Mattoni a vista

Perchè adottare i mattoni a vista

I mattoni a vista consentono di ottenere ambienti domestici dal sapore industriale e dall’animo vintage, freddi ma accoglienti, dall’aspetto grezzo ma intimamente sobrio. Un rivestimento in mattoni faccia a vista risulta una soluzione molto apprezzata e sempre più diffusa, tuttavia non bisogna mai dimenticare che anche un materiale così semplice ha le sue regole. Per prima cosa lo spessore dello strato di malta non deve obbligatoriamente essere di 12 millimetri per garantire la perfetta adesione dei mattoni. In realtà il suo spessore è legato al numero delle file di mattoni e si può calcolare con un semplice accorgimento. È conveniente dividere l’altezza della parete da rivestire per quella di un mattone, in modo da calcolare il numero dei corsi. In questo modo si potranno usare soltanto mattoni interi. A seconda del numero di corsi risultante si calcola anche lo spessore dello strato di malta.
Pareti in mattoni a vista

Controtelaio per pareti in cartongesso Doorkit Doortech by Scrigno - Dimensione: Da 60 a 80 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 178€


Accorgimenti per avere pareti in mattoni a vista

Parete in mattoni a vista Adatti a ogni possibile combinazione e altamente versatili, i mattoni a vista sono l’ideale per chi ama lo stile vintage o industrial. Sono anche adatti a creare un'atmosfera più romantica e calda. Bastano pochi accorgimenti per creare un rivestimento di mattoni a vista e dare un nuovo volto agli ambienti, dando loro una sensazione di calore e accoglienza. Al tempo stesso bisogna adottare il giusto arredamento e buoni accostamenti cromatici, così da avere un'atmosfera di maggiore comfort e relax. Se si lascia il mattone del suo colore naturale, è preferibile adottare questo tipo di rivestimento soltanto a una parete. Le altre vanno lasciate bianche e si imposta l'arredamento su toni e texture naturali. In questo modo non si toglie luminosità alla stanza e il risultato è luminoso e personale. La creazione di una parete in mattoni a vista è facile ed economica, realizzabile anche con il fai da te.

  • Esempi di pareti divisorie mobili Le pareti divisorie mobili sono una soluzione progettuale molto usata negli ultimi anni nel settore dell'interior design. Il punto è che quando si affitta o si compra un'abitazione spesso non piace la...
  • Esempio di parete verde Le pareti verdi, spazi verticali su cui si coltivano piante e fiori, sono un'innovazione che attrae e che spinge i moderni designer a cimentarsi in opere vistose, peraltro molto apprezzate. In realtà,...
  • Pannelli divisori flessibili Per suddividere gli spazi interni di un'abitazione esistono diversi modi, più o meno impegnativi e costosi. I divisori mobili sono più economici e pratici rispetto alle classiche pareti in muratura e ...
  • La verniciatura di casa La verniciatura di un ambiente di casa parte sempre dal soffitto: una volta che si è terminata questa superficie si prosegue con le pareti, in modo che non si verifichino sgocciolamenti antiestetici. ...

Alicemall Adesivo da Parete in Acrilico Rimovibile a Forma di Albero con Rami Incurvati e Cornici Porta Foto Rosse Foglie

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€
(Risparmi 30€)


Come realizzare una parete in mattoni

Esempio di parete di mattoni Dopo aver scelto la parete sulla quale applicare il rivestimento in mattoni a vista e i laterizi adatti, si prepara la malta. Prima di iniziare bisogna proteggere il pavimento stendendo un foglio di plastica. Quindi si posa il primo corso: si stende uno strato di malta, su cui si appoggiano in orizzontale i mattoni, che vanno battuti con la cazzuola perchè facciano presa. Si continua con l'operazione, usando una livella per essere sicuri che i laterizi siano in piano. I giunti di due corsi successivi devono essere sfalsati: si consiglia di spezzare alcuni mattoni con il martello, cos' da poter inserire dei mezzi mattoni. Molto importante è controllare in corso d'opera la perpendicolarità della parete: inoltre i laterizi devono aderire bene al muro. Per rifinire i giunti, bisogna raschiarli con una tavoletta con una linguetta al centro del lato corto dopo un’ora dalla posa. Quindi si rimuove la malta in eccesso con una spazzola morbida e dopo un’altra ora si usa una cazzuola per giunti da 10 mm per levigare i giunti.


Mattoni a vista: I vantaggi e i costi della parete in mattoni

Mattoni a vista in soggiorno Una volta terminata la parete in mattoni a vista è necessario evitare macchie di malta sulle superfici; in caso contrario vanno rimosse con acido muriatico diluito quando sono essiccate. Quando la malta è completamente indurita, si pulisce la parete con una spazzola dura. Se i giunti presentano fessure o vuoti, si riempiono con malta fresca. I mattoni a vista sono una soluzione interessante grazie anche alle differenti tonalità e ai vari formati: inoltre hanno uno spessore ridotto e la tecnica di posa risulta facile e intuitiva. Basta un po' di abilità nel fai da te per effettuare un restyling totale degli ambienti domestici. Il formato più diffuso ha uno spessore di 20 mm, per una lunghezza di 250 mm e un'altezza di 150 mm. Questi elementi modulari sono particolarmente indicati per l’arredo di interni dove gli spessori dei muri non permettono l’utilizzo di mattoni. Sono necessari circa 60 listelli per rivestire un metro quadrato di parete e 16 angolari per metro lineare. Il costo varia in base alla tipologia di impasto e all'effetto cromatico finale: si va da 0,73 euro a 1,74 euro al pezzo. La spesa dell’intervento deve tener conto anche della malta necessaria per la posa.



COMMENTI SULL' ARTICOLO