Colorare le pareti

Colorare le pareti: abbinamenti

Quando si tratta di tinteggiare le pareti il primo problema che si pone è l'abbinamento con l'arredamento, con le tende e con il resto della casa. Come si abbinano i colori per pitturare le pareti? Non esiste la formula magica nè regole precise ma è consigliabile affidarsi al buon gusto e non accostare mai colori molto forti tra di loro. Se l'arredamento è classico è bene rimanere su toni neutri come il bianco, il grigio, il beige e il tortora. Se invece i mobili sono bicromatici come ad esempio il bianco e nero o rosso e nero, il bianco è senz'altro da preferire perché non appesantisce e s'intona a tutto. Per tutte le altre situazioni i colori chiari sono sempre i migliori: cipria, verde acqua, azzurro cielo e giallo pallido si abbinano a molti stili e ambienti. Non sbaglierete scegliendoli.
pitturare le pareti

Paint Runner l’Originale, Visto in TV. Il Geniale Rullo da Pittura con Serbatoio Integrato, Antigocciolamento, Non Sporca, Facile da usare. Compresi nel Kit, il Rullo di Precisione e il Pennello Angolare

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,5€


Tecniche per pitturare le pareti

Tecniche per colorare le pareti Esistono centinaia di tecniche per colorare le pareti e molte di esse possono essere eseguite anche da chi si cimenta per la prima volta. La tecnica dello spugnato è semplicissima da eseguire. Stendete un colore di base chiaro come il bianco e il magnolia e con una spugna molto porosa tamponate il muro da sinistra verso destra in modo regolare. Tecnica simili ma non uguale è lo spatolato che consiste nello stendere il colore con una spatola creando un effetto particolarmente decorativo. Altra tecnica di pittura perfetta per i colori chiari è quella della velatura. Dopo aver scartavetrato le pareti, passate una pittura aggrappante e successivamente, con un pennello molto largo, passate la pittura con pennellate incrociate ma non coincidenti per creare un gradevole effetto ondeggiato. Non si tratta che di suggerimenti ma le idee non finiscono mai.

  • idropittura sufficientemente coprente La produzione delle pitture ha subito negli anni una grande trasformazione producendo tipologie di vernici per la casa sempre più adeguate alle richieste decorative ma anche attente alla protezione e ...
  • Un classico trabattello Un trabattello è un'impalcatura mobile di tubi metallici e tavole, usata prevalentemente per l'esecuzione di lavori (imbiancatura, intonacatura, ecc.) all'interno di ambienti. Le sue dimensioni ridott...
  • Un esempio di velatura La velatura è una tecnica decorativa fra le più famose, in quanto molto semplice da realizzare anche per le persone al di fuori del settore. Da questa tecnica si ottiene un effetto sfumato, che può es...
  • Rullo manuale a immersione Quando si decide di imbiancare la propria casa la prima scelta da fare, oltre ai colori da utilizzare, è tra l'impiego della tecnica a rullo o a pennello. Entrambe valide opzioni e, se ben eseguite, d...

Wallpops WPK2182 shangri-la mandala da colorare Wall Art Decal – bianco/bianco sporco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,51€


Colorare le pareti: pitture shabby chic

Stile shabby chic Uno degli stili che va per la maggiore e fa molta tendenza è lo stile shabby chic. Romantico, delicato, fresco è uno stile che si abbina molto ai colori chiari. I mobili sono sempre nei toni pastello e si abbinano a pareti che riprendono le stesse tinte. Giusto per dare un'indicazione, il colore ideale per le camere da letto è il cipria o il rosa confetto ideale anche per la camera delle ragazze. Per il bagno, si preferisce l'azzurro cielo o molto chiaro con stencil o decalcomanie che riproducono i motivi del mare come pesci o stelle marine. La cucina è spesso nei toni del giallo e dell'arancio con sfumature molto chiare ma anche il verde pallido è azzeccatissimo specie se anche i mobili sono decorati con la stessa tinta. Toni neutri si raccomandano in salone, all'ingresso e in eventuali corridoi.


La pittura lavagna

Pittura lavagna Ed ecco un'idea grandiosa per la camera dei ragazzi e la cucina: la pittura lavagna. Nessuno vieta che si usi anche in altri ambienti ma data la tecnica e le prerogative di questa pittura, si presta meglio in quelle due camere. La pittura lavagna è una pittura che riproduce perfettamente l'effetto di una vera lavagna come quelle delle aule di qualche anno fa e in alcuni casi è anche magnetica per permettere di attaccare dei piccoli oggetti in metallo. Si possono colorare intere pareti o semplicemente delle porzioni di esse. Non è necessariamente nera. Esistono pitture lavagna di tutti i colori e le sfumature e persino trasparenti. Sono molto utili perché si possono prendere appunti direttamente sul muro e i bambini possono disegnare liberamente. Inoltre, può essere usata anche sugli oggetti per personalizzarli. Una rivoluzione nel mondo della pittura.


Colorare le pareti con lo stencil

Un modo estremamente decorativo, abbastanza semplice da eseguire e molto creativo per colorare le pareti di casa è la tecnica dello stencil. Con questa tecnica si ottengono effetti davvero apprezzabili e a seconda dello stencil scelto, si può creare un vero e proprio stile nell'ambiente. Lo stencil prende il nome dalla parola inglese stencil che significa 'maschera' perché si tratta di mascherine che si applicano sulla parete e poi vengono riempite del colore prescelto. Quando la mascherina verrà rimossa, sul muro rimarrà il motivo tracciato dal pennello. Per decorare la parete intera basta seguire uno schema orizzontale, verticale e a disegno per trasformare il muro in una vera opera d'arte. Ma non è tutto. Si può anche applicare un solo stencil, magari molto grande, per decorare la parete con un unico motivo.


Cenciatura o conciatura per colorare pareti

pittura decorativa Un'altra tecnica di tinteggiatura che produce un effetto davvero strepitoso è quella della cenciatura o conciatura. Il nome deriva dal fatto che per stendere la pittura si usa un cencio ovvero uno straccio. Una volta che la pittura viene stesa, senza lasciare asciugare, bisogna intervenire con pelli o altri tessuti per tracciare dei motivi. Se vengono impiegati diversi materiali per creare la decorazione, si possono avere diversi effetti. I questo modo potete utilizzare ovunque la stessa tecnica ma per ogni ambiente è possibile usare un tessuto diverso e di conseguenza un differente effetto che porterà a credere che le tecniche usate siano più di una. Vi sorprenderete vedendo i risultati. Naturalmente, potete utilizzare diversi colori per creare i disegni o tentare il tinta su tinta che, però, non è sempre molto visibile.




COMMENTI SULL' ARTICOLO