Pennelli

I pennelli

I pennelli sono strumenti fondamentali di chi fa l'imbianchino. Si tratta spesso di oggetti che vengono considerati marginali, mentre per ottenere un'imbiancatura perfetta è bene scegliere i pennelli più adatti, che rendono anche il lavoro molto più semplice. Per chi non è del settore i pennelli sono tutti uguali: non è assolutamente vero, esistono infatti diversi modelli di pennello. Inoltre, anche considerando un singolo modello, la composizione e la struttura delle setole rende questi oggetti più adatti per alcuni scopi piuttosto che per altri. I pennelli di migliore qualità hanno una ghiera molto compatta e stretta, che mantiene tutte le setole in posizione, anche dopo un utilizzo intensivo del pennello, evitando che fuoriescano, andando a rovinare la vernice appena posata. Alcuni pennelli sono di pessima qualità e andrebbero utilizzati solo per scopi particolari.
Pennelli per verniciare

STONCEL Set di 12 di pennelli professionali da trucco Kabuki, con manico in legno e setole sintetiche ideali per applicare fard, correttore, fondotinta e ombretti liquidi, cremosi e in polvere, set di pennelli adatti per mescolare diversi prodotti, (con custodia di colore bianco panna)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,68€


I pennelli classici

Pennello classico I pennelli classici sono quelli con ghiera a sezione rettangolare appiattita. Sono disponibili in diverse misure, in modo da adattarsi a qualsiasi scopo. Quelli più ampi si usano in genere per verniciare ampie aree della casa, come ad esempio le pareti del soggiorno. Questi pennelli sono particolarmente versatili e spesso sono gli unici acquistati da chi si appresta ad imbiancare casa, ma non dai professionisti, che preferiscono scegliere un pennello per ogni scopo. In commercio si trovano anche pennelli di qeusto tipo molto piccoli, adatti a rifinire i bordi o a dipingere aree decisamente molto contenute. Conviene in genere munirsi di un buon numero di pennelli, soprattutto se si scelgono di qualità medio bassa. Non appena l'attrezzo tenderà a perdere delle setole, conviene gettarlo, per utilizzarne uno nuovo.

  • La verniciatura di casa La verniciatura di un ambiente di casa parte sempre dal soffitto: una volta che si è terminata questa superficie si prosegue con le pareti, in modo che non si verifichino sgocciolamenti antiestetici. ...
  • Preparazione con carta abrasiva La verniciatura del legno, che sia una finestra, una porta o un qualunque altro oggetto o arredo, richiede un'iniziale e doverosa preparazione della superficie per favorire l'adesione della vernice. N...
  • Cancello in ferro verniciato La verniciatura del ferro va eseguita regolarmente, per preservare cancelli, ringhiere, inferriate, arredi da giardino, portoni ed altri manufatti dall'azione corrosiva degli agenti atmosferici. Di no...
  • pareti dipinte Ci sono tanti fattori da prendere in considerazione per tinteggiare la casa. Per esempio le tecniche di pittura, un colore piuttosto che un altro, scegliere il fai da te invece che assumere un profess...

Pennelli ad Acqua con Pennello, XiDe 6 Punte a Pennello con Serbatoio d'Acqua, Acquerello Penne per Pittura Matite Colorate, Water Brush Pens Pennello per Colori ad Acquerellabili

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€


Pennelli di forme particolari

pennello per rifinitura Nel dipingere casa si usano pennelli di forma classica e di diverse dimensioni, ma non solo. Molto spesso è necessario acquistare anche le cosiddette plafoniere. Rispetto ai pennelli classici sono molto più grandi e spessi; la loro struttura ampia permette di raccogliere ampie quantità di vernice, cosa che le rende adatte anche per la tinteggiatura di enormi pareti, dove non si preferisce l'utilizzo di un rullo o di altra metodologia di imbiancatura. Spesso sono tra i pennelli più costosi, per questo molte persone tendono a non utilizzarle. Per riempire al meglio lo spazio presente agli angoli delle pareti si può utilizzare anche un particolare pennello, la sezione della sua ghiera è tondeggiante. Questo pennello è detto ovalina, e ricorda vagamente il classico pennello da barbiere dei vecchi tempi.


La manutenzione dei pennelli

particolare di un pennello Molte persone tendono a prediligere pennelli di scarsa qualità, in modo da poterli gettare dopo ogni utilizzo, senza bisogno di alcun tipo di manutenzione. Converrebbe invece acquistare pennelli leggermente più costosi, anche se poi si è costretti a utilizzarli per tempi più lunghi. In questi casi è necessario effettuare delle semplici operazioni, per fare in modo che la vernice non si secchi tra le setole, per poi rilasciare piccoli pezzi antiestetici durante il successivo uso. La principale operazione da effettuare su un pennello che andrà riutilizzato è sicuramente la pulizia: è necessario rimuovere ogni traccia di vernice, per evitare che si secchi. Si utilizza l'acqua, o il solvente contenuto nella vernice, ad esempio l'acqua ragia o il diluente. Dopo aver perfettamente pulito il pennello, anche all'interno della ghiera, lo si deve anche asciugare perfettamente, altrimenti si rischia che rilasci del fluido nella vernice mentre la si stende, con effetti poco gradevoli.


Tipi di setole

I pennelli differiscono tra loro per la forma della ghiera, ma anche per il materiale che compone le setole. I pennelli di maggior pregio sono quelli in setole animali: alcuni di questi, in pelo di visone o di pony, si utilizzano esclusivamente per le migliori produzioni artistiche. Alcuni tipi di setola per pennelli, come ad esempio quella di cinghiale o di maiale, trova impiego anche nelle opere di imbiancamento. La setola animale ha il vantaggio di essere molto durevole nel tempo, e di assorbire una grande quantità di vernice, che sarà poi rilasciata durante l'uso. La maggior parte dei pennelli oggi in commercio nei negozi di bricolage ha setole sintetiche, che simulano quelle naturali. Esistono anche dei pennelli con setole in materiale plastico, sono tipicamente quelle dei pennelli da utilizzare per gli smalti sintetici, particolarmente adatte a questo scopo.


Pennelli particolari

pennello per effetto decorativo Se si entra in un negozio di vernici si troveranno tantissimi diversi modelli di pennelli, di innumerevoli dimensioni. Questo perché l'imbiancatura della casa comporta la copertura di diverse tipologie di oggetti: ad esempio esistono dei pennelli detti a testa curva, che si usano per dipingere i radiatori della casa. Questi pennelli infatti permettono anche di ricoprire di vernice le sezioni tubolari del radiatore, senza troppa fatica. Sono in commercio anche attrezzi che si utilizzano al posto dei pennelli, come rulli o tamponi di diverse forme e dimensioni, prodotti con pezzi di tessuto o spugne. Questi strumenti si utilizzano per coperture particolari, che permettono di conferire un aspetto originale alla parete, come ad esempio il classico spugnato. Prima di acquistare i pennelli è quindi importante valutare la stanza da colorare, ma anche lo stile che si intende ottenere.




COMMENTI SULL' ARTICOLO