Luce led

Perché scegliere le luci a LED

L’illuminazione della casa è un fattore molto importante. La luce, prima di tutto, serve ad amplificare virtualmente uno spazio o, in alternativa, a renderlo più accogliente. La scelte delle luci è importante anche dal punto di vista economico, poiché bisogna tener conto dell’investimento iniziale in lampadine e del dispendio energetico una volta che queste saranno in funzione. Una soluzione estremamente versatile nonché power-saving è quella di acquistare lampadine LED, le quali sono disponibili in varie forme e colori e il cui prezzo parte da circa 4 euro. Tutte le note catene di arredamento ormai dispongono di soluzioni LED per tutti i gusti e soprattutto per tutte le tasche, perciò trovare una variante adatta alle proprie esigenze è molto semplice. Ovviamente, per scegliere le giuste luci, occorre dotarsi di pazienza ed ingegno. Infatti, non tutte le luci sono uguali e bisogna scegliere attentamente quelle adatte ad ogni situazione.
luci LED

Lampada Notturne igienici Bagno WC Led Luce con notte Sensore di Movimento, 8 cambiamento di colori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,33€


Colori luce led

colori luce led Molte persone amano la luce calda delle lampadine a bulbo incandescente e credono che la luce emessa dalle lampadine LED sia fredda. Un tempo questa considerazione non era sbagliata, ma oggi le cose sono cambiate. Le luci LED sono in grado di emettere una gamma di colori sorprendente. Esistono tuttavia delle varianti classiche, le quali sono anche tra le più amate e vendute sul mercato. Le luci LED "soft white" e "warm white" (bianco morbido e bianco caldo) sono quelle che si avvicinano maggiormente ai colori e all'intensità delle luci a bulbo incandescente. La luce emessa da queste due varianti è calda e delicata, ideale per soggiorni, camere da letto e camerette. Queste due tipologie hanno una tonalità tendente al giallo e sono un must-have nelle stanze molto spaziose, con un arredamento classico, per renderle più accoglienti. La variante "bright/cool white" (bianco luminoso/freddo) emette un colore più freddo, più simile alla luce del giorno. Solitamente utilizzate nei negozi di arredamento, queste lampadine sono ideali per illuminare studi e cucine e riescono ad amplificare virtualmente spazi più piccoli, specialmente se associate a complementi d'arredo in stile minimal.

  • Lampada a led Il led è un dispositivo opto-elettronico che, per mezzo di un processo di emissione spontanea, produce luce quando viene attraversato da corrente elettrica. La dispersione di calore è minima e la luc...
  • Esempio di studio in casa Avere uno studio in casa è diventato sempre più importante negli ultimi anni, anche in ambito lavorativo. Infatti, fino a qualche anno fa questa zona era pensata essenzialmente come un ambiente dove b...
  • lampade a sospensione colorate Le lampade a sospensione sono davvero molto utili per illuminare un punto particolare all'interno della stanza. Proprio per questo sono particolarmente utilizzate in cucina e nella sala da pranzo, in ...
  • Faretto alogeno orientabile I faretti alogeni hanno rapidamente sostituito le lampade a incandescenza: infatti sono particolari sistemi di illuminazione appartenenti a quest'ultima categoria. Tuttavia sono dotati di alcune carat...

OMERIL Lampada Frontale LED, USB Ricaricabile Lampada da Testa con 5 modalità di Illuminazione, IPX5 Impermeabile Torcia Frontale, Bambini e Adulti Luce Frontale per Campeggio, Corsa, Pesca, Ciclismo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 5€)


