Risparmio energetico caldaia

Impianti di riscaldamento: pregi, vantaggi e tipologie

L’inverno è alle porte e il freddo non tarderà ad arrivare. La scelta di acquistare una caldaia per proteggersi dal freddo diventa un’ottima opportunità per assicurarsi un po’ di comfort ed anche per risparmiare sui consumi energetici. Ma prima di affrontare la spesa bisognerà capire quale caldaia acquistare sulla base delle proprie esigenze. Molto dipenderà anche dalla grandezza dell’ambiente in cui verrà installato l’impianto di riscaldamento, dalla composizione del nucleo familiare e dal suo stile di vita. Poiché nel caso di una casa piccola può andare bene una caldaia tradizionale. A maggior ragione se vi abita una famiglia di poche persone che trascorrono la maggior parte del tempo fuori casa. In commercio di caldaie se ne trovano di diverse tipologie, che si differenziano, oltre che per i costi e il metodo di manutenzione, soprattutto per il funzionamento nonché la classe di efficienza energetica. Tutti questi apparecchi sono infatti classificati in base al loro rendimento energetico. Tra le caldaie più acquistate vi sono quelle a condensazione che, da questo punto di vista, presentano numerosi vantaggi e prestazioni migliori a fronte di un consumo più basso.
Impianto di riscaldamento e caldaia

EOLO Generatore di vapore professionale VAPOR ONE LP01 RA Ricarica automatica caldaia in rame a risparmio energetico e resistenza esterna anticalcare

Prezzo: in offerta su Amazon a: 799€


E' possibile il risparmio energetico della caldaia?

Risparmio energetico casa con caldaia Quando si parla di consumo energetico il primo pensiero va al riscaldamento di casa. E’ infatti questa la voce che pesa di più in una bolletta. Per il riscaldamento di una casa, una famiglia di quattro persone arriva ad utilizzare più della metà dell’energia o del gas che consuma nell’arco di un anno. Per di più non tutta l’energia prodotta viene consumata, poiché parte di essa si disperde. Il risparmio energetico della caldaia è possibile. Per raggiungerlo si consiglia l’acquisto di apparecchi ad elevata efficienza con i quali ridurre le dispersioni e le spese. Tra questi vi sono le caldaie a condensazione che si caratterizzano per i costi di gestione ridotti e per le basse emissioni inquinanti. Sono infatti costituite da un bruciatore a premiscelazione che, oltre a ridurre i consumi del combustibile, limitano l’emissione delle sostanze nocive. Sta proprio in questo il risparmio energetico della caldaia: è come se l’apparecchio sfruttasse una fonte di calore in più. Difatti riesce ad utilizzare il calore e il vapore acqueo contenuti nei fumi della combustione, cosa che non avviene nelle altre caldaie. E così si riducono i consumi di combustibile.

  • Cucina a legna di vecchia generazione Le cucine a legna ricordano le case di una volta nelle quali solitamente non mancavano mai. Le cucine di questo tipo hanno il vantaggio di riscaldare la casa mentre vengono cucinati i cibi adoperando ...
  • Modello di termocamino acceso Il termocamino è un sistema di riscaldamento adottato all'interno delle abitazioni in sostituzione o come integrazione degli impianti comunemente usati e alimentati con il metano, il GPL o il gasolio....
  • Camino a parete moderno e bifacciale. Il camino a parete è un complemento d'arredo perfettamente inseribile sia in un contesto classico che in uno moderno, in quanto molto versatile e abbinabile al tipo di abitazione in cui viene posizion...
  • Esempio di caminetto a bioetanolo I caminetti a bioetanolo sono sempre più presenti all'interno delle case italiane: il successo di questo tipo di riscaldamento è dovuto proprio alle caratteristiche del combustibile usato. Il bioetano...

Poly Pool PP1465 Cronotermostato Digitale EASY Estate/Inverno Con Programmazione Giornaliera/Settimanale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,1€
(Risparmi 7,32€)


Risparmio energetico caldaia: Consigli per il risparmio energetico

caldaia a condensazione Ecco un breve vademecum con i consigli da mettere in pratica per riuscire a risparmiare sulla bolletta. Abbiamo già visto che per ottenere il risparmio energetico della caldaia bisognerà installarne una a condensazione. E’ molto importante pure fare in modo che la temperatura del riscaldamento non superi i 20° C, tenendo conto che quella giusta consigliata all'interno di un’abitazione si aggira attorno ai 18-19 C°. Una buona regola sarebbe quella di riuscire a regolare la temperatura di ogni stanza. Molto dipende dalle funzioni che assolvono i vari ambienti. In cucina, che è la stanza generalmente più riscaldata, la temperatura ideale arriva a scendere anche a 16°C. Un altro accorgimento utile per risparmiare in bolletta è quello di fare uso delle valvole termostatiche che servono a regolare la potenza del calorifero in relazione alle nostre esigenze. In questo modo si arriverà a risparmiare il 20% sui costi del riscaldamento di casa. Tra l’altro le valvole termostatiche sono diventate obbligatorie per legge per i condomini con il riscaldamento centralizzato, e si devono installare assieme ai contabilizzatori di calore entro il 31 dicembre 2016 per non incorrere in multe salate.



COMMENTI SULL' ARTICOLO