Sanitari in ceramica

I sanitari in ceramica

I sanitari in ceramica sono in genere quelli più utilizzati in Italia, grazie anche al fatto che esistono nella penisola molteplici aziende che producono questo tipo di manufatti. La ceramica è la materia prima d'elezione per la preparazione dei sanitari, grazie alle sue caratteristiche intrinseche. Si tratta infatti di un materiale molto versatile, facile da lavorare e particolarmente resistente: non si rovina con il passare degli anni e resiste sia agli urti sia all'attacco da parte dei detergenti più corrosivi. Solo negli ultimi decenni si è introdotto anche l'utilizzo di sanitari in resina, soprattutto per quanto riguarda vasche da bagno, lavandini e box doccia. La ceramica è più costosa rispetto alla resina, ma rimane bella anche dopo decenni di utilizzo, cosa che ne compensa egregiamente il prezzo pagato inizialmente.
Sanitari per il bagno

Cramer, Kit di restauro per sanitari in ceramica, smalto e acrilico, colore: Bianco - 16002_2

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,88€


Il prezzo dei sanitari per bagno

Sanitari di design I sanitari in ceramica sono in genere abbastanza costosi, se li si confronta con prodotti in altri materiali. Ciò non significa che siano costosi di per se stessi: si tratta infatti di parti essenziali per il bagno, che in genere non arrivano a prezzi eccessivi. Sono però presenti tantissimi diversi modelli: da quelli base, fino a quelli di design, progettati dai principali nomi del design industriale. Per un lavandino di piccole dimensioni si possono spendere anche solo 50-80 euro, se se ne sceglie un modello base; con dimensioni particolari, presenza di colonna di sostegno e forme originali si può tranquillamente arrivare anche a spendere alcune centinaia di euro, ed è lo stesso per ogni singolo sanitario. Chiaramente il prezzo non include la posa in opera, che dovrebbe essere effettuata da un idraulico professionista. Chi ha qualche dimestichezza con il bricolage può però pensare di installare un sanitario di qualsiasi genere, senza eccessivi intoppi. Si tratta infatti di oggetti semplici, non eccessivamente complessi da porre in opera.

  • Esempio di impianto di fitodepurazione Gli impianti di fitodepurazione possono costituire un vero e proprio trattamento secondario a valle dei pretrattamenti, oppure un trattamento terziario dopo i più comuni impianti di depurazione in cas...
  • Sanitari di appoggio Per fissare i sanitari d'appoggio in bagno è necessario appoggiare i nuovi sanitari al muro, e con una matita segnare la loro base sul pavimento. Una volta spostati è possibile applicare del silicone ...
  • Vasca da bagno moderna Immergersi tra i fumi e i sali di un bagno caldo in vasca è un piacere senza pari. Sarà per questo che, anziché tramontare, le vasche da bagno sono evergreen, grazie alle nuove collezioni che le attua...
  • Piatto doccia nero Se vi trovate nella necessità di effettuare la sostituzione del piatto doccia, la prima cosa che dovrete fare è senza dubbio smontare i pannelli (se presenti) che compongono il box doccia. Durante que...

gessetto per ceramica in polvere di smalto per pulizia arredi igenico-sanitari

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


La posa dei sanitari in ceramica

Sanitari in ceramica sospesi I sanitari in ceramica più diffusi sono quelli poggiati a pavimento; la posa in questo caso è assai semplice, perché necessita esclusivamente di collegare l'oggetto scelto alla rete idrica e di poggiarlo sulla pavimentazione, sigillandone i bordi con del silicone anti muffa, appositamente pensato per il bagno o la cucina. I lavelli, anche nel caso in cui dispongano di una colonna che li sostiene, sono in genere collegati a degli appositi sostegni a muro. Oggi sono molto ricercati anche i sanitari sospesi, che non poggiano sul pavimento del bagno. Questi prodotti necessitano di una posa in opera ben salda, che comporta la preparazione di particolari opere in muratura. si tratta infatti di annegare nella parete dei sostegni sufficientemente robusti da sorreggere il sanitario e la persona che lo utilizza, anche per periodi di tempo prolungati. In questi casi è bene non esimersi dal contattare un bravo idraulico, che sarà in grado di approntare l'installazione nel modo migliore possibile.


Scegliere i sanitari

Bagno di ottima qualità La scelta dei sanitari in ceramica da utilizzare per il bagno della propria abitazione dipende da numerosi fattori, dove i principali sono tre: il budget disponibile, i gusti estetici e le dimensioni della stanza da allestire. Alcuni sanitari in ceramica sono infatti pensati per bagni dalle dimensioni contenute, quindi hanno un ingombro minimo. Molto in voga, negli ultimi tempi, i sanitari appesi: il WC, il bidet e il lavello non poggiano alla pavimentazione, ma sono installati collegandoli alla parete. Questo tipo di sanitario è molto bello alla vista e garantisce la massima facilità di pulizia, non solo del sanitario stesso, ma anche del rivestimento circostante. In Italia si tende a prediligere sanitari in ceramica di colore bianco, nelle sue diverse tonalità: dal ghiaccio fino al grigio chiaro. Sono disponibili anche sanitari in ceramica colorata, in diverse tonalità, non sempre però facili da reperire, vista l'ampia diffusione di quelli candidi.


Manutenzione sanitari in ceramica

I sanitari in ceramica hanno il pregio di essere prodotti con una materia prima eccezionale. La ceramica infatti viene preparata con una cottura prolungata ad elevate temperature di argille, con diversi contenuti di minerali. Questo permette di dare vita a superfici compatte e totalmente prive di pori, molto dure e resistenti. I sanitari di ottima qualità sono praticamente indistruttibili e la pulizia può essere effettuata con qualsiasi detergente. Per un'ottima igiene sarebbe opportuno pulire quotidianamente i sanitari, utilizzando prodotti disinfettanti, contenenti candeggina o altro prodotto battericida e sbiancante. In molte zone d'Italia l'acqua particolarmente dura può costringere anche ad utilizzare sostanze anti calcare, che rimuovono rapidamente le incrostazioni. I detergenti si possono distribuire direttamente sul sanitario, per poi eventualmente risciacqua re e strofinare con un panno morbido, possibilmente in microfibra. Si possono utilizzare anche strumenti abrasivi, in paglietta metallica, senza timore. Nel caso in cui un sanitario si sbecchi accidentalmente, è bene evitare l'utilizzo dell'anti calcare, che potrebbe intaccare il materiale all'interno della sbeccatura.


Sanitari in ceramica: Sanitari originali

wc nero in ceramica Il design è ormai entrato in ogni angolo della casa, anche in bagno. Nei negozi di arredo per il bagno sono oggi disponibili tanti diversi modelli di sanitari, in ceramica o anche in altro materiale. Negli ultimi anni la moda ha toccato in modo particolare la vasche da bagno: ne esistono di tantissimi modelli, con forme sinuose. Molto spesso i designer tendono ad essere ispirati alle forme della natura, come se la vasca fosse un ampio baccello o una foglia ripiegata. Sicuramente gli oggetti che più ispirano il design contemporaneo sono le antiche vasche con i piedini, oggi prodotte in tante fogge diverse. Anche il mondo dei lavelli e dei lavabo mostra tantissime novità ogni anno; in passato si è visto l'utilizzo del vetro per queste strutture, oggi sembra sia tornata di gran moda la ceramica, con forme geometriche, o anche ispirate dalla natura, come per le vasche.



COMMENTI SULL' ARTICOLO