Risparmi energetici

Risparmi energetici nelle case e negli edifici

Molte sono le persone che hanno a cuore l'ambiente e che sentono la necessità di non consumare ma allo stesso tempo anche di inquinare di meno. In questo caso, per sentirsi soddisfatti la soluzione è quella di affidarsi al risparmio energetico. I consumi energetici nel nostro Paese sono molto elevati e le percentuali salgono in base al tipo di energia che viene consumata. Per questo motivo è importante tentare di consumare di meno e in modo migliore, in casa, negli uffici e nelle aree commerciali e pubbliche. Per adottare la soluzione del risparmio energetico in modo efficiente la strategie più utilizzate sono la Bioedilizia e la Bioarchitettura. Esse hanno come obiettivo quello, non solo di favorire energia rinnovabile, ma anche di proteggere gli ambienti domestici e di lavoro. Il costo di queste due tecniche è alto, ma il risultato sarà soddisfacente. In caso non si dovesse disporre della cifra necessaria all'utilizzo della Bioedilizia e della Bioarchitettura basterà semplicemente apportare degli accorgimenti basilari, ad esempio, nella ristrutturazione di un edificio. L'attenzione in questo caso dovrà ricadere sull'efficienza dell'isolamento termico della struttura.
Risparmio energetico nelle case

Netatmo NTH01-EN-EU Termostato Intelligente Per Caldaia Individuale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 149,99€
(Risparmi 29,01€)


Impianti e sistemi per il risparmio energetico

Impianti per risparmio di energia Oggi giorno il consumo di energia è molto elevato soprattutto dopo l'introduzione di elettrodomestici e dei vari prodotti elettronici. E' proprio per questo che è necessario continuare a impegnarsi nella ricerca di impianti e di sistemi tecnologicamente avanzati ed efficienti che possano dare l'opportunità a tutti di rispettare l'ambiente attraverso il risparmio energetico. Per questo motivo esistono varie aziende che producono sistemi in grado di ridurre i consumi e soprattutto l'inquinamento dell'ambiente che ci circonda. I sistemi e gli impianti più diffusi attualmente in Italia sono: gli impianti fotovoltaici, gli impianti termici, gli impianti di cogenerazione per la produzione combinata di energia elettrica e termica, i pannelli solari, e i serramenti per l'isolamento termico. Questi sistemi nel tempo vengono sempre migliorati e attualmente sono quelli più efficienti esistenti nel nostro Paese.

  • Un esempio di domotica Nella domotica affluiscono numerose discipline, tra cui l'architettura, l'ingegneria edile, l'ingegneria energetica, l'automazione, l'elettrotecnica, l'elettronica e l'informatica. Come abbiamo detto,...
  • Isolamento termico per il risparmio energetico Il risparmio energetico viene realizzato attraverso tutta una serie di procedure di vario genere che si pongono tutte l'obiettivo di coibentare al meglio l'immobile: in questo modo si favorisce la ven...
  • Il risparmio dell'energia Il risparmio energetico non significa necessariamente rinunciare a qualcosa: anzi, al contrario, significa soprattutto ottimizzare le prestazioni e i consumi energetici di casa. Si tratta di piccoli c...
  • Lampadina a risparmio energetico Le lampadine a risparmio energetico sono, come dice il nome, luci che consumano molto meno rispetto a quelle tradizionali. Costano di più ma hanno anche una vita da 8 a 10 volte più lunga. La loro sem...

Arendo - Timer meccanico 24h | 24 Ore Plug in Timer| 96 segmenti di commutazione | Regolatore a cursore per indicazione dell'ora | Indicazione dello stato | Selettore per la funzione On/Auto | Comando semplice/compatto | 3680W | Sicura per bambini

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,85€


Produzione di energia rinnovabile

Energia rinnovabile Le energie rinnovabili sono quelle che vengono definite inesauribili, in quanto non smettono mai di riprodursi e hanno quindi la capacità di rigenerarsi senza l'intervento umano. L'utilizzo di tali risorse non incide negativamente sull'ambiente in quanto non viene sottoposto a rischio d'inquinamento. Il sole e il vento ad esempio sono delle energie rinnovabili. Oggi tutte le regioni italiane hanno come scopo quello di migliorare la loro produzione e al primo posto in questo vi è la Lombardia seguita dal Trentino Alto Adige. La Liguria è invece la regione in cui vi si produce meno energia rinnovabile. E' soprattutto nei Paesi come la Germania, gli Stati Uniti e il Giappone che il mercato per la ricerca della produzione è sempre in crescita. Molte sono le tecnologie che nel tempo vengono realizzate per preservare il nostro pianeta. Ciò può avvenire consumando poco e generando energia pulita in grado di tenere lontano l'ambiente dall'inquinamento.


Energia Eco e più conveniente per risparmiare

Energia eco per risparmiare Ogni individuo può contribuire a rendere il nostro pianeta un posto migliore, diminuendo l'inquinamento dell'ambiente. Ciò potrebbe avvenire se ognuno cercasse di risparmiare con l'uso di energia eco. Tale soluzione porterebbe la conservazione di un posto pulito in cui vivere, per la generazione futura. Basterebbero piccoli accorgimenti, senza effettuare delle spese di alcun genere. Una maggiore attenzione verso l'energia eco sarebbe in grado di diminuire lo spreco di energia, risparmiando. Infatti i costi delle bollette diminuirebbero notevolmente. Nella media l'energia viene maggiormente consumata per il riscaldamento, seguito poi dall'acqua calda e dall'utilizzo di elettrodomestici. Questi potrebbero essere utilizzati in modo più corretto rispettando l'ambiente e risparmiando soprattutto energia.


Giornata internazionale del risparmio energetico

La giornata del risparmio energetico è chiamata "World Energy Conservation Day". L'organizzazione di tale evento è stata ideata in India nel 1991 dopo la realizzazione del National Conservation Awards. Anche molti altri Paesi dal 2004, come il Nepal e il Canada, hanno iniziato a seguire questa nuova e produttiva tradizione dell'India. Ogni anno cambia la data in cui viene celebrata nel mondo, infatti nel 2005 la giornata del risparmio energetico ha avuto luogo nel giorno del 16 febbraio, definendo l'evento con il nome "M'illumino di meno", e ancora nel 2010 è stata scelta come data dedicata a tale iniziativa il 12 febbraio, per poi scegliere quattro anni dopo il 14 febbraio. Mentre nell'anno 2015 la giornata del risparmio energetico è stata indetta per il 13 febbraio.

Tale iniziativa nasce allo scopo di sensibilizzare ogni individuo, ma non solo anche al fine di sviluppare sistemi e tecnologie sempre più efficienti.


Agevolazioni

agevolazioni per risparmio energetico Nel 2016 la Legge di Stabilità ha apportato delle detrazioni del 65% per il risparmio energetico negli edifici. Questo incentivo viene chiamato ecobonus e prevede che in 10 anni, attraverso la detrazione dall'Irpef, verrà restituito il 65% della somma spesa per l'isolamento dell'edificio. Per ottenere tale agevolazione ciò che è necessario è possedere le fatture e le ricevute dei pagamenti riguardanti i lavori compiuti per l'isolamento della casa o di qualunque altra struttura, l'asseverazione di un tecnico qualificato che possa confermare l'installazione di impianti e sistemi in grado di favorire il risparmio energetico, e infine l'attestato di certificazione in cui dovranno essere presenti le informazioni legate agli interventi effettuati. Con questi documenti sarà possibile presentare la domanda per avere accesso all'agevolazione ecobonus.




COMMENTI SULL' ARTICOLO