Potatura lavanda

Caratteristiche della specie

La lavanda è il nome italiano del genere Lavandula, che comprende specie tipiche delle regioni mediterranee ed è diffuso anche in Italia e nell'Asia occidentale. Queste piante hanno forme arbustive, cespugliose, con rami fioriferi dalla consistenza erbacea; inoltre si caratterizzano per foglie intere quasi lanceolate e fiori riuniti in infiorescenze a spiga. Specie molto diffuse sono sono Lavanda stoechas, Lavanda latifolia, Lavanda spica. Quest'ultima è quella indicata comunemente con il termine lavanda: è coltivata ormai ovunque perché dalla distillazione delle sue sommità fiorite si ottengono oli essenziali di gran pregio e altri principi con grandi proprietà officinali. Per avere una buona fioritura ed esemplari sani e robusti un'operazione fondamentale è rappresentata dalla potatura della lavanda ed è necessario eseguirla prestando molta attenzione.
Piante lavanda

LEADSTAR Kit Innesto, Garden Grafting Tool, Professionale Efficiente Giardino Innesto Kit di Attrezzi per Potatura e Innesto, Garden Fruit Tree Pianta Vine Forbici, Set di Attrezzi con Gift Box Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,99€
(Risparmi 4€)


Cosa tenere a mente

Lavanda potatura Tipica dei luoghi sassosi e rupestri, la lavanda si presenta come un arbusto sempreverde molto ramificato. Le foglie sono brevemente picciolate e hanno margine rivolto in basso a forma di doccia. I fiori compaiono d'estate e hanno la corolla di un particolare azzurro-violaceo. La potatura della lavanda è assolutamente fondamentale per far sì che la pianta cresca e si sviluppi in modo equilibrato e armonioso. Questa operazione va messa in pratica quando il periodo di fioritura è terminato e prevede l'eliminazione delle spighe secche e dei due terzi circa dei rametti e del verde spuntati durante i mesi precedenti. Bisogna prestare grande attenzione perché queste piante si riproducono soltanto sul legno nuovo: di conseguenza la potatura della lavanda non deve toccare i vecchi elementi perché priva l'esemplare di nuove gemme. In questo modo la lavanda rischia addirittura di morire.

  • Suggestivo campo di lavanda La lavanda appartiene alla famiglia delle Lamiaceae; è un arbusto perenne che cresce anche spontaneo sulle Alpi e sugli Appennini. Era conosciuta già dagli Egizi e dagli antichi Romani, che la utiliz...
  • Potatura degli alberi La potatura degli alberi ad alto fusto è necessaria perché la loro crescita avvenga in modo armonico e perché sviluppino una chioma folta e tondeggiante. In genere lo sviluppo delle piante avviene in ...
  • Seghetto per potatura a lama fissa Al momento dell’acquisto è opportuno orientare la propria scelta su un modello che abbia un manico ergonomico preferibilmente rivestito in gomma. Quelli che sono caratterizzati da una lama richiudibil...
  • Specie di orchidea Capita molto spesso che le persone decidano di tenere in casa delle orchidee in vaso: sono piante molto eleganti dai fiori stupendi che danno alla casa un tocco raffinato. Tuttavia perché questi fiori...

Jajadeal Forbici Innesto Professionale, Giardino Innesto Kit di Attrezzi per Efficiente Potatura e Innesto, Forbici da Innesto per Albero da Frutto / Vigneto / Pianta / Ramo, Garden Grafting Tool

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,99€


Potatura lavanda: Come si esegue

Potare piante fiore La potatura della lavanda prevede di lasciare quattro gemme almeno per ogni stelo: infatti l'operazione va eseguita tra le foglie. Per alcune settimane l'esemplare appare spoglio, tuttavia ne guadagna in salute. Per la fine di settembre l'aspetto sarà di nuovo uniforme, fiorito e compatto. Una buona potatura della lavanda consente alle piante di vivere oltre 20 anni. Esistono alcune regole fondamentali da seguire, come non intervenire dove non si trovano più gemme. Inoltre la potatura non deve essere troppo incisiva e i tagli devono essere netti, obliqui e puliti. Si usano cesoie dalle lame affilate, così da evitare sbavature. Se il taglio è mal eseguito, diventa un perfetto veicolo per parassiti, funghi e infezioni: di conseguenza la pianta è maggiormente soggetta a malattie di vario genere e si indebolisce. Per questo motivo si puliscono e si disinfettano le cesoie prima di potare.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO