Il semenzaio

Il semenzaio: caratteristiche e sua utilità nella germogliazione del seme

Prima di effettuare la semina direttamente a dimora può risultare più comodo e vantaggioso la germogliazione dei semi su una ridotta superficie di terreno opportunamente protetta, il semenzaio, nel quale le giovani piantine compiono la prima fase dello sviluppo prima di essere trapiantate nel giardino o nell'orto, dove completeranno il resto del loro ciclo vegetativo. Generalmente nel semenzaio le giovani piantine hanno bisogno di uno spazio notevolmente più ridotto rispetto alla pianta matura, quindi una buona parte della superficie del giardino non viene impegnata fino a quando è veramente necessario. Non tutti i semi vegetali però risultano adatti alla crescita in semenzaio per essere poi trapiantati con successo, ma risulta più efficace la loro semina nella posizione finale per una più robusta crescita.
Pianticelle germogliate in un semenzaio

Pareti verdi. Nuove tecniche

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,5€
(Risparmi 4,5€)


Preparazione, organizzazione e posizionamento ideale di un semenzaio

Semenzaio protetto da serra Il semenzaio è considerato un letto di semina e non deve essere pensato come una parte piuttosto irrilevante del giardino, nascosto in qualche angolo. Si deve ricordare che la germinazione dei semi e la rapida crescita di qualsiasi pianta ha una notevole influenza sulla qualità finale della pianta, quindi se il semenzaio ad esempio è ombreggiato da siepi o edifici le piante tendono a crescere deboli, affusolate, alte e sottili. È importante anche curare il drenaggio del suo terreno poiché i semi in genere soffrono molto se si impregnano eccessivamente di acqua. Idealmente un semenzaio dovrebbe essere in una posizione aperta ma al riparo, il terreno dovrebbe avere un ottimo drenaggio e risultare libero di erbacce perenni in quanto il diserbo tra le piccole piantine è molto difficile ed impegnativo.

  • Semenzaio terreno Il semenzaio deve essere realizzato con determinate caratteristiche. Innanzitutto è necessario individuare il posto in cui sarà posizionato. In giardino è necessario livellare bene il terreno, in terr...
  • Piante grasse Praticamente quasi tutte le piante producono fiori e semi (tranne soltanto i muschi e le conifere). Questo vale anche per le piante grasse che, nonostante l'aspetto a volte poco "dolce", molto spesso ...
  • Bouganvillea balcone I rampicanti da balcone sono piante che, grazie ad un sostegno, possono crescere verso l'alto, contribuendo a formare pergolati e spalliere o coprire ringhiere e strutture verticali. Di rampicanti ce ...
  • Particolari semi I semi piante grasse hanno bisogno di particolari condizioni climatiche per svilupparsi. Il periodo migliore per piantarli è la fine dell'inverno e l'inizio della primavera, quindi tra la fine di febb...

Come fare... Il giardino commestibile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,75€
(Risparmi 2,25€)


Caratteristiche del terreno, umidità e temperatura di un semenzaio

Semenzaio con coperchio di vetro Il semenzaio si può definire una porzione di terreno composta da terriccio e sabbia fine, riparata dal vento e coperta per proteggere le piantine da temperature avverse, regolarmente annaffiata. L'umidità dovrà essere costante anche se non eccessiva e la temperatura mantenuta attorno ai 20 °C. Un semenzaio alquanto pratico è quello costituito da una semplice cassetta di legno o di polistirolo sormontata da una lastra di vetro. Tra i tipi di letti di semina esiste il semenzaio a letto caldo, nel quale sotto al terreno, opportunamente miscelato, si stende uno strato di letame, meglio se equino, che fermentando sviluppa calore, facilitando così notevolmente il germogliamento. In ogni caso il terreno del semenzaio dovrebbe essere molto friabile, ma non polveroso, per consentire il trattenimento dell'umidità.


Gestione, protezione e corretto uso

Trappola lumache Il letto di semina va tenuto a riposo per almeno 10 giorni prima di seminare, provvedendo ad estirpare eventuali germogli di piante infestanti. Il semenzaio va considerato come un vivaio e le pianticelle avranno bisogno di molta cura e adeguata attenzione per germogliare e prosperare. Prima di porre a dimora in pieno campo le piantine, è opportuno trapiantarle in vasetti di plastica contenenti terriccio, affinché sviluppino un corretto apparato aereo e radicale. Occorre prestare attenzione alle lumache che sono particolarmente voraci di giovani germogli. Un buon sistema consiste nel posizionare all'interno del semenzaio, a filo del terreno, una o due "trappole a birra", con dei contenitori riempiti fin quasi all'orlo di birra, che le attrae e provvedere all'eliminazione delle lumache così catturate.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO