Rivestimenti in pietra per esterni

Rivestimenti in pietra naturale per esterni

Nel campo dell'edilizia e dei pavimenti per esterni, si ricorre in misura sempre maggiore a rivestimenti in pietra per esterni come porfido, travertino, granito e molte altre pietre naturali. I pavimenti per esterni, ossia quelli che ricoprono i vialetti del giardino o il cortile, hanno diversi compiti e devono anche rispondere ad un effetto estetico. La caratteristica maggiormente richiesta a questi pavimenti per esterni è la loro maggiore resistenza sia all'usura che agli agenti atmosferici. Bisogna anche prendere in considerazione che la superficie esterna potrebbe essere destinata anche al transito di automobili. Per tutti questi motivi, la pietra naturale ha rappresentato da sempre la soluzione maggiormente utilizzata proprio perché in linea con le diverse esigenze e necessità cui deve rispondere.
Vialetto in pietra naturale

Finestra PVC 60 cm x 70 cm | REGALO Staffe di Montaggio | Bianco | Aperture a Vasistas | Elevato isolamento termico e acustico | Vetro oscurato | Pratico | Resistente al sole | Apertura a Sinistra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 125€


Scegliere i rivestimenti in pietra per esterni

Rivestimento esterno realizzato in porfido Scegliere i rivestimenti in pietra per esterni adatti alle proprie necessità non è difficile in quanto esistono diverse soluzioni, che permettono di soddisfare i propri bisogni. La pietra naturale permette di dare un tocco di eleganza all'ambiente esterno e nel contempo di renderlo quanto più naturale possibile. Una delle soluzioni per realizzare i vialetti del giardino, la pavimentazione del cortile o anche per le mura esterne è rappresentata dal porfido. Si tratta di un rivestimento di roccia vulcanica effusiva all'interno del quale vengono poi aggiunti cristalli di quarzo. La sua superficie piatta e molto regolare, nonché la sua alta resistenza all'usura, all'umidità ed agli agenti atmosferici la rendono adatta per realizzare pavimentazioni in pietra per esterni, ad un costo accessibile che abbina qualità e prezzo.

  • Rivestimento in pietra ricostruita La pietra ricostruita è un materiale in grado di imitare l'aspetto delle rocce naturali ed è ampiamente utilizzata nel settore dell'edilizia. Si ottiene amalgamando inserti di vario tipo, come la sabb...
  • Straordinarie terrazze panoramiche Le piastrelle per terrazzi devono essere composte da materiale resistente agli elementi corrosivi e facili da pulire. Il consiglio migliore è quello di scegliere delle mattonelle non troppo grandi e p...
  • Pavimento per esterni in pietra I pavimenti per esterni in pietra sono tipici delle case particolarmente lussuose, anche perché permettono di dare vita ad un rivestimento molto elegante e durevole nel corso del tempo. In ogni caso s...
  • Pavimentazione in cotto Il cotto è un materiale che si ottiene mediante la lavorazione dell'argilla impastata cn acqua. Il cotto è un materiale poroso e quello destinato alla realizzazione di pavimenti spesso viene sottopost...

Pavimento PVC Adesivo - Rivestimento Pavimento Finto Legno, Parquet - Copri Pavimento Vinilico a Rotolo, Su Misura - 100x100 cm - Rovere marrone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,99€


Rivestimenti in pietra per esterni: Ulteriori soluzioni

Camminatoio granito Un'altra buona soluzione per pavimenti per esterni è la pietra di Trani. Questa pietra, che prende il nome dall'omonima città pugliese, ha una composizione a base di carbonato di calcio, che assicura una notevole resistenza all'usura ed agli agenti atmosferici. Proprio per questo motivo, e per il fatto di essere messa in commercio sotto forma di lastre, è particolarmente indicata per realizzare pavimentazioni in pietra per esterni. Il granito è forse la soluzione più indicata, in virtù della sua facile reperibilità e dei suoi costi contenuti, che assicura i vantaggi del porfido e della pietra di Trani e la proprietà antiscivolo. Viene usato allo stato grezzo quando bisogna utilizzarlo per i rivestimenti esterni per assicurare maggiore resistenza, compattezza e lavorabilità.



COMMENTI SULL' ARTICOLO