Parassiti piante grasse

I più comuni parassiti piante grasse

Le succulente sono piuttosto resistenti non solo alla siccità, ma anche ai parassiti piante grasse. Questo però non significa che non possano esser attaccate, soprattutto se non vivono in condizioni per loro ottimali, come un clima asciutto, un terreno molto drenante e una posizione ben areata. I parassiti nemici delle piante grasse sono principalmente la cocciniglia, gli afidi, il ragnetto rosso, gli acari e i nematodi. In più, anche le lumache e le chiocciole possono essere considerate come tali, poiché si nutrono di alcune parti tenere delle piante. Accorgersi subito dell'inizio di un'infestazione di parassiti piante grasse è fondamentale per riuscire a debellare l'invasione, possibilmente senza l'uso di prodotti chimici pericolosi per l'ambiente, e salvaguardando la salute delle succulente. È bene, quindi, osservare con cura le piante, anche nelle parti più nascoste, sotto le foglie o negli interstizi stretti e poco visibili e sterminare i parassiti finché sono pochi.
Chiocciola su succulenta

Vaso Quadro 'Stilo' In Polietilene Colorato. Dal Design Elegante In Puro Stile Moderno, È Un Ottimo Complemento D'Arredo E Si Abbina A Molteplici Ambienti Nei Quali Viene Collocato.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 71,95€


Parassiti piante grasse: Rimedi da apportare

Infestazione di afidi Tra i peggiori parassiti piante grasse c'è la cocciniglia. Si tratta di un minuscolo insetto molto invasivo che si preannuncia con pochi individui, ma in breve infesta tutta la succulenta. Se si notano cocciniglie o afidi sulla pianta grassa, il miglior rimedio è quello di eliminarli con un metodo fai da te, ovvero con un batuffolo di ovatta o un cotton fioc imbevuti di alcool. L'operazione dovrà essere ripetuta più volte per eliminare anche le uova. Il ragnetto rosso ama la siccità, quindi innaffiature regolari, ma non eccessive, dovrebbero tenerlo lontano. I nematodi sono minuscoli vermi che attaccano l'apparato radicale e provocano l'arresto della crescita della pianta. Se si scopre un'invasione di questi parassiti piante grasse è opportuno distruggere le piante e eliminare il terreno infestato. Lumache e chiocciole possono essere eliminate manualmente all'imbrunire, oppure si possono mettere accanto ai vasi dei recipienti con della birra che le attirerà. Oltre agli insetticidi specifici, per tenere lontano i parassiti piante grasse si possono usare soluzioni di acqua in cui si è fatto macerare aglio, chiodi di garofano e peperoncino, da spruzzare sulle piante.

  • cocciniglie Il termine cocciniglia è utilizzato per denominare gli insetti che appartengono a questa grande famiglia. Si tratta di una tipologia di insetti molto diffusi in tutto il mondo, la famiglia comprende u...
  • Elateride adulto su una foglia Gli elateridi sono degli insetti della famiglia dei coleotteri che sono pericolosissimi per le colture e per gli ortaggi. Gli elateridi in fase larvale, detti anche ferretti, crescono nel terreno nutr...
  • Pianta infestata da afidi I pidocchi delle piante sono chiamati anche afidi e sono piccoli insetti che succhiano la linfa della pianta o si nutrono di alcune sue parti: di conseguenza provocano l'ingiallimento delle foglie e n...
  •  piantine di Lithops Le piante grasse da appartamento sono amate da moltissime persone per un motivo molto semplice. Di solito non richiedono cure particolari e hanno bisogno di pochissima acqua; per questo, in genere, so...

Guanti da giardinaggio in pelle, unisex, chiusura in velcro regolabile e parte posteriore traspirante in spandex, ideale per il giardinaggio in generale, EXGA03

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,62€
(Risparmi 12,85€)


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO