Quando potare le rose

Le rose

Le rose sono fiori splendidi che arricchiscono ogni giardino con la loro presenza. E' possibile coltivarne di vari tipi e colori, fare in modo che si sviluppino come alberelli o a cespuglio, scegliere la varietà rampicante o le rose in miniatura. Qualunque sia il tipo di rosa che si desidera coltivare, occorre averne molta cura affinché impreziosisca i giardini con i suoi fiori. Un'operazione essenziale per avere una ricca fioritura di rose rigogliose è la potatura, in quanto questo arbusto produce fiori solo su rami nuovi, rami sviluppati, cioè, durante la stessa stagione vegetativa in cui fioriranno le rose. La potatura deve essere effettuata sia durante la fioritura che quando la pianta é in quiescenza.
rose potatura

ACE Rose Garden - Guanti Lunghi per Giardinaggio per i Tuoi Lavori in Giardino - Taglia 7 (S)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€


Quando potare le rose

potare rosa Le rose vanno potate in diversi periodi dell'anno e per motivi diversi. La potatura più importante va effettuata alla fine dell'inverno, quando la pianta è ancora spoglia dalle foglie e la ripresa vegetativa non è ancora iniziata. La potatura invernale va effettuata sia per dare una forma alla pianta che per eliminare i rami morti, permettendole di rifiorire con maggior impeto. Vanno rimossi anche i rami orientati verso l'interno dell'arbusto, per garantire una migliore ventilazione all'arbusto. Tranne che per le rose rampicanti, maggiore sarà la potatura, più rigogliosa sarà la fioritura. La potatura va effettuata anche d'estate: vanno rimossi i fiori appassiti prima della formazione dei cinorrodi (i frutti della rosa), sia per non far indebolire la pianta, sia per ottenere nuovi fiori dopo circa 6-8 settimane.

  • Fare la potatura delle rose In natura le piante sono sottoposte a una specie di potatura naturale, in quanto i rami crescono, fioriscono e poi muoiono, lasciando il posto alla nuova vegetazione. Anche le rose lasciate crescere s...
  • Rosa Tutti conoscono i fiori di rose. Probabilmente, se si pensa ad un fiore, la rosa è tra quelli immediatamente ricordati. La famiglia delle Rosaceae a cui la rosa appartiene comprende circa 150 specie,...
  • Vari esemplari di sempervivum I sempervivum sono piante sempreverdi e grasse che sono presenti in gran parte dell'area del Mediterraneo; questo genere non conta molte specie, che tra l'altro non sono facilmente distinguibili l'una...
  • Pianta arbustiva Le piante arbustive sono specie che si caratterizzano per avere un’altezza medio-bassa e uno sviluppo poco accentuato: di conseguenza sono molto adottate nei terrazzi, nei balconi, nei piccoli giardin...

BLACK+DECKER PS7525-QS Sega Potatrice a Filo 800 W, Barra 25 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 84,99€
(Risparmi 14,92€)


Come potare le rose

potatura rose Prima di iniziare la potatura controllare che le forbici da giardino siano pulite e ben affilate.

Innanzitutto vanno rimossi i rami morti e non sani, tagliandoli alla base.

Poi si procede alla rimozione dei rami orientati verso l'interno e di quelli non dotati di gemme.

In genere vanno lasciati dai 4 agli 8 steli, orientati verso l'esterno. Su ogni stelo vanno lasciate dalle 3 alle 6 gemme da cui nasceranno i nuovi rami.

I tagli vanno effettuati obliqui per far sì che eventuali gocce d'acqua non vi ristagnino. Il ramo va tagliato un centimetro sopra l'ultima gemma che si intende lasciare, gemma che deve essere orientata verso l'esterno.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO