Controparete in cartongesso

Perché adottarne uno

Realizzare una controparte in cartongesso è una soluzione davvero facile da installare perché è sufficiente applicare i pannelli sul telaio costruito precedentemente. In questo modo si migliora l'isolamento termico e acustico di una stanza e la si rende funzionale alle proprie esigenze. Per costruire una parete in cartongesso fai da te occorrono ovviamente un numero di pannelli sufficienti a ricoprire l'intera area. Inoltre bisogna procurarsi montanti in metallo, viti a muro e tasselli, nastro autoadesivo isolante e viti autofilettanti per cartongesso. Nel caso che la parete non sia perfettamente a piombo sono necessari anche dei distanziatori. Per un migliore isolamento termico e acustico si possono applicare anche appositi pannelli di materiale fonoassorbente o termicamente isolanti. Infine servono una livella (si consiglia un modello laser), una rete oppure un nastro di carta autoadesivi e un metro per prendere le misure, un trapano, carta abrasiva, una taglierino, tempera, stucco e un seghetto alternativo.
Controparete cartongesso

mkk-shop Telaio in alluminio 12,5 mm GK inserto in cartongesso revisione porta in alluminio (500 X 500)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,99€


Come realizzarne una

Realizzare controparete Per realizzare una controparete in cartongesso è necessario per prima cosa controllare che tutte i muri oggetto dell'intervento siano diritti. Inoltre, se il muro non è perfettamente verticale, la nuova struttura consente di avere una superficie liscia e a piombo. A questo punto si segna per terra quanto deve distare la controparete dal muro e successivamente il perimetro del telaio portante in metallo. Quindi si applicano i montanti metallici sul muro a una distanza di 60 cm l'uno dall'altro partendo da destra. Inoltre su tutte le pareti interessate si applica un profilo a C con viti: bisogna fare attenzione che non tocchi direttamente il muro, il soffitto e il pavimento. Di conseguenza si applica del nastro autoadesivo isolante lungo i profili con funzione di cuscinetto usando viti distanti 70-80 cm tra loro. A questo punto sul profilo a C si applicano, rivolti verso i montatori, i montanti a U.

  • Costruzione cartongesso A volte capita di voler apportare dei cambiamenti all'interno della propria abitazione, senza però spendere troppo in ristrutturazioni complesse e senza opere murarie. In questi casi ci viene in socco...
  • Struttura per cartongesso Esistono diverse tipologie di costruzione in un manuale cartongesso. Una tipologia di lavori in cartongesso sono le contropareti. Per creare una controparete in cartongesso bisogna, sulla parete già e...
  • Parete attrezzata in cartongesso Il cartongesso è un materiale molto utilizzato nei sistemi di costruzione a secco: infatti si tratta di un materiale molto pratico e versatile per realizzare pareti divisorie al posto del calcestruzzo...
  • porta scorrevole La porta scorrevole nel cartongesso è un'ottima soluzione nel momento in cui c'è la necessità di dover creare nuovi spazi all'interno della casa. Essendo questa installata nel cartongesso, risulta ess...

Installoo Trampoli (Consumer-Line Taglia M)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 159€


Controparete in cartongesso: Come si deve procedere

Installazione pannello Se si ha a che fare con una parete obliqua, bisogna inserire dei distanziatori distanti tra loro 60-70 cm. Il lavoro è molto più semplice se si utilizza una livella laser. A questo punto si modificano le alette dei distanziatori in base alle proprie necessità con le viti autofilettanti. Adesso si inizia ad applicare i pannelli di cartongesso fino a ricoprire tutta l'area del telaio e ottenere una superficie continua. L'ultima fase prevede la rifinitura della controparete in cartongesso: si usa il nastro di carta autoadesivo per sigillare i fori delle viti, le giunture tra i pannelli e tutte le imperfezioni della superficie. Successivamente si prepara lo stucco seguendo le indicazioni sulla confezione e lo si stende sul nastro applicato partendo dal basso. L'applicazione avviene con il caratteristico movimento a semicerchio. Dopo aver lasciato asciugare perfettamente il materiale, si carteggia la superficie e si dipinge la controparete in cartongesso a tempera con il colore desiderato.



COMMENTI SULL' ARTICOLO