Circuiti elettronici fai da te

Circuiti elettronici fai da te millefori

La realizzazione di un circuito elettronico fai da te su una scheda millefori è semplice. Una volta definito lo schema, se ne costruisce un prototipo sul breadboard. Si tratta di usare ponticelli su una speciale piastra forata con una matrice di piste. Dopo aver verificato che il circuito è valido e soddisfa le esigenze, dobbiamo procurarci una scheda in vetronite di tipo millefori. Questa presenta un reticolato di buchi e piazzole in rame. Ci occorrono un saldatore di bassa potenza per stagno, un filo per saldare di buona qualità ed un minimo di cognizione sul da farsi. I terminali devono essere saldati con attenzione evitando di surriscaldarli e bruciare i componenti. È consigliato anche l'uso di zoccoli per transistor ed integrati per evitare errori irreparabili e di parecchi capicorda. Si procede con ordine: per prime si saldano le resistenze e i ponticelli, poi i condensatori ed in ultimo i semiconduttori. Per ultimi vanno LED e fotodiodi perché sono fragili e devono essere esposti al minimo di calore. Dopo aver verificato che tutto il circuito sia stato replicato con le saldature allora si può provvedere alla prova.
Circuito breadboard

AUKEY Caricabatterie USB da muro, 5 Porte USB Wall Charger 50W, per iPhone 7 / 6S, iPad Air, Samsung Galaxy Tab 3 / 2, 5V Tablet PC e altri dispositivi di Aukey

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€


Press and peel

Piastra millefori Una tecnica sicuramente più avanzata per realizzare circuiti elettronici fai da te è quella del press and peel. In pratica si stampano le piste su una lamina di materiale plastico ricoperta da una vernice particolare che diventa trasferibile a caldo, una volta stampata con una stampante laser. Una volta preparato il circuito sul trasferibile, questo va fatto aderire alla scheda in vetronite ricoperta di rame che deve essere stata sgrassata accuratamente con nitro antinebbia o prodotti simili. Usando un ferro da stiro ben caldo ed aiutandosi con un foglio di carta da forno si stira il circuito stampato sul lato in rame e poi a freddo si toglie il foglio trasferibile. A questo punto il circuito deve essere messo a sviluppare in una soluzione di cloruro ferrico che provvede alla corrosione del rame non protetto dalla vernice. Terminate le operazioni, devono essere rimossi tutti i residui di protezione usando sempre nitro antinebbia e si deve provvedere poi a preparare i fori passanti con un trapano e una punta da 0,8-0,9mm, prima di provvedere a saldare i terminali con un comune saldatore a stagno.

  • cactus papercraft Il materiale occorrente per approcciare il papercraft, consiste sostanzialmente in carta, forbici e colla. E una stampante. Per quanto riguarda la carta, si consiglia una grammatura leggermente superi...
  • oggetti per il fai da te vbs hobby Chi è appassionato di hobbistica deve assolutamente visitare il sito di VBS HOBBY. Si tratta di un E-commerce specializzato nelle migliori marche per il fai da te, rivolto a tutti coloro che, attenti ...
  • attrezzo multiuso Dremel Dremel è un'azienda nota in ogni parte del mondo per i suoi multiutensili a grande velocità sempre nel costante rispetto delle normative vigenti e con eccelsa qualità. Non c'è, infatti, amante del fai...
  • Halloween per i bambini. Halloween è la festività celebrata la notte del 31 Ottobre. Tuttavia, non si tratta di una festa totalmente italiana, a differenza del primo Novembre, giornata dedicata alla commemorazione dei morti; ...

3 pezzi da 2 x 20 pin universale Prototipazione PCB Boards for IC circuito per fai da te Prototipazione circuiti integrati saldatura componenti elettronici

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,23€




COMMENTI SULL' ARTICOLO