Il restauro libri

Quando è possibile il restauro libri

Il restauro dei libri è sempre possibile quando i danni sono limitati. La carta, materiale di cui sono fatti i libri, è un prodotto della cellulosa e materie vegetali ed è attaccabile da polvere e umidità, due circostanze che la rendono ulteriormente aggredibile da insetti, muffe e parassiti. Gli insetti e i parassiti che si nutrono della carta sono prevalentemente i cosiddetti pesciolini d'argento e piccoli parassiti appartenenti all'ordine dei collemboli attratti anche da colla e gomma di cui sono fatte le rilegature. Quando la carta è intaccata da muffe e insetti diventa irrecuperabile, ne viene danneggiata anche la stampa e il libro è perso per sempre, con le pagine macchiate, parti della carta assottigliata e in più punti rosicchiata. Proteggere i libri da umidità e polvere è importantissimo. La prevenzione da danni irreparabili che si attua attraverso una corretta conservazione è l'unico modo per mantenere il libro integro nel tempo.
Volume attaccato da muffe

il silenzio del fiume restauro casa arredamento autoadesivi adesivi a livello creativo 18cm muro 100 *

Prezzo: in offerta su Amazon a: 88,4€


Restauro libri: si inizia dalla pulizia

Libro aggredito da muffe Il primo passo per il restauro libri consiste nella pulizia. È possibile utilizzare un detergente delicato e lasciare che la zona si asciughi completamente prima di iniziare. Mai esporre le pagine da trattare alla luce diretta del sole, perché potrebbe danneggiarle, utilizzare invece guanti di cotone bianco perché i grassi e i residui delle nostre mani possono macchiare le pagine. Iniziare spazzolando via la polvere con delicatezza utilizzando una spazzola morbida. Per pulire le pagine dopo averle liberate dalla polvere, si utilizza l'absorene, una pasta naturale non abrasiva che rimuove la sporcizia e non lascia residui. Si rimuovono così anche i segni di matita, oltre che con la gomma pane. È importante strofinare leggermente sulla superfice sporca sempre nello stesso verso. Più difficile è rimuovere i segni d'inchiostro biro senza rischiare di bucare il foglio. In ogni caso mai usare gomme bagnate sullo sporco. Gomme da masticare e frammenti di cibo possono essere rimossi con il congelamento e graffiati via delicatamente con una lametta. Oli e residui di grasso, anche solo parzialmente, possono essere rimosse con carta assorbente e ferro caldo.

  • libri antichi Chi ha in casa libri antichi o di pregio, o anche semplici vecchi volumi di valore più che altro affettivo, dovrebbe innanzitutto sapere come conservarli in modo appropriato. Il restauro libri è un'op...
  • Raspa manuale La raspa sia manuale che power (elettrica) tra le tipologie di attrezzature, utensili e macchine per i lavori artigianali è l'arnese indispensabile nelle operazioni di preparazione delle superfici qua...
  • Mobile prima e dopo il restauro Mobili antichi, o semplicemente vecchi mobili ed oggetti, sono spesso abbandonati a loro stessi e diventano preda di tarli. Se non curati regolarmente, presentano presto i segni del tempo che passa, p...
  • Mobile da restaurare Se il mobile da restaurare è magari un cassettone o un comodino antico trovato in soffitta o in cantina, e fino ad ora è rimasto dimenticato e pieno di polvere, l'opera che si deve iniziare è quella d...

mano dipinta fiore porta adesivi, porta di vetro, adesivi, restauro, creatività, autoadesivi decorativi impermeabile armadi, porta degli adesivi, camera da letto porta scorrevole,215cm 95 *,1,

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,62€


Come trattare un libro bagnato

Applicazione del nastro adesivo Per asciugare i libri che sono stati esposti accidentalmente all'acqua si lasciano in piedi a ventaglio aperto, lontani dai raggi diretti del sole. Tra una pagina e l'altra si possono inserire fogli di carta assorbente, da cambiare spesso, non appena si imbibiscono di acqua e l'operazione ripetuta fin quando la carta non resta completamente asciutta. Un ventilatore può dare una mano a smaltire l'umidità residua, ma il vero pericolo in caso di contatto diretto del libro con l'acqua è l'arricciamento delle pagine, dovuto all'assorbimento dell'acqua da parte della carta. Per questo, una volta terminato con la carta assorbente è necessario comprimere il libro sotto dei pesi per alcuni giorni, magari dopo aver spolverato le pagine con un po' di borotalco che preserverà la carta dalla comparsa di macchie di umidità.


Il restauro libri: Pagine scollate o scucite

Rilegatura professionale Altri interventi di restauro libri possibili con il fai da te sono pagine scollate o scucite e copertine staccate dai dorsi. Anche piccoli strappi delle pagine possono essere riparati usando un nastro adesivo speciale, chiamato heat-set tissue che dopo l'applicazione è completamente trasparente, non contiene colle, non ingiallisce e non secca. Se le pagine sono staccate dal dorso, basta ricollocarle nel punto di appartenenza dopo aver applicato uno strato sottile di colla lungo la fessura del dorso. La pagina, o le pagine, vanno posizionate con cura, facendo attenzione ad allineare i bordi della pagina con i bordi delle pagine adiacenti. La colla in eccesso andrà eliminata, mentre il libro dovrà essere messo ad asciugare sotto dei pesi. Quando è l'intera copertina ad essere staccata dal dorso si utilizza la colla per plastica sull'intera zona dorsale. Compiuta questa operazione le pagine vanno posizionate con cura lungo il dorso aperto. La copertina, e l'attaccatura al dorso possono essere rinforzate con nastro adesivo in tela a cucitura singola. Se i fascicoli sono cuciti, anziché incollati, le cuciture possono essere ripristinate utilizzando doppio filo cerato.



COMMENTI SULL' ARTICOLO