Caricare batteria auto

Motivi principali per cui la batteria dell'auto si scarica

Il cattivo funzionamento della batteria dell'auto, pregiudica le capacità della vettura. In genere, va sostituita ogni 5 - 6 anni. Col tempo, infatti, non mantiene adeguatamente la carica e perde di efficienza. Inoltre, le alte temperature della stagione estiva, mettono a dura prova il dispositivo. Tuttavia, può capitare che accidentalmente la batteria si scarichi per una distrazione o per dispersione di energia. In questi casi, non necessariamente bisognerà rivolgersi all'elettrauto di fiducia oppure al carroattrezzi. É possibile procedere con dei sistemi semplici ed alla portata di tutti. A tal proposito, per caricare batteria auto è opportuno munirsi di caricabatteria o di cavi, da tenere sempre a portata di mano in caso di emergenza. In mancanza, si provvede con l'accensione a spinta, da considerarsi come ultima spiaggia per le autovetture con marmitta catalitica. Questo sistema un pò arcaico potrebbe danneggiare seriamente il catalizzatore.
Caricare batteria auto

RAVPower RP-VC006 - Caricabatterie Auto a 2 Porte, Caricatore USB Universale,4.8A (2x2.4A), Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Come caricare batteria auto con il caricabatteria

Come caricare batteria auto Dimenticare accidentalmente i fari dell'auto accesi o ascoltare per un periodo prolungato la radio a motore spento, sono azioni frequenti che possono scaricare più velocemente una batteria. Al momento dell'avvio, la vettura non risponde. In questo caso, si può intervenire mediante un caricabatteria per auto. Si procede individuando la batteria, in genere nel vano motore. Per eventuali dubbi o incertezze consultare il libretto d'uso. Si staccano quindi i morsetti: prima il negativo contrassegnato con il segno - e successivamente quello positivo, con segno +. Poi si rimuovono le staffe e si collega al dispositivo per caricare batteria auto. Trascorse almeno 24 ore, la batteria è pronta per essere rimontata nel suo alloggio seguendo la procedura inversa. Prima di ricollegare i cavi, eliminare con una spazzola metallica eventuali incrostazioni sui morsetti e sui terminali, che potrebbero pregiudicare l'efficienza dei contatti.

  • ricarica batteria auto Quando capita che l’automobile non và in moto facilmente, la prima cosa da fare è capire da dove venga il problema. Potrebbe infatti trattarsi della batteria scarica, ma anche di un guasto elettrico o...
  • Ricarica batteria auto Il caricabatterie per auto è uno strumento che viene utilizzato per ricaricare la batteria del veicolo quando questa risulta inutilizzabile perché priva di carica. E' importante averne uno a portata d...
  • Un esempio di batteria Il cambio batteria auto è una delle operazioni di manutenzione più comuni che vengono eseguite sulle vetture. Capita spesso che queste si scarichino o che si danneggino improvvisamente, rendendo la so...
  • Batteria dell'automobile A chiunque potrebbe capitare di non riuscire ad accendere la propria automobile, questo può comportare un grande disagio, sopratutto se ci si sta dirigendo verso la grande occasione lavorativa, verso ...

AUKEY Caricabatteria da auto, Ultra Compatto, Dual Porta USB 4.8A/24W per iPhone, iPad, Tablet, Smartphone e gli altri dispositivi USB

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Come ricaricare batteria auto con i cavi

Caricare batteria auto con i cavi La batteria dell'automobile va sempre maneggiata con molta attenzione. Al suo interno contiene acido solforico e piombo, due elementi potenzialmente pericolosi per la salute. Per caricare batteria auto con i cavi giova un'altra vettura da posizionare accanto o frontalmente a quella in panne, con il cofano aperto. In genere, i cavi hanno due pinze per ciascuna estremità. Posizionare quindi quella rossa nel polo positivo della batteria funzionante e contemporaneamente l'altra pinza nella batteria scarica. Poi, sistemare la pinza nera nel polo negativo della batteria carica, mentre l'altra estremità viene fissata al telaio della vettura (diversamente, provocherebbe una scintilla). Accendere l'auto funzionante e mantenere il motore a 2000 - 2500 giri per qualche secondo. Avviare poi l'auto con la batteria scarica e tenerla accesa per almeno 10 minuti. Scollegare i cavi nell'ordine inverso e viaggiare per 20 minuti con tutte le utenze spente in modo da permettere all'alternatore di caricare batteria auto. Qualora il sistema non dovesse funzionare o il problema dovesse verificarsi nuovamente, sostituire la batteria.


Caricare batteria auto: Accensione a spinta

Controllo carica batteria Caricare batteria auto con accensione a spinta è una soluzione da considerare come ultima spiaggia. Nelle moderne auto con catalizzatore, infatti, potrebbe creare seri problemi, fino alla sostituzione dello stesso. In ogni caso, la procedura è molto semplice. Si spengono tutte le utenze e si gira la chiave dell'accensione. Si preme la frizione ed in contemporanea si inserisce la seconda marcia. In questo modo, la vettura sarà meno frenata: pertanto, mai toccare i freni o il freno a mano. Spingere la vettura, oppure farsi aiutare da qualcuno. Quando avrà acquistato una velocità sufficiente si molla la frizione ed in contemporanea si dà gas. La macchina si accenderà facilmente, tranne se ingolfata. Comunque, per non incorrere in spiacevoli conseguenze, controllare la batteria ogni 6 mesi con un semplice tester da elettricista; evitare di lasciare i fari accesi o di ascoltare la radio a motore spento.



COMMENTI SULL' ARTICOLO