Radiatori

L'impianto di riscaldamento, scelta dei radiatori

Il sistema di riscaldamento a radiatori rimane, anche ai tempi attuali, la principale scelta di riscaldamento di uno stabile. E' un sistema classico e collaudato, largamente utilizzato, che trova impiego nelle abitazioni private, uffici pubblici, scuole, ospedali. Il classico termosifone ha subìto poche modifiche dai tempi della sua invenzione, rimanendo sempre ancorato ad un funzionamento semplice ma sostanzialmente valido. L'impianto di riscaldamento a radiatori deve essere giustamente dimensionato, da un lato per evitare inutili sprechi, e dall'altro per sviluppare le calorie necessarie per garantire il comfort abitativo. La caldaia, che comanda il riscaldamento compresi i radiatori, deve generare una potenza sufficiente per il funzionamento ottimale dei radiatori ad essa collegati, calcolando esattamente la resa energetica dell'impianto.
Radiatore moderno

Aigostar Hotwin Slim 33IDA - Radiatore ad olio a 7 elementi, 1500W e controllo termostato con 3 regolazione termiche. Design esclusivo.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,99€
(Risparmi 43€)


Caratteristiche dei radiatori

Radiatore con scaldasalviette da bagno Una volta effettuata la valutazione di riscaldare l'ambiente con il sistema a radiatori, si passa alla scelta dello stesso. Ne esistono svariati modelli, da quelli più classici per arrivare a modelli realizzati secondo stili più ricercati e decorativi. Il funzionamento è molto simile in tutti i modelli in commercio, le differenze significative si hanno nelle dimensioni, in larghezza e lunghezza, nel numero di elementi di cui è composto un radiatore e, molto importante, nel materiale con cui è realizzato. Il sistema di riscaldamento a radiatori è molto versatile, è possibile acquistare una tipologia di radiatore diversa in base alla stanza in cui sarà installato. Nel bagno si potrà, ad esempio, installare una versione di radiatore con scaldasalviette, in una cameretta per ragazzi un radiatore di colorazione vivace, in soggiorno uno più raffinato e imponente.

  • Radiatore di design in casa Per un corretto funzionamento dell'impianto di riscaldamento e per non trovarsi impreparati all'arrivo della stagione invernale è di fondamentale importanza eseguire la manutenzione dei radiatori.Un c...
  • Ventilconvettore in ambiente I radiatori ventilati sono formati da una serie di elementi riscaldanti che traggono una maggiore resa in quanto dotati di ventole.Grazie a queste ventole, il calore prodotto viene spinto con maggiore...
  • Camino in casa Riscaldare gli ambienti della propria abitazione con un camino, garantisce un calore continuo e un notevole risparmio energetico per quanto riguarda l'acquisto del combustibile. Quando si sceglie come...
  • Modello di termosifone in alluminio I radiatori in alluminio hanno il vantaggio di essere molto leggeri e possono essere installati anche laddove non è possibile mettere radiatori aventi un peso notevole come ad esempio sui divisori rea...

De'Longhi TRRS0920 Radiatore ad Olio Elettrico, Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 84,89€
(Risparmi 10,11€)


Tipologie dei radiatori

Elegante radiatore in alluminio Il radiatore serve essenzialmente per riscaldare il luogo in cui è posizionato, in commercio ne esiste una vasta scelta, così ampia e variegata da farlo diventare un vero complemento d'arredo. Il radiatore si sceglie quindi, oltre che per le sue caratteristiche tecniche, anche per le qualità estetiche. Si sono consolidate nel tempo tre tipologie di radiatori, con differenti caratteristiche, pregi e difetti. Comunemente i radiatori vengono realizzati in questi tre materiali: - radiatori in ghisa, il più tradizionale ed il più diffuso; - radiatori in alluminio, innovativo e leggerissimo; - radiatori in acciaio, che rappresenta una sorta di compromesso tra le due versioni precedenti. Di recente introduzione, ma ancora di scarsa diffusione, si va affacciando sul mercato anche il radiatore in polipropilene, un materiale usato perché capace di resistere ad alte temperature di utilizzo.


Radiatori in ghisa, pregi e difetti

Radiatore in ghisa colorato Il radiatore in ghisa è il materiale ancora oggi più diffuso. E' un materiale lento nel riscaldarsi, ma come rovescio della medaglia è anche relativamente lento nel raffreddarsi, essendo contraddistinto da un'elevata inerzia termica. Questo fatto si traduce, in caso di utilizzo intelligente di questa caratteristica, in un sostanziale abbattimento dei consumi energetici, perché il radiatore in ghisa rilascerà lentamente calore nell'ambiente per diverso tempo dopo lo spegnimento.E' consigliabile per chi trascorre molto tempo tra le mura domestiche; accendendo il riscaldamento con radiatori in ghisa, si può sfruttare il calore di questi prodotti per tante ore al giorno.I moduli dei radiatori in ghisa sono molto versatili, è possibile comporli insieme secondo necessità.Il principale svantaggio dei radiatori in ghisa consiste nell'alto peso della ghisa, che rende scomodo il trasporto ed il montaggio di questo tipo di radiatori.


Radiatori in alluminio

L'introduzione nel mercato dei radiatori in alluminio è relativamente recente.

Vero punto di forza del radiatore realizzato in alluminio è la leggerezza, dovuto al basso peso specifico del metallo di cui è composto.

Questa caratteristica rende questo radiatore facilmente montabile su qualsiasi tipo di parete.

Il radiatore in alluminio si riscalda facilmente, rendendo questo tipo di soluzione perfetta per chi trascorre poco tempo in casa.

La possibilità elevata di lavorazione permette di realizzare radiatori in alluminio, che si adattano a tanti stili diversi di arredamento, in particolare stili contemporanei.

Il costo contenuto dei radiatori in alluminio favorisce ulteriormente la loro diffusione.

Tra i lati negativi, la dispersione molto rapida del calore (appena spenti si raffreddano rapidissimamente), l'impossibilità di modulazione in quanto non sono componibili.


Radiatori in acciaio

radiatori in acciaio I radiatori in acciaio sono la tipologia di radiatori di più recente introduzione nel mercato del riscaldamento.

Presentano molti vantaggi rispetto ai radiatori in alluminio.

I radiatori in acciaio si riscaldano rapidamente, sono leggeri quasi quanto quelli di alluminio, di semplice installazione.

Sono estremamente versatili, possiedono elevate qualità tecniche, sono disponibili in un'ampia gamma di forme, stili e colori.

Grazie a queste caratteristiche, i radiatori in acciaio si sposano alla perfezione con le ambientazioni moderne, dove non è necessario riscaldare l'abitazione per tutta la giornata.

Sono indicati per riscaldare gli ambienti lavorativi, che necessitano di un riscaldamento caldo e accogliente solo in alcuni momenti della giornata.

Sono modulabili come i radiatori in ghisa, anche se con un prezzo di acquisto più alto rispetto alle altre soluzioni.

Gli unici lati negativi sono il raffreddamento rapido e una scarsa resistenza alla corrosione.




COMMENTI SULL' ARTICOLO