Controllate i lumens e non i watts

striscia led Alcune persone controllano i watts delle lampadine che stanno per acquistare, credendo che questi indichino la luminosità del bulbo. Questo forse andava bene per le luci a bulbo incandescente, ma la luminosità delle luci a LED è determinata in modo diverso. Al contrario di ciò che molti credono, il wattaggio non indica la luminosità di una lampadina, bensì misura la quantità di energia di cui la vostra lampadina ha bisogno, mentre la luminosità è misurata in lumens. Nelle lampadine a bulbo c'è una correlazione tra i watts e la luminosità, ma nelle luci a LED, il wattaggio indica solamente quanta energia consumano (ovvero, meno dei bulbi incandescenti). Per esempio, prendendo due lampadine da 1600 lumens (lm), una a bulbo incandescente ed una luce LED, noteremo che la prima consuma ben 100 watts, mentre la seconda ne consuma solamente 16-20. Perciò, nel momento in cui si acquista una nuova luce LED conviene informarsi sui suoi lumens piuttosto che sul wattaggio.


La luce LED è un investimento nel tempo

Cucina con luci LED Nel momento in cui si decide di passare ad un'illuminazione a LED, bisogna tenere a mente il fatto che si dovranno sostenere dei costi. Inizialmente, l'investimento è senza dubbio consistente, anche se grazie alla competizione in questo mercato, è possibile trovare lampadine LED anche a 4-5 euro. Tuttavia, è giusto ricordarsi che, almeno all'inizio, si andrà a spendere di più di quanto si spenderebbe con delle luci a bulbo incandescente. Nel tempo, comunque, il risparmio e i vantaggi saranno notevoli. Innanzitutto, si noterà una minore produzione di calore dalle luci domestiche, una maggiore durata della vita delle lampadine (che durano fino a 20 anni) e potrete controllare alcuni modelli tramite smartphone o tablet. Se intendete cambiare solamente una lampadina o due, nel vostro appartamento, non vi accorgerete subito del risparmio nei consumi. Tuttavia, se intendete cambiare tutte le luci della vostra cosa, scegliendo un'illuminazione a LED, il risparmio sulla bolletta sarà lampante.


La luce LED ha bisogno di spazio

Le luci a LED, necessitano comunque di attenzione e manutenzione. Nonostante si surriscaldino molto meno delle luci a bulbo incandescente, infatti, non significa che non producano calore.

Le lampadine a LED producono calore come qualsiasi altra lampadina, con la differenza che il calore emesso viene dissipato nella base del bulbo. Da qui, il calore si dissipa a sua volta nell'aria e il bulbo LED, in questo modo, riesce a mantenersi freddo, il che gli garantisce una maggiore durata nel tempo.

Per garantire una maggiore durata delle proprie luci a LED è necessario assicurarsi di averle poste in spazi non troppo claustrofobici, in modo che i bulbi possano avere modo di raffreddarsi rapidamente senza riportare danni. Se il calore trasmesso alla base del bulbo non riesce a dissiparsi, infatti, lo reinvia nuovamente alla lampadina, la quale può arrivare ad usurarsi prima del tempo.


Luce led: Perché scegliere la luce LED

illuminazione led Tirando le somme, è possibile individuare alcuni insiemi principali di pro e contro per l'utilizzo delle luci a LED.

Da un lato, queste particolari lampadine, richiederanno una certa attenzione, in alcuni casi anche di un adattatore per funzionare e ogni lampadina LED costerà sicuramente di più rispetto a un bulbo incandescente.

Dall'altro, scegliendo un'illuminazione a LED sarà possibile, con pochi accorgimenti e con una spesa neanche troppo elevata, ottenere un risparmio nel tempo, sia per quanto riguarda i consumi che per l'acquisto di nuove lampadine.

Inoltre, le possibilità di personalizzazione date dalle luci LED sono molteplici e permettono di giocare con i colori per dare una personalità unica ad ogni ambiente della casa.

Ad oggi, esistono anche delle luci LED intelligenti, le quali possono essere controllate tramite smartphone: è possibile accenderle, spegnerle, regolare la loro luminosità o addirittura cambiarne il colore - il tutto senza neanche avvicinarsi all'interruttore della luce.

Grazie alla grande competizione in questo mercato, ormai florido, è possibile inoltre trovare degli ottimi bulbi LED, prodotti dalle marche migliori, a pochi euro.



COMMENTI SULL' ARTICOLO