Impianto idraulico

L'impianto idraulico

L'impianto idraulico è costituito da una serie di tubi e rubinetti, che permettono di distribuire all'interno di un'abitazione tutta l'acqua necessaria alla vita quotidiana. Fanno parte dell'impianto idraulico anche tutte le tubature che permettono di smaltire le cosiddette acque nere, ossia gli scarichi di lavandini e sanitari, che vanno fati confluire verso la fognatura cittadina o verso una fossa biologica, per lo smaltimento dei rifiuti organici e chimici. L'impianto idraulico deve essere progettato prima di cominciare a realizzare un'abitazione e in genere comprende anche le tubature che permettono di distribuire l'acqua calda sanitaria, proveniente dalla caldaia centralizzata o da altre forme di riscaldamento. In genere gli impianti di questo genere sono costruiti in modo da sfruttare la pressione dell'acqua proveniente dall'acquedotto, ma possono essere presenti anche apparecchiature di diversa natura, come ad esempio serbatoi o autoclave.
Riparazione di tubature

Elastico l'isolamento tubo riscaldamento / impianto idraulico nastro adesivo 50 mm, grigio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,69€


Le parti dell'impianto idraulico

Impianto idraulico manutenzione L'impianto idraulico è costituito principalmente da tubature di diversa misura e tipologia. Generalmente nelle abitazioni sono presenti delle tubature dette colonne, che permettono di trasportare l'acqua tra un piano e l'altro: alcune portano l'acqua pulita, altre raccolgono gli scarichi di acque nere. Dalle colonne si diramano diversi tubi laterali, che permettono di distribuire l'acqua in ogni ambiente in cui ne sia necessario l'uso: nella cucina, nei bagni e verso gli apparati per il riscaldamento. Nel punto di ingresso dell'acqua in un'abitazione è disponibile un rubinetto centrale, che permette di escludere totalmente il flusso dell'acqua, molto utile durante le riparazioni di eventuali guasti. Generalmente sono presenti anche ulteriori rubinetti di questo tipo presso ogni singolo appartamento di cui è composta la casa e anche in ogni bagno o cucina. In questo modo è possibile escludere dall'impianto anche solo una singola stanza, per interventi di riparazione mirati.

  • impianto di scarico idraulico L'impianto di scarico di una casa può essere di due tipologie: quello a singolo tubo si caratterizzano per avere un'unica condotta nella quale confluisce ogni tipo di scarico. L'altro principale siste...
  • Pompa di circolazione per impianto idraulico Le pompe di circolazione sono uno dei componenti chiave degli impianti idraulici di riscaldamento, la loro funzione principale è quella di trasmettere all'acqua l'energia necessaria per andare ad alim...
  • Idraulico per la rimozione dei cattivi odori I cattivi odori sono uno dei problemi principali in casa. Sebbene molto spesso provengano dal bagno, i cattivi odori possono essere avvertiti anche in altre zone della casa. Le cause sono molteplici e...
  • Esempio di caminetto a bioetanolo I caminetti a bioetanolo sono sempre più presenti all'interno delle case italiane: il successo di questo tipo di riscaldamento è dovuto proprio alle caratteristiche del combustibile usato. Il bioetano...

Femor Pompa A Vuoto Tester Spurgo Freno Vuoto Impianto Idraulico Kit Freni Frizione Portatile Professionale per Auto/Moto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,99€


Componenti impianti idraulici

scarico lavandino In una situazione ideale ogni abitazione riceve una corretta quantità di acqua, alla giusta pressione, ogni giorno dell'anno. In molte zone però non è possibile garantire questo tipo di servizio a tutti i cittadini; sono molte le zone in Italia dove è consigliabile collegare l'impianto idraulico ad una cisterna, dove raccogliere l'acqua piovana o quella proveniente dall'acquedotto. In questo modo si ha la possibilità di utilizzare l'acqua anche durante periodi di siccità, in cui il liquido è particolarmente carente. In zone di montagna, o dove non è possibile ottenere la corretta pressione dell'acqua dell'acquedotto, è possibile utilizzare apposite apparecchiature, dette autoclavi. Si tratta di serbatoi muniti di pompa, che garantiscono un'ottima pressione in ogni punto dell'impianto ad essi collegato. Queste strutture sono poste in genere subito dopo il rubinetto centralizzato, in modo da poter servire tutto l'impianto cui sono collegate.


L'acqua per la casa

riparazioni impianti idraulici Nelle abitazioni giunge acqua potabile, da usare per qualsiasi scopo, dalla preparazione dei cibi fino al lavaggio personale o dei panni di tutta la famiglia. In molte zone l'acqua che giunge attraverso l'acquedotto cittadino è di ottima qualità organolettica, pur contenendo ampie quantità di calcare. Per evitare che questa sostanza si depositi su apparecchiature di ogni genere, rovinandole o sporcandole, è possibile collegare all'impianto idraulico degli speciali addolcitori. Si tratta di apparecchiature munite di filtri fisici e chimici, che permettono di estrarre dall'acqua buona parte del calcare presente, insieme con eventuali ulteriori inquinanti. Permettono di ottenere quindi un'acqua molto meno dura rispetto a quella fornita dall'acquedotto, con una spesa abbastanza contenuta. Conviene ricordare che i filtri dell'addolcitore vanno sostituiti periodicamente, per evitare che si intasino in modo eccessivo.


La progettazione dell'impianto idraulico

Nella progettazione dell'impianto idraulico è importante tenere conto delle necessità degli abitanti della casa, in ognuno degli appartamenti che la compongono. Generalmente nei condomini, o nelle abitazioni a più piani, si tende a predisporre un impianto a sviluppo colonnare: i bagni e le cucine sono posti nelle medesime stanze, in modo da diminuire, per quanto possibile, la quantità di tubature presenti nelle pareti. È necessario munire le colonne di appositi sfiatatoi a tetto, che servono per permettere ad eventuali gas di fluire verso l'esterno, senza creare gorgoglii all'interno delle tubature ed evitando che penetrino nelle abitazioni. Per lo stesso motivo ogni sanitario deve essere munito di appositi sifoni: si tratta di tubature a forma di S, che rimangono costantemente colme di acqua. Il liquido impedisce ai gas e agli odori della fognatura e delle acque nere di tornare all'interno di bagni e cucine.


Impianto idraulico: Manutenzione impianto idraulico

Manutenzione impianto idraulico Oggi la maggior parte delle tubature dell'impianto idraulico sono in materiale plastico, particolarmente resistente all'usura ed all'attacco da parte di detergenti, anche aggressivi. Conviene però ricordare sempre che tali tubature non sono eterne, e possono andare incontro a crepe o rotture. Molto spesso tali danni sono dovuti alla creazione di ostruzioni, costituite da ammassi di saponi di vario tipo e detriti, come capelli o piccoli oggetti che finiscono negli scarichi. Per evitare che le ostruzioni creino un problema grave conviene periodicamente contattare un'azienda che si occupa di pulizia di pozzetti e scarichi; tramite l'utilizzo di tubature in cui scorre acqua sotto pressione è possibile ripulire buona parte delle tubature di scarico della casa, attività da svolgere almeno ogni 2-3 anni. Conviene anche controllare periodicamente la tenuta dei tanti rubinetti presenti in un'abitazione, perché spesso le guarnizioni di cui sono muniti tendono a deteriorarsi rapidamente.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO