti e alle caratteristiche dell'ambiente: può essere in cartongesso oppure in altri materiali, fatta combinando diversi complementi d'arredo o integrando i camini a parete con mensole e ripiani.



COMMENTI SULL' ARTICOLO