Condizionatori portatili

I condizionatori portatili

I condizionatori portatili rappresentano la soluzione più efficace se ci si trova in una casa in affitto e non si vogliono fare lavori di muratura, o se magari il caldo è arrivato improvvisamente e non si ha più il tempo di aspettare l'installazione. Infatti con i condizionatori portatili basterà inserire la presa di corrente e metterli subito in funzione. Questo genere di macchine sono montate su ruote, si spostano molto facilmente, sono dotate di un tubo snodato del diametro di circa 15 cm che serve ad espellere l'aria calda aspirata dall'ambiente in cui il condizionatore è posizionato. L'unica pecca di questi dispositivi è la loro rumorosità, poiché un'unica unità comprende sia la parte refrigerante che il motore. Per ovviare a questo inconveniente è possibile scegliere uno split portatile, sempre posto su due ruote ma con una unità esterna, il cui collegamento avviene mediante due tubicini flessibili ed un cavo elettrico.
Condizionatore portatile

Argoclima Relax Climatizzatore Portatile a 10.000 Btu, Display LED e Pannello Comandi Digitale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 325€
(Risparmi 24€)


Tipologie di condizionatore portatile

Condizionatore portatile moderno In commercio è possibile trovare diversi modelli e tipi di condizionatori portatili. Questi si distinguono in condizionatori monoblocco portatili e condizionatori con split portatile. Nei primi il blocco è composto tutto in un'unica struttura, infatti la circolazione dell'aria e il suo raffrescamento all'interno di un ambiente, avviene attraverso un tubo che aspira l'aria calda gettandola all'esterno e restituendola raffrescata all'ambiente stesso. Mentre la tipologia dei split portatili è composta da due unità collegate tra loro da due tubicini in cui scorre il gas refrigerante, ed un cavo elettrico per l'alimentazione. Con lo split portatile non si ha un raffrescamento diretto dell'aria, ma semplicemente l'espulsione dell'aria calda con una riduzione della temperatura all'interno dell'ambiente da raffrescare.

  • climatizzatore deumidificatore La deumidificazione è un sistema per eliminare l'eccessiva quantità di umidità presente nell'aria degli ambienti interni e quindi per ristabilire buone condizioni di benessere abitativo. Infatti l'umi...
  • Unità interna di un condizionatore Affinché il condizionatore funzioni correttamente è indispensabile verificare periodicamente le condizioni di quelle che sono le sue principali componenti. In caso di anomalie, infatti, è consigliabil...
  • Unità esterne condizionatori La manutenzione condizionatori è un aspetto che non va sicuramente mai sottovalutato. Questi elettrodomestici, infatti, vengono utilizzati tutto l'anno per riscaldare, rinfrescare o deumidificare l'am...
  • Condizionatore Il climatizzatore è un elettrodomestico che ha come obiettivo quello di refrigerare la temperatura interna di un ambiente, sia esso civile, industriale o nei trasporti. La composizione meccanica di qu...

AEG LK 5689 condizionatore d' aria portatile con 4 ruote per l' utilizzo in mobilità, aria di raffreddamento, Ventilatore, Umidificatore, Purificatore d' Aria, Timer, telecomando

Prezzo: in offerta su Amazon a: 127,2€


Installazione del condizionatore portatile

climatizzatore portatile esempio Il tubo flessibile dal diametro di 15 cm dev'essere posizionato o tra gli infissi della propria abitazione, o al di sotto delle tapparelle, o in un foro appositamente creato sul vetro di un infisso. Nel condizionatore con split portatile il tubo dev'essere posizionato all'esterno dell'ambiente da raffrescare. A questo proposito è fondamentale sottolineare che all'esterno dell'abitazione non devono esserci ostacoli nel momento dell'espulsione dell'aria. Per questo motivo durante l'acquisto di questo apparato bisogna valutare alcuni fattori come per l'appunto il posizionamento all'esterno del tubo di espulsione dell'aria calda. Un'altra soluzione per questo genere di condizionatori è quello di posizionare la macchina in prossimità di una finestra o di un balcone, in maniera tale che il suo funzionamento possa disturbare il meno possibile.


Caratteristiche dei condizionatori portatili

Tubo flessibile condizionatore Tutti i condizionatori portatili sia nella versione monoblocco o split presentano le stesse funzioni di ventilazione, deumidificazione, ed espulsione dell'aria calda. Quello che fa la differenza in questi due tipi di condizionatori è il loro funzionamento. Infatti i condizionatori portatili a monoblocco sono dotati solo della funzione di raffrescamento. Mentre i condizionatori portatili a split non solo sono dotati della funzione di raffrescamento ma anche di quella di riscaldamento. Inoltre l'utilizzo di questo sistema di raffrescamento garantisce un risparmio in bolletta in quanto permette di raffrescare le stanze che si preferiscono alla temperatura desiderata. Con questo sistema è possibile raffrescare immediatamente gli ambienti, in quanto il suo funzionamento prevede principalmente l'espulsione immediata dell'aria calda dando subito una sensazione di comfort in ambiente.


Rumorosità condizionatori portatili

Ogni tipologia di condizionatore portatile presenta e genera del rumore durante il suo funzionamento, in quanto aspira l'aria calda per poi espellerla all'esterno, favorendo così una riduzione della temperatura interna, e generando aria fresca.

Questo processo di aria refrigerata è un procedimento rumoroso che si compie in diverse fasi. Oggi in commercio ci sono diversi condizionatori portatili che cercano di ridurre un certo quantitativo di rumorosità, ma senza eliminarlo completamente. Per esempio i condizionatori con l'unità esterna risultano essere meno rumorosi in quanto il procedimento di aspirazione ed espulsione si verifica direttamente all'esterno dell'ambiente.

Mentre nella versione monoblocco tutto questo procedimento di aspirazione ed espulsione si verifica all'interno dell'ambiente, producendo a sua volta rumore e quindi stress.


Condizionatori portatili: Cosa considerare per acquistare condizionatore portatile

condizionatore portatile Prima di acquistare un condizionatore portatile è fondamentale sapere che si tratta di un sistema che genera rumore, dato che il motore che permette il suo funzionamento di aspirazione ed espulsione, si trova all'interno della struttura che verrà posizionata nell'ambiente desiderato.

E' anche importante sapere che nella tipologia di condizionatore portatile con split, l'unità esterna viene montata all'esterno dell'abitazione con un tubo flessibile lungo almeno 2 massimo 3 metri, ciò consentirà di ridurre il rumore che viene prodotto.

Comunque in fase di acquisto è fondamentale valutare le caratteristiche del prodotto (alla voce massima rumorosità) che si intende posizionare nella propria abitazione, sia che si tratti di un condizionatore portatile monoblocco o di un condizionatore portatile a split.



COMMENTI SULL' ARTICOLO