Mobili per lavabi

Caratteristiche dei mobili per lavabi

I mobili per lavabi consentono di riporre i cosmetici e gli accessori per la cura della persona, ma anche i detersivi e gli asciugamani, in modo da ottenere una stanza da bagno più ordinata, con tutto ciò che serve a portata di mano, arredandola secondo il vostro stile. Sono attrezzati con ante o cassetti e si possono accostare a specchi, mensole, piccoli pensili, mobili a colonna. La prima scelta è tra un mobile lavabo monoblocco e un mobile componibile: quest’ultimo è più costoso, ma si può personalizzare, alternando vani chiusi con vani a giorno, rendendo così lo spazio più dinamico e leggero. Entrambi possono essere a pavimento, oppure sospesi, cioè agganciati alla parete: in questo caso il vano contenitore sarà più ristretto, ma lo spazio libero sotto vi consentirà una maggior igiene nel lavare il pavimento, oltre ad una maggiore comodità di utilizzo del lavabo. Per quanto riguarda l’abbinamento mobile - lavabo, esistono modelli dove l'accostamento è fisso, oppure potete scegliere elementi separati che possono essere combinati tra loro. Il lavabo singolo o doppio può essere da appoggio, aumentando la capienza del vano contenitore, oppure integrato nella parte superiore del mobile.
Mobili lavabi

takestop® RUBINETTO MISCELATORE FILTRO MOBILE PER BAGNO BIDET LAVELLO LAVABO LAVANDINO COMPLETO CON FLESSIBILI MONOFORO MONOCOMANDO RUBINETTERIA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€


Finiture e materiali

Arredo bagno classico I materiali utilizzati devono essere resistenti all’acqua e all’umidità: a questo scopo potete scegliere un mobile dalla struttura in MDF, un materiale ottenuto dalla pressatura di fibre di legno. Questi mobili, laccati con resine o rivestiti in laminato, sono disponibili in una vasta gamma di colori. Il rivestimento in laminato può avere anche una finitura ad "effetto legno", che imita la venatura e i colori delle essenze lignee, ma è meno delicata. Ponete però attenzione all’incollaggio dei bordi della lamina, che deve essere molto accurato per evitare la penetrazione dell’acqua. Una scelta più costosa e impegnativa come manutenzione sono i mobili per lavabi in legno, massello o impiallacciato, che danno un senso di calore e sono un oggetto unico, ma devono essere trattati in modo da renderli idrorepellenti e resistenti all’umidità. Qualunque sia la vostra scelta, evitate il contatto prolungato con l’acqua e utilizzate prodotti adeguati per la pulizia. I top possono essere realizzati con materiali tradizionali, che non escludono però declinazioni moderne, come ceramica, marmo, granito e legno listellare, o con soluzioni più innovative, come vetro o pietra acrilica.

  • Lavabo appoggio Negli ultimi tempi, i lavabi d’arredo da semplici mobili utili per svolgere le normali operazioni di igiene personale, si sono trasformati in veri oggetti di design con cui definire e caratterizzare i...
  • Arredobagno in stile moderno L'arredobagno è fondamentale per completare una stanza tanto importante. Negli ultimi anni c'è stata una grande rivalutazione di questi ambienti che non occupano più una posizione di secondo piano ris...
  • Lavabi in legno moderni I lavabi in legno sono elementi dell'arredo bagno molto particolari e che permettono di caratterizzare in maniera univoca l'ambiente, dandogli un'impronta unica e molto personale. Si tratta di una sol...
  • Esempio di specchio in bagno Lo specchio in bagno deve assolvere varie funzioni: innanzitutto è un accessorio fondamentale per mettere a punto un make-up impeccabile, per farsi la barba o per controllare l'acconciatura prima di p...

Mobili per bagno sotto lavabo, colore: bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 62,98€


Mobili per lavabi: Scegliere lo stile

Bagno design Oggi i mobili per lavabi consentono una possibilità di scelta quasi illimitata. Se amate lo stile classico, potete optare per una soluzione rustica, come un mobile in arte povera o in stile provenzale, realizzato nelle calde tonalità naturali del legno o con una finitura decapata shabby chic. Per una scelta più romantica, potete decidere per un mobile ispirato ai comò veneziani, laccato in tonalità pastello o, se volete osare una soluzione originale e preziosa, con finitura a foglia oro o argento. Se preferite un design semplice, dalle forme essenziali e dai volumi netti, orientatevi verso uno stile moderno, sfruttando le varie possibilità offerte dai mobili componibili. Questo stile può utilizzare tonalità neutre ispirate ai materiali naturali, come avorio, sabbia, tortora o grigio ardesia. Se però siete amanti dei contrasti, potete scegliere un intramontabile abbinamento bianco-nero o un colore deciso e inconsueto, come il giallo cromo o il rosso porpora, che darà un tocco di vivacità all’ambiente. Ricordate che i colori chiari riflettono la luce e danno la sensazione di uno spazio più ampio, da preferire se avete un bagno piccolo o avete scelto dei rivestimenti scuri.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO