Potatura piante

Cos'è la potatura piante e come si effettua

La potatura piante è una pratica che prevede la rimozione di tessuti vegetali e ramificazioni di una pianta, erbacea o legnosa, per conseguire diverse finalità. In natura questa operazione non esiste, le piante sono progettate per crescere, fiorire e fruttificare senza interventi esterni. Tuttavia l'uomo ha conosciuto i benefici della potatura arrivando a decodificare alcune regole per ottenere determinati scopi con altissime probabilità di riuscita. Il taglio delle ramificazioni è una tecnica da svolgere con attenzione per non rischiare di compromettere l'integrità dell'aberto sottoposto a questo trattamento. Una corretta potatura richiede strumentazioni adeguate, informazioni sulla pianta da trattare e sui periodi specifici in cui deve svolgersi. Infine, essenziale è un manuale illustrato che spieghi le diverse tipologie di taglio in base alle caratteristiche della pianta.
Potatura di una rosa

10 piante LAVANDA piantine (LAVANDULA ANGUSTIFOLIA) vaso 7x7

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11€


La potatura: un nome, molteplici scopi

Taglio di un ramo legnoso Non si può parlare di un'unica tecnica di potatura piante in quanto le operazioni che possono essere fatte su un albero sono molteplici. La rimozione dei polloni, il taglio di un ramo intero, la cimatura delle punte o l'accorciamento della ramificazione sono solo alcune delle tante azioni che rientrano nel termine "potatura". Inoltre soggetti della potatura non sono soltanto i rami ma anche la corteccia, ad esempio la decorticazione del tronco (impiegata di frequente nell'arte bonsai), oppure la frutta, basti pensare al diradamento svolto sulle piante eccessivamente cariche di frutti in maturazione. Tutta la pianta, perfino le radici, sono coinvolte in queste operazioni che si differenziano per i diversi stimoli che danno alla pianta o per i risultati che ne derivano successivamente. Con la potatura un albero può aumentare il vigore o concentrarlo su certi punti, può fare un'abbondante fioritura oppure, in caso di errore, non fiorire nemmeno. Ecco perché risulta essenziale conoscere la pianta da potare.

  • Potatura degli alberi La potatura degli alberi ad alto fusto è necessaria perché la loro crescita avvenga in modo armonico e perché sviluppino una chioma folta e tondeggiante. In genere lo sviluppo delle piante avviene in ...
  • Seghetto per potatura a lama fissa Al momento dell’acquisto è opportuno orientare la propria scelta su un modello che abbia un manico ergonomico preferibilmente rivestito in gomma. Quelli che sono caratterizzati da una lama richiudibil...
  • Bonsai acero palmato verde Il bonsai acero palmato è una pianta a foglie caduche e si caratterizza per la sua simpatica forma ad ombrello quando è completamente spoglio. Durante il periodo autunnale le foglie di questo bonsai d...
  • Specie di orchidea Capita molto spesso che le persone decidano di tenere in casa delle orchidee in vaso: sono piante molto eleganti dai fiori stupendi che danno alla casa un tocco raffinato. Tuttavia perché questi fiori...

FALKET 2000 - Forbici per potatura professionali a doppio taglio forgiate a caldo, cm 21

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,39€


Operazioni svolte con la potatura piante

Potatura di una pianta di pomodoro La potatura si traduce, maggiormente, in un'operazione di taglio dei tessuti vegetali della pianta. Apprendere le regole di questa tecnica non è semplice: serve attenzione e comprensione per non fare della potatura piante un mezzo per danneggiare la pianta invece di migliorarla. Esistono molteplici tipi di taglio che variano a seconda delle condizioni della pianta. Ad esempio, su un albero giovane molto sviluppato si procederà con una potatura di contenimento, al fine di mantenere la forma armoniosa della struttura. La capitozzatura, invece, sarà adatta a piante già cresciute alle quali si vuole rinnovare la ramificazione, infatti subiranno un taglio drastico fino al fusto principale per la produzione di nuovi getti. Una pianta da frutto appena acquistata in vivaio avrà bisogno di una potatura di formazione per impostare la struttura che manterrà per sempre. Queste sono solo alcune delle operazioni che si possono svolgere sulle piante, perciò l'utilizzo di un manuale che guidi nella scelta del taglio più appropriato è l'opzione preferibile.


Potatura piante: Attrezzatura e accorgimenti

Eliminazione ramo ciliegio Gli attrezzi sono alla base della perfetta potatura piante: uno strumento sbagliato o mal tenuto può compromettere la riuscita del taglio. Vi serviranno: le cesoie per il taglio dei rami sottili, un troncarami per quelli più spessi, uno svettatoio per potare i rami più alti, una sega da legno o una motosega a seconda delle dimensioni dell'albero, ed infine del mastice da innesti che servirà a sigillare le ferite. Tutti gli attrezzi devono essere puliti e disinfettati con alcol. Prima di potare controllate il periodo dell'anno adatto per effettuare dei tagli su una determinata pianta: certe potature si fanno nella stagione invernale, quando la linfa non scorre, altre invece nella stagione estiva. In generale, la potatura degli alberi da fiore viene svolta in seguito alla fioritura altrimenti, se effettuata prima, si rischia di perderne la bellezza e la successiva fruttificazione. Ricordate di non eccedere nel taglio degli alberi altrimenti non godrete di fiori e frutta, ma otterrete solamente un albero con un forte sviluppo e ricco di fogliame. I rami rimossi sono utili come legna da ardere o come materiale organico per il compostaggio.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO