Altica insetto

L'altica insetto dannoso

Meglio conosciuto come 'pulce di terra' per la sua abilità nello spostarsi saltando, l'altica è un insetto di pochi millimetri che riesce a provocare gravi danni alle coltivazioni di cavoli, broccoli, ravanelli, rucola, spinaci e bietola. L'altica ha un addome piuttosto voluminoso ed è di colore scuro con la testa rossiccia. La presenza delle altiche si riconosce facilmente perché questi coleotteri mangiano le tenere foglie delle piante giovani lasciandole piene di buchi. Il ciclo evolutivo dell'insetto segue le stagioni: in inverno le larve si riparano nel terreno e si nutrono di radici, senza procurare danni rilevanti alle piante. Con i primi caldi gli insetti adulti si spostano sulle coltivazioni e se ne nutrono in modo così incisivo da comprometterne lo sviluppo.Ci sono diverse strategie per cercare di arginare le infestazioni di altica, oltre all'utilizzo di un insetticida specifico che deve però essere usato più volte, per riuscire ad avere un risultato positivo.
Insetto altica tra le foglie

Vebi Clorpirifos 7,5gr - 1Kg Insetticida del terreno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,9€


Altica insetto: Prevenire le infestazioni di altica

Le altiche e i danni che procurano La prevenzione dagli attacchi di insetto altica è un buon sistema per limitare i danni che il coleottero riesce a procurare. La lotta preventiva si articola su diversi fronti; innanzitutto conviene, quando è possibile, cominciare le colture in primavera, quando l'altica non è ancora abbastanza attiva. Una mossa che può dare risultati è quella di piantare sui bordi dei campi colture molto appetibili per l'altica come il rafano o lo stramonio; questo dovrebbe distogliere gli insetti dalle piante dell'orto, ma ha scarso successo se si tratta di salvaguardare la rucola. Un'altra soluzione ecologica è ricoprire con cura le coltivazioni con il tessuto non tessuto che impedisce al coleottero di arrivare alle foglie.Infine, c'è la strategia della lotta biologica, ovvero far attaccare l'altica dai suoi predatori naturali, come la larva di crisopa e l’imenottero Microcotonus vittage. La pacciamatura, che mantiene umido il terreno, è un repellente per l'altica, che preferisce i terreni asciutti.

  • Pianta di cavolo Tra le possibili malattie che possono colpire le piante, l'ernia del cavolo è sicuramente una delle più temibili. Non solo le piante devono essere attentamente distrutte, meglio ancora se bruciate, ma...
  • radice attaccata dalle larve Le larve della mosca del cavolo si nutrono delle sostanze contenute nelle radici e nel colletto del cavolo. L'insetto depone le proprie uova nel terreno che vi si trova in prossimità e dalla primavera...
  • Mosca bianca vista sotto ingrandimento La mosca bianca è un parassita che proviene dai paesi tropicali, dove il caldo ne permette la riproduzione proprio grazie alla sua capacità di resistenza. Proprio quest'ultima peculiarità ha fatto sì ...
  • cocciniglie Il termine cocciniglia è utilizzato per denominare gli insetti che appartengono a questa grande famiglia. Si tratta di una tipologia di insetti molto diffusi in tutto il mondo, la famiglia comprende u...

TERRICCIO BIOLOGICO CERTIFICATO PER PIANTE ORNAMENTALI E COMMESTIBILI (80 LT)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